Nel nome di Fausta: per la seconda casa Aseop c'è bisogno di tutti
Villa  La Personala
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
VLP Events
articoliSocieta'

Nel nome di Fausta: per la seconda casa Aseop c'è bisogno di tutti

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il presidente di Aseop Erio Bagni e della Provincia Fabio Braglia, lanciano l'appello per destinare donazioni natalizie. La nuova struttura che nascerà dalla ristrutturazione di un antico complesso a Baggiovara, sarà inaugurata il 7 settembre 2024


Nel nome di Fausta: per la seconda casa Aseop c'è bisogno di tutti
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

L'importanza della Seconda Casa di Fausta nell'ottica di un ulteriore ampliamento dell'offerta di ospitalità gratuita che Aseop offre alle famiglie e ai piccoli pazienti del dipartimento materno infantile del Policlinico di Modena già dal 2016 alla Casa di Fausta.

E’ quanto promosso dall’Associazione ematologia oncologia pediatrica di Modena per sensibilizzare la cittadinanza a sostenere economicamente la realizzazione della seconda struttura dedicata ai pazienti oncologici e alle loro famiglie, a titolo interamente gratuito e per tutta la durata delle terapie.

Inoltre, una delle tre strutture che compongono il complesso all'interno del quale verrà realizzata la struttura di accoglienza sarà destinata all'organizzazione di eventi ed iniziative rivolte ai privati, alle aziende e alla cittadinanza così da contribuire al mantenimento della struttura stessa.

Per il presidente dell’Associazione Erio Bagni 'intervenire in supporto delle tante famiglie che senza esitare affrontano spostamenti di migliaia di chilometri per garantire ai propri figli le migliori prospettive di cura possibili era fondamentale per noi, in quanto rappresentanti di una Associazione di genitori.

L’esperienza maturata con la gestione della Casa di Fausta, che in quasi otto anni di attività ha ospitato più di quattrocento famiglie,ci ha insegnato che per affrontare con più determinazione e serenità il lungo cammino delle terapie oncologiche, è fondamentale garantire l’unione del nucleo familiare, consentendo al bambino e ai propri genitori di ritrovarsi in un luogo accogliente, una vera e propria casa lontano da casa. Per questo motivo abbiamo intrapreso questo nuovo percorso, che una volta terminata la Seconda Casa di Fausta ci consentirà di mettere a disposizione altre dodici stanze per altrettanti pazienti. Si tratta di un cammino sicuramente impegnativo per l’Associazione, che siamo lieti di poter condividere con le istituzioni del territorio e che siamo certi fornirà ai medici che lavorano al nostro fianco uno strumento importante per poter guarire un bambino in più'.

La struttura sarà realizzata nel complesso immobiliare Villa Corletto costituito da tre strutture e situato nella prima periferia di Modena, a Baggiovara e dal mese di aprile 2022 è iniziato l’intervento di riqualificazione e porterà all’accoglienza e all’ospitalità gratuita di pazienti in cura nei reparti del Centro oncologico modenese, la Struttura complessa chirurgia dei trapianti e la Struttura complessa di dermatologia, centro di riferimento nazionale per i pazienti cosiddetti “farfalla”, affetti, cioè, dalla epidermiolisi bollosa, è diventata nel tempo sempre più incalzante.

Per il presidente della Provincia di Modena Fabio Braglia 'promuovere e sostenere Aseop significa aiutare tutti quei bambini che soffrono di patologie oncologiche attraverso un’azione concreta per loro e per le loro famiglie. Offrire un alloggio gratuito durante le cure vuol dire alleggerire il carico emotivo ed economico che talvolta si deve sostenere. Per questo ringrazio Aseop e il presidente Bagni per la passione e l’importanza di questa iniziativa e invito tutti i modenesi a donare'.

La “prima” casa di Fausta, situata nelle vicinanze del Policlinico di Modena, dal giorno dell’inaugurazione, 22 marzo 2016, al primo semestre 2022, ha ospitato più di 400 famiglie, nei dodici appartamenti attualmente in funzione.

Le donazioni
Effettuare donazioni ad Aseop è possibile con bonifico bancario a Bper Banca – sede di Modena IBAN IT12V0538712900000001908757 oppure Banco Bpm – agenzia di Pavullo IBAN IT63L0503466920000000014836.
Inoltre è possibile effettuare donazioni direttamente sul sito dell’associazione o attraverso la realizzazione delle “bomboniere solidali” in occasione di battesimi, comunioni, cresime, matrimoni, lauree, anniversari e infine attraverso il 5x1000 nella dichiarazione dei redditi con una firma e il codice fiscale 94014690369.
Il Presidente Bagni ha ricordato anche la possibilità offerta dai lasciti testamentari, riportando il primo caso. 'Una volta lanciato il servizio in televisione dell'avvio della prima Casa di Fausta, un uomo si recò da noi e ci disse di essere intenzionato a destinare il testamento al progetto'

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Udicon

Whatsapp
Societa' - Articoli Recenti
Mascherine: ora il caos è totale
La giungla di limiti, divieti e raccomandazioni, spesso non applicata, che imperversava ..
09 Luglio 2024 - 19:15
Spaccio e porto d'armi: due arresti, nove denunce e 10 provvedimenti di espulsione
Sono soprattutto stranieri, anche clandestini, i soggetti bloccati dalla Polizia di Stato in..
09 Luglio 2024 - 18:35
Nidi, sistema educativo integrato: eredità pesante per la Venturelli
Tutti lavorano sotto la regia del Comune, ma sullo sfondo c'è il blocco delle assunzioni e ..
09 Luglio 2024 - 18:28
Effetto Cau, luci ed ombre sui dati (parziali) della Regione
Per valutare l'effetto sui PS dopo l'apertura dei Cau, la Regione utilizza un raffronto ..
09 Luglio 2024 - 16:20
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto Astrazeneca, Pfizer, J&J e Moderna
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green pass legge inaccettabile'
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda dose. E ora sono anche positiva'
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24