Udicon
Italpizza
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Udicon
articoliSocieta'

Modena, in 10 mesi 261 donne al Pronto soccorso per aggressioni

La Pressa
Logo LaPressa.it

A questo dato si aggiunge quello registrato, nei primi sei mesi di quest'anno, nel resto della rete ospedaliera provinciale dove i casi sono stati 339


Modena, in 10 mesi 261 donne al Pronto soccorso per aggressioni
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Nei primi dieci mesi del 2018 sono state 261 le donne vittime di aggressione che si sono rivolte al pronto soccorso del Policlinico di Modena; a questo dato si aggiunge quello registrato, nei primi sei mesi di quest'anno, nel resto della rete ospedaliera provinciale (Baggiovara compreso) dove i casi sono stati 339.

In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne che si celebra domenica 25 novembre, su iniziativa dell'Onu per sensibilizzare l'opinione pubblica di tutto il mondo sul tema delle discriminazioni di genere, l'Osservatorio modenese sulla violenza contro le donne  ha raccolto i dati dei servizi sanitari dell'Ausl e dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Modena.

Dall'analisi dei numeri di questi ultimi anni, in linea con quelli del 2018,  emerge un incremento degli accessi provocati da violenze all’interno della famiglia e un calo di quelli per violenze praticate da estranei; la fascia di età più colpita riguarda le donne dai 35 ai 44 anni; il 70 per cento degli accessi sono donne italiane.

«L'aumento dei dati delle violenze domestiche - commenta Caterina Liotti, consigliera provinciale con delega alle Pari opportunità - è molto preoccupante essendo la casa il luogo dove, invece, le donne dovrebbero essere più al sicuro. Credo sia un segnale molto evidente di come ci siano ancora rapporti di potere molto disequilibrati all’interno della coppia e di come ancora non si faccia sufficiente educazione sentimentale e relazionale ai giovani affinché non facciano confusione tra i gesti d'amore e quelli del possesso e controllo. Questi ultimi - aggiunge Liotti - quando sistematici sono da riconoscere come azioni di violenza psicologica che spesso sfociano anche nella violenza fisica; occorre proseguire donne e uomini, istituzioni e associazioni insieme nelle azioni di sensibilizzare l'opinione pubblica, a partire dalle scuole, per prevenire ogni forma di violenza sulle donne oltre a potenziare i servizi e le azioni di contrasto perché le donne devono sapere che non sono sole».

Disponibili anche i dati sulle violenze sessuali: il Policlinico di Modena, nei primi dieci mesi del 2018, ha gestito 14 casi di violenza sessuale contro donne maggiorenni;  otto i casi nel 2017, 17 casi nel 2016 e 19 casi nel periodo 1 febbraio–31 dicembre 2015, anno in  cui è stata avviata all'accettazione ostetrico-ginecologica del Policlinico di Modena la procedura che prevede la centralizzazione nella struttura di tutti i casi di violenza sessuale gestiti dalle strutture sanitarie pubbliche della provincia di Modena.

Per quanto riguarda la rete dei Consultori familiari dell'Ausl di Modena, nel primo semestre del 2018 sono state 78 le donne che hanno chiesto una consulenza psicologica per violenza (179 accessi nel 2017).

Il Centro Ldv-Liberiamoci dalla Violenza, attivato sempre dall'Ausl per l’accompagnamento al cambiamento di uomini autori di violenza, ha registrato, dalla sua attivazione nel 2011, il trattamento di 282 casi. Attualmente gli uomini in trattamento sono 46.


Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Italpizza

Whatsapp
Societa' - Articoli Recenti
Aumentano i rifiuti all'inceneritore:..
Ad agosto 2023, ultimo dato disponibile, i rifiuti totali conferiti incrementati di 8000 ..
20 Febbraio 2024 - 11:12
Pianura Padana come una camera a gas:..
L'Agenzia Spaziale Europea ha pubblicato un video nel quale si possono vedere le varie fasi ..
20 Febbraio 2024 - 07:07
A Modena le misure anti-covid sono ..
I costi dei provvedimenti restrittivi dimostratisi scientificamente infondati e inutili, ..
20 Febbraio 2024 - 01:50
Emilia Romagna, alle associazioni ..
I risultati delle attività degli sportelli di 11 associazioni di consumatori presenti in ..
19 Febbraio 2024 - 22:38
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda ..
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24