Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
rubricheSpazio alle Imprese

Aprire uno studio professionale: 4 modi per abbattere i costi

La Pressa
Logo LaPressa.it

Sicuramente esistono soluzioni che consentono di ridurre le spese e questo è un grande vantaggio


Aprire uno studio professionale: 4 modi per abbattere i costi

Aprire uno studio professionale non è certo una passeggiata, ma può rivelarsi un’opzione alquanto vantaggiosa per coloro che hanno un progetto in mente. Sicuramente, al giorno d’oggi esistono soluzioni che consentono di ridurre le spese e questo è un grande vantaggio. Bisogna però avere le idee chiare a sapere quali siano le reali opportunità delle quali approfittare.

Vediamo allora insieme 4 modi per abbattere i costi ed aprire uno studio professionale senza essere costretti a sostenere spese ingenti.

#1 Scegliere il regime forfettario e risparmiare sulle tasse
Il primo modo per abbattere i costi è quello di aprire partita IVA forfettaria. A livello fiscale infatti questa è l’opzione in assoluto più conveniente al giorno d’oggi, in quanto prevede l’applicazione di una singola imposta sostitutiva, la cui aliquota è pari al 5% per i primi 5 anni e che sale poi al 15%.
Se consideriamo che aprire partita IVA con regime ordinario significa sostenere, tra le svariate imposte, almeno il 23% di Irpef, possiamo facilmente capire quanto i forfettari siano avvantaggiati da questo punto di vista. Non solo, perché anche la contabilità è minimizzata per chi sceglie di aderire a tale regime, dunque le spese per il commercialista sono nettamente inferiori.

#2 Aprire lo studio presso la propria abitazione
Un altro modo per risparmiare ed abbattere i costi è quello di aprire lo studio professionale presso la propria abitazione: si tratta di un’opzione possibile che vale la pena prendere in considerazione almeno per i primi anni. Affittare un locale infatti significherebbe sostenere delle spese ingenti, che andrebbero ad aggiungersi a tutte le altre e rischiano di diventare insostenibili. Certo, non tutti possono permettersi di aprire uno studio professionale presso la propria abitazione ma se c’è questa possibilità conviene approfittarne. Si è sempre liberi, un domani, di spostare la sede in un altro luogo.

#3 Dichiarazione dei redditi e contabilità: scegliere un servizio online
Un altro costo che bisogna considerare quando si intende aprire uno studio professionale è quello relativo alla gestione della fiscalità e quindi il commercialista. Al giorno d’oggi esistono soluzioni che permettono di risparmiare notevolmente da questo punto di vista: servizi online di qualità, offerti da professionisti qualificati che applicano tariffe di gran lunga più convenienti. Se ad esempio si decide di affidarsi a Fiscozen e di aderire al regime forfettario, si risparmia notevolmente sia sulle tasse che sull’assistenza fiscale. L’abbonamento annuale ha un costo di soli 299 euro + IVA ed è comprensivo di tutti i servizi, inclusa la fatturazione elettronica e la predisposizione del modello Intrastat per chi effettua operazioni verso soggetti che hanno sede in UE.

#4 Approfittare degli incentivi per le assunzioni
Un ultimo modo per risparmiare quando si apre uno studio professionale è quello di approfittare degli incentivi previsti per le assunzioni. Qualora si necessitasse di personale, si può prendere in considerazione ad esempio l’assunzione a tempo indeterminato di giovani under 36 oppure di donne over 50 per ottenere l’esonero dei contributi a carico del datore di lavoro del 100%. Questo è un gran bel vantaggio, che non si deve sottovalutare dunque vale la pena informarsi in merito.

Articolo promozionale



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

Spazio alle Imprese - Articoli Recenti
Come pulire la cappa in acciaio unta ..
Semplici operazioni da effettuare regolarmente per mantenere la nostra cappa in acciaio ..
07 Giugno 2022 - 14:56
Comprare online Canapa light da un ..
Comprare online la Canapa light è semplice, perché basterà scegliere un negozio presente ..
30 Maggio 2022 - 12:42
Hotel in Val Venosta, come ..
L’area benessere dell’hotel Val Venosta Jagdhof comprende uno spazio interno e il ..
29 Aprile 2022 - 07:13
Forex trading: il punto sui broker ..
E' ormai certo che il 2022 rappresenterà un punto di svolta nelle politiche di ..
28 Marzo 2022 - 12:37
Spazio alle Imprese - Articoli più letti
Roadhouse Restaurant: apre nuovo ..
Nei primi otto mesi?dell'anno sono stati?14 i nuovi ristoranti aperti dal gruppo Cremonini
18 Settembre 2019 - 17:09
Azienda agricola Cavazzuti, ..
Prima tappa del nostro viaggio che insieme a Confagricoltura Modena ci porterà in dieci ..
12 Aprile 2018 - 10:40
Azienda agricola Giovanni Solmi, ..
Quarta tappa del nostro viaggio nel mondo delle aziende Confagricoltura Modena, eccellenze ..
24 Luglio 2018 - 00:20
Azienda vinicola Zucchi, l'evoluzione..
Con Confagricoltura Modena settima tappa del viaggio nelle aziende top per qualità ..
18 Dicembre 2018 - 09:26