Modena, via Gallucci: Hera lancia bicchieri in plastica riutilizzabili
Udicon
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Udicon
articoliSocieta'

Modena, via Gallucci: Hera lancia bicchieri in plastica riutilizzabili

La Pressa
Logo LaPressa.it

Sono sette i locali che si affacciano sulla strada del centro storico, luogo di ritrovo serale per molti giovani, che hanno aderito all’idea


Modena, via Gallucci: Hera lancia bicchieri in plastica riutilizzabili
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Da venerdì sera in via Gallucci debutta il proget sulla prevenzione dei rifiuti 2023 sostenuto dal Gruppo Hera.
Sono sette i locali che si affacciano sulla strada del centro storico, luogo di ritrovo serale per molti giovani, che hanno aderito all’idea di servire ai clienti bevande in bicchieri riutilizzabili in plastica rigida per ridurre la produzione di rifiuti e limitare il fenomeno dell’abbandono in strada. I bicchieri potranno essere restituiti  in uno qualsiasi dei locali aderenti (The Moreover, Pepe Street Food, Hops, Molto, Mr Brown, No Name e Picari) in cambio di un bicchiere pulito o di un “token”, un gettone da conservare e che potrà essere scambiato con un bicchiere pulito in occasione di una nuova consumazione.

Per promuovere la nuova modalità di somministrazione, in occasione del lancio dell’iniziativa la sera del 12 aprile, è prevista la distribuzione gratuita dei “token”: all’esterno dei locali che fanno parte di questa rete virtuosa saranno presenti tutor che faciliteranno la comprensione del nuovo modello, con particolare riguardo al meccanismo di restituzione del bicchiere, e aiuteranno i clienti ad abituarsi a questo cambiamento all’insegna della sostenibilità. La proposta si colloca nell’ottica della prevenzione e riduzione dei rifiuti e si propone di sperimentare modalità organizzative, nella somministrazione di bevande, tali da ridurre la produzione di rifiuti, gli impatti ambientali e il littering che derivano dall’impiego di bicchieri monouso.

'Prevenire la produzione dei rifiuti - interviene l’assessore comunale all’Ambiente, Alessandra Filippi - è uno degli obiettivi ambientali principali a cui tendere. È una pratica che incide sia sui cambiamenti individuali di comportamento e delle scelte, ma anche sui modelli di produzione.

L'utilizzo del monouso, non solo dei prodotti in plastica, è sicuramente una pratica da scongiurare per limitare la pressione sul consumo di risorse naturali. Questa sperimentazione va quindi in questa direzione coerentemente con l'adesione dell'amministrazione a campagne ministeriali e regionali e in risposta alle sollecitazioni del consiglio comunale sin dall'inizio del mandato'.

'Questo progetto è stato anche tra i vincitori del nostro concorso #abbiamonelcuore – spiega Paolo Paoli, responsabile Area Ambiente Modena del Gruppo Hera – Oggi siamo particolarmente orgogliosi di poterlo sperimentare in centro storico grazie anche alla collaborazione del Comune di Modena e al supporto ricevuto dal bando Atersir. Questi locali hanno fatto davvero squadra verso un obiettivo comune, cioè il decoro e il rispetto dell’ambiente, e siamo convinti che questa idea sarà presto replicata da altre realtà poiché la prevenzione dei rifiuti e l’attenzione alla sostenibilità sono ormai temi imprescindibili, sia per i cittadini sia per le imprese. Il nostro compito come multiutility è anche quello di accompagnare chi ha idee come questa nella realizzazione dei propri progetti. Solo con la collaborazione di tutti si possono infatti raggiungere importanti traguardi a beneficio della collettività'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Udicon

Whatsapp
Societa' - Articoli Recenti
Omicidio Modena, il cordoglio dell'Azienda Ospedaliera e Unimore
Anna, la 40enne uccisa dal marito e padre dei suoi due figli, lavorava presso l'azienda ..
11 Giugno 2024 - 19:08
Al via gli esami di Terza Media anche nel modenese
Si comincia oggi con la prova di italiano. Tre le tipologie di tracce, precedentemente ..
10 Giugno 2024 - 08:38
Modena, gita in barca a vela per sei ragazzi guariti dal cancro al Policlinico
Nell’ambito del progetto di Sea Therapy è stato possibile far partecipare un gruppo di ex..
09 Giugno 2024 - 12:58
Modena, sindacato in lutto: è morto Adelmo Bastoni
Storico dirigente sindacale, 94 anni, originario di Castelfranco Emilia, dove ha continuato ..
09 Giugno 2024 - 12:46
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto Astrazeneca, Pfizer, J&J e Moderna
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green pass legge inaccettabile'
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda dose. E ora sono anche positiva'
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24