Modena, Catellani scelto come Ds: un’altra scommessa
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
notiziarioSport

Modena, Catellani scelto come Ds: un’altra scommessa

La Pressa
Logo LaPressa.it

Succede a Davide Vaira, dopo soli due giorni dal suo addio


Modena, Catellani scelto come Ds: un’altra scommessa
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Dopo tutti i rumors è arrivato anche il comunicato ufficiale da parte della società; Andrea Catellani è il nuovo Direttore Sportivo del Modena, succede a Davide Vaira, dopo soli due giorni dal suo addio, nei quali la società ha lavorato intensamente facendo tutte le necessarie valutazioni del caso, e scegliendo alla fine la linea della continuità: vale a dire la nomina di una risorsa già presente all’interno della società, che conosce l’ambiente gialloblù per esserne stato anche giocatore, apprezzato e stimato dalla famiglia Rivetti e certamente in possesso di un buon curriculum che potrà aiutarlo nel suo incarico.

La scelta di Catellani va certamente controcorrente, perché da spazio a un giovane (classe 1988) che ha sempre lavorato con i giovani e con il calcio giovanile, e, da dirigente, non si è mai confrontato con il calcio professionistico; non un vecchio lupo di mare, esperto della categoria, non il nome roboante dai risultati conclamati ma un giovane con tanto entusiasmo, voglia di fare e di crescere.

Da questo punto di vista, la scelta di Catellani rappresenta un’altra scommessa, perlomeno sulla carta; per Catellani invece costituirà una grande opportunità; lavorerà in sinergia e a fianco di un mister esperto (a questo punto Bisoli dovrebbe andare verso la riconferma, ma sul punto manca ancora il comunicato ufficiale della società) che potrà dare utili indicazioni al nuovo DS, e magari trasmettergli la propria idea di calcio.

Catellani dovrà essere bravo a fare mercato, che però dipenderà moltissimo dal budget che avrà a disposizione e dalla disponibilità che incontrerà da parte dell’ambiente e dei calciatori che entreranno nella sua lista di interesse. Catellani, a differenza di Vaira, ha anche giocato a calcio ad alto livello e magari qualche utile relazione con le squadre di club potrebbe averla intessuta, e ciò potrebbe dargli le chiavi utili per aprire le porte di un mercato che potrebbe diventare interessante.

Giudicare a prescindere la scelta diventa difficile, e certamente non corretto, perché sarebbe soltanto un pre-giudizio, vale a dire l’espressione di un giudizio a priori,senza conoscere, ancora prima di averlo visto lavorare, e prima di avere contezza della squadra che saprà allestire.

Gli uomini si giudicano dal lavoro, e non dai proclami; la famiglia Rivetti avrà certamente valutato con estrema attenzione tutte le opportunità e se la scelta è caduta su Catellani né avrà avuto ben donde.

Una scelta in linea con le precedenti della famiglia, senza proclami, senza alzate di voce, senza sbandieramenti pubblici, ma che guarda all’uomo e alle sue capacità e anche potenzialità di crescita; una chiave e uno sguardo che hanno certamente dato risultati, se solo si guarda con occhio attento il percorso della famiglia.

Se sono rose fioriranno, per cui al momento serve solo dare a Catellani il tempo, e perché no il budget, per lavorare al meglio.
La società avrà certamente già fatto tutte le necessarie valutazioni sul punto.
Corrado Roscelli

Corrado Roscelli
Corrado Roscelli
Come on rise up, schiena dritta, testa alta e sguardo verso l'infinito. Lo sport è una lezione di vita...   Continua >>



Sport - Articoli Recenti
In Canada Verstappen torna a vincere, disastro totale per le Ferrari
Charles Leclerc (problemi al motore) e poi Carlos Sainz (fuori pista dopo aver perso il ..
09 Giugno 2024 - 22:06
Gp del Canada, Russel parte in pole: Ferrari di nuovo anonime
Il campione del mondo, l’olandese Max Verstappen, con una splendida Q3 è secondo con la ..
09 Giugno 2024 - 06:59
Passaggio di testimone
Da numero uno a numero uno
05 Giugno 2024 - 09:02
Djokovic si ritira per infortunio: Sinner è il nuovo numero 1 al mondo
Il 22enne altoatesino è il primo italiano nella storia del tennis a guidare il ranking Atp
04 Giugno 2024 - 17:45
Sport - Articoli più letti
La campionessa di volley: 'Ho una pericardite post vaccino'
Volley Bergamo ha annunciato l'assenza della schiacciatrice 38enne di Conegliano al consueto..
20 Agosto 2021 - 11:17
Follia super green pass per i 12enni: il Santarcangelo calcio dice no
'Auspichiamo i ragazzi possano condividere le emozioni assieme ai loro compagni, ..
28 Gennaio 2022 - 16:44
E dopo il Modena calcio toccherà al Modena volley finire nella polvere
In difesa di Stoytchev. Ngapeth non è un bell'esempio per i giovani della pallavolo che lo ..
18 Aprile 2018 - 14:41
Sassuolo, calciatore Obiang 'ha avuto la miocardite'. Stop di 6 mesi
Il medico a La Verità: 'Non ha contratto il Coronavirus. Il tampone era negativo ed era ..
22 Agosto 2021 - 22:40