Udicon
Italpizza
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Udicon
articoliSocieta'

Pane quotidiano: il 40% dei modenesi lo preferisce fresco

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'indagine di Assopanificatori Confesercenti sulle preferenze dei consumatori modenesi in occasione della giornata nazionale del pane, oggi 16 ottobre


Pane quotidiano: il 40% dei modenesi lo preferisce fresco
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Una ricorrenza che nasce con l'obiettivo di sensibilizzare il consumo del pane e dei prodotti da forno, preparati ogni giorno impiegando ingredienti sani e che cade oggi in un periodo difficile per il settore della panificazione artigianale messo alle strette dai rincari delle materie prime e dall'aumento dei costi dell'energia e del carburante dovuti soprattutto a fenomeni internazionali anche speculativi. Assopanificatori Confesercenti Modena, in occasione della giornata del pane, ha condotto un'indagine sulle preferenze dei consumatori di Modena e provincia. Al primo posto c'è la qualità e freschezza del prodotto, poi il gusto e infine il prezzo.

L'indagine sulle preferenze dei consumatori di Modena e provincia
Assopanificatori Confesercenti ha condotto un'indagine presso le imprese associate sulle preferenze dei consumatori di Modena e provincia per quanto riguarda gli acquisti di pane e prodotti da forno prodotti artigianalmente.

Le preferenze dei consumatori modenesi quando acquistano il pane indirizzano al primo posto per importanza la freschezza del prodotto, al secondo il gusto e al terzo il prezzo. La medesima preferenza anche per i prodotti di pasticceria dove si conferma la tendenza rilevata per l'acquisto del pane: il consumatore mette al primo posto la freschezza, poi il gusto e il prezzo. L'indagine rileva quindi le motivazioni che rendono il consumatore di Modena e provincia disponibile a spendere qualcosa in più al momento dell'acquisto che sono la freschezza (40%), l'artigianalità (27%), farine provenienti da grani coltivati con metodi naturali (33%). Particolare interesse viene confermato per il lievito madre e per i prodotti che lo utilizzano nella loro preparazione. La maggioranza degli intervistati ritiene che il pane a lievitazione naturale sia più salutare e ritiene che il lievito madre sia un ingrediente essenziale per ottenere artigianalità, gusto, salubrità di un prodotto da forno.

Tra i consigli del fornaio per conservare meglio il pane fresco c'è quello di utilizzare dei sacchetti di carta o di lino, che essendo materiali traspiranti, fanno circolare l'aria, evitando che il pane si secchi prima del tempo.

'La giornata del pane - afferma Maria Durante di Assopanificatori Confesercenti Modena - è l'occasione per accendere i riflettori sul settore della panificazione artigiana alle prese con la crisi mondiale del grano tra guerra e cambiamenti climatici, con un impatto su prezzi, consumi e disponibilità di quello che è uno dei prodotti simbolo della dieta mediterranea.' L'aumento del costo delle materie prime, causato da fattori complessi, fuori controllo a livello internazionale e nazionale, genera aumenti che si ripercuotono soprattutto sul prezzo all' ingrosso dei prodotti derivati del grano, tra cui la pasta e il pane, aumenti però che sono assorbiti in gran parte dalle imprese. 'Gli artigiani della panificazione sono tra coloro che subiscono principalmente i rialzi dei prezzi delle materie prime, grano ed energia. Per evitare che questi aumenti si scarichino sui consumatori e per dare un segnale di contrasto al caro-vita molti panifici artigiani di vicinato associati a  Assopanificatori Fiesa Confesercenti Modena hanno aderito al trimestre anti-inflazione,  calmierando in questo modo i prezzi al consumo dei beni di prima necessità nel periodo ottobre - dicembre' conclude Durante.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Italpizza

Whatsapp
Societa' - Articoli Recenti
Horacio Pagani museo, a San Cesario ..
In mostra documenti unici insieme ai disegni originali fatti dal fondatore quando immaginava..
16 Febbraio 2024 - 16:09
In 5 anni la sanità pubblica ha ..
Antonio De Palma (Sindacato Nursing up) su dati Anac: 'Il ricorso a professionisti esterni ..
16 Febbraio 2024 - 12:50
Vincenzo Paldino, nuovo segretario ..
La confederazione sindacale autonoma conta in provincia 10.000 lavoratori iscritti nel ..
14 Febbraio 2024 - 18:55
Ok a rinvio di 6 mesi per il ..
Burioni: 'L'ennesima strizzata d'occhio nei confronti di chi non rispetta le leggi'
14 Febbraio 2024 - 15:14
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda ..
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24