Nove morti in 18 mesi in provincia di Modena: 'Ora basta'
App
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Udicon
articoliSocieta'

Nove morti in 18 mesi in provincia di Modena: 'Ora basta'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Cgil Cisl Uil in presidio, ricevuti dal Prefetto


Nove morti in 18 mesi in provincia di Modena: 'Ora basta'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Dopo l’infortunio mortale sul lavoro della settimana scorsa a Limidi di Soliera, i sindacati Cgil Cisl Uil hanno denunciato ancora una volta, con un presidio davanti alla Prefettura, la preoccupante escalation del fenomeno di infortuni e morti sul lavoro in provincia di Modena. Dove tra il 2022 e i primi cinque mesi del 2023, si contano 12.894 infortuni e nove morti. 



Le rappresentanze di Cgil Cisl Uil hanno chiesto al Prefetto di Modena di sollecitare i controlli da parte di Ispettorato, Medicina del Lavoro, Inps e Inail, e farsi portavoce presso il Governo di aumentare gli organici del personale ispettivo.

l caldo eccezionale di questi giorni aumenta aumenta poi la preoccupazione per i lavoratori impegnati nei cantieri edili.

Il rischio del colpo di calore è elevato, pertanto è opportuno che in ogni luogo di lavoro le aziende predispongano rilevatori quali il termometro e il rilevatore dell’umidità.

E garantiscano la corretta idratazione dei lavoratori nei cantieri.

Per proteggere i lavoratori, è previsto, se la temperatura percepita sale oltre i 35°C, il ricorso alla cassa integrazione come da circolare Inps del 3 maggio 2017.

“Esorto le aziende a garantire gli strumenti di rilevazione della temperatura e umidità – afferma Rodolfo Ferraro segretario del sindacato edili Fillea Cgil Modena – e a garantire una riorganizzazione del lavoro e un’adeguata idratazione dei lavoratori. Servono più pause durante la giornata lavorativa e luoghi di ristoro”.

E’ importante intervenire per tutelare i lavoratori edili che per il tipo di lavoro sono costretti ad operare sotto il sole con temperature e livelli di umidità elevati.

“Le istituzioni preposte, Medicina del Lavoro e Ispettorato del lavoro devono attivare i controlli necessari per la tutela dei lavoratori, evitando condizioni che possano determinare colpi di calore o svenimenti” afferma Gaetano Cerasuolo Fillea Cgil Modena con delega alla sicurezza cantieri edili.

Le immagini del presidio e le interviste ai segretari provinciali di categoria

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Udicon

Whatsapp
Societa' - Articoli Recenti
Guida senza patente, fermato per la seconda volta, presenta documento falso
Già sanzionato in marzo per 5.100 euro, dalla Polizia locale, dopo un controllo, a distanza..
15 Giugno 2024 - 16:33
Cantiere Pedemontana, apre in anticipo di 15 giorni via Gualinga
Da Martedì 17 giugno transito ripristinato a Castelnuovo Rangone dove si sta realizzando un..
14 Giugno 2024 - 19:38
Radioterapia Oncologica: Inaugurato il Nuovo Acceleratore Lineare
Acquistato con fondi PNRR garantisce un grande avanzamento nei trattamenti e anche un ..
14 Giugno 2024 - 19:36
Mozarc Medical - ex Bellco, tavolo regionale il 26 giugno, ministeriale il 9 luglio
Il tavolo regionale riunirà rappresentanti dell’azienda, Confindustria Emilia Centro, ..
14 Giugno 2024 - 17:27
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto Astrazeneca, Pfizer, J&J e Moderna
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green pass legge inaccettabile'
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda dose. E ora sono anche positiva'
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24