Anziana truffata per 80.000 euro: arrestato 26enne italiano
GIFFI NOLEGGI
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
GIFFI NOLEGGI
notiziarioLa Nera

Anziana truffata per 80.000 euro: arrestato 26enne italiano

La Pressa
Logo LaPressa.it

L’uomo aveva riferito alla donna che il nipote si trovava presso la Polizia belga dopo un incidente in moto


Anziana truffata per 80.000 euro: arrestato 26enne italiano
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

La Polizia di Stato di Modena ha arrestato un cittadino italiano di 26 anni per il reato di truffa aggravata ai danni di un’anziana signora.
Nella giornata di ieri, giovedì 12 ottobre, intorno alle 12 gli agenti notavano scendere da un taxi un giovane ben vestito che, con fare sospetto, si avvicinava al cancello di un condominio, per poi entrarvi. Insospettiti dall’agire dell’uomo, gli agenti attuavano un servizio di osservazione e pedinamento e lo vedevano uscire una decina di minuti dopo dal medesimo cancello. Non escludendo, dall’atteggiamento dell’uomo, che si potesse essere consumato un reato, gli agenti procedevano a fermarlo e – contemporaneamente – personale entrava all’interno del condominio ove, nell’immediatezza, venivano informati da un’anziana signora di essere appena stata vittima di truffa – riferendo dell’ammanco di numerosi preziosi e soldi in contanti – da parte di un ragazzo la cui descrizione corrispondeva a quella dell’uomo appena fermato.

A seguito di perquisizione personale, l’uomo è stato trovato in possesso di preziosi, orologi e contanti appartenenti all’anziana donna.

La donna era stata contattata telefonicamente da una persona di sesso maschile, la quale, presentandosi come appartenente alla Polizia, la aveva informata che il nipote, residente in Belgio, aveva appena avuto un incidente in moto a seguito del quale le parti coinvolte nel sinistro erano rimaste ferite. L’uomo aveva riferito alla donna che il nipote si trovava presso la Polizia belga e la informava che le autorità straniere erano molto più severe di quelle italiane, motivo per cui avrebbe dovuto pagare una somma di 9.500 euro entro le ore 14, altrimenti sarebbe stato tratto in arresto.
L’anziana donna, riferendo di non avere tale somma di contanti a disposizione, proponeva di consegnagli monili d’oro, proposta che veniva subito accettata dall’interlocutore che le comunicava che di lì a breve sarebbe arrivato un poliziotto per ritirarli presso l'abitazione.


Dopo pochi minuti giungeva presso l’abitazione il sedicente poliziotto che si faceva consegnare diversi monili d’oro per un valore di circa 80.000-90.000 euro.
L’uomo fermato, che corrispondeva perfettamente alla descrizione del sedicente poliziotto, è stato trovato in possesso della refurtiva.

Arrestato nella quasi flagranza del reato dagli agenti della Squadra Mobile, nella mattinata odierna il Giudice monocratico ha convalidato l’arresto e celebrato il giudizio direttissimo. L'uomo ora si trova in carcere.
L’indagato risulta essere stato già condannato in via definitiva per rapina continuata in concorso, lesione personale in concorso e furto. E' anche  gravemente indiziato dei delitti di truffa in concorso con altri, tentati e consumati, ai danni di persone anziane in Piemonte. Per tali reati l’indagato era sottoposto dal 14 giugno 2023 alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nella Regione Campania.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Whatsapp
La Nera - Articoli Recenti
Gp di Imola, la Finanza scopre biglietti falsi per 200mila euro
Sono state intercettate 1.300 persone, in possesso di biglietti di ingresso non validi
22 Maggio 2024 - 10:18
Carpi, arrestato il 'picchiatore' della banda dei pakistani AK-47
Azioni violente che si sono poi concretizzate in spedizioni punitive e pestaggi con coltello..
21 Maggio 2024 - 16:07
Camion si ribalta in A1 per esplosione di pneumatico: traffico bloccato
La polizia stradale, giunta sul posto insieme ai sanitari 118, sta procedendo alla pesa del ..
20 Maggio 2024 - 12:52
Anzola Emilia, vigilessa uccisa da un colpo di pistola
Lo sparo è partito dalla pistola di ordinanza di un collega, Giampiero Gualandi, ex ..
17 Maggio 2024 - 01:03
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati a persone malate e stupratori
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli elettrodi a mani e piedi dei bimbi
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' da Foti per dimostrare sue teorie
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39