Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
notiziarioLa Nera

Arrestati re e regina dello spaccio di cocaina a Modena

La Pressa
Logo LaPressa.it

Lui, 29 anni, modenese, pluripregiudicato, lei 34, incensurata. Oltre 4 kg sequestrati dalla Squadra Mobile insieme a 15.000 euro e una pistola


Arrestati re e regina dello spaccio di cocaina a Modena

Ventinove anni lui, modenese, pluripregiudicato, trentaquattro anni lei, incensurata, entrambi italiani. Lui ufficialmente commercianti, lei impiegata con lavori saltuari. Insieme gestivano a Modena una importante attività di spaccio di cocaina, crack e hashish. Distribuita di fatto a livello logistico in due appartamenti di Modena. Uno in zona Villaggio Giardino, abitato dai due conviventi, e l'altro, in zona Buon Pastore, utilizzato soprattutto come deposito per la droga e base per il confezionamento. 
In queste abitazioni, nel complesso, i due detenevano oltre 4 kg di droga (oltre 3 kg di cocaina che sul mercato avrebbe avuto un valore di circa 250.000 euro, oltre crak e hashish), e un’arma. Attività che alimentava il fiorente mercato di cocaina e non solo a Modena; attività bloccata dall'azione della Squadra Mobile di Modena che al termine di indagini basate sull'osservazione dei movimenti e del contesto sociale frequentato dai due, ha portato alle due abitazioni.
Nei pressi delle quali erano evidenti anche movimenti sospetti.  

A seguito di numerose segnalazioni relative proprio a movimenti particolari che aveva fatto presumere ad una attività di spaccio, un'operazione mirata.

I servizi di osservazione, illustrati questa mattina nel corso di una conferenza stampa alla presenza del Vice Capo della Squadra Mobile Brunella Marziani, hanno consentito di restringere il campo di azione e di individuare l'appartamento base logistica dell’attività, dove i due vivevano.



Il 14 gennaio scorso gli agenti decidono di entrare nell'appartamento. All'interno c'è solo lei. Durante la perquisizione viene rinvenuta una cassaforte contenente una pistola revolver, detenuta illegalmente, e circa 120 grammi tra cocaina e hashish, oltre alla somma in contanti di 460 euro. Da qui emerge l'esistenza di una seconda abitazione, utilizzata come magazzino e punto per il confezionamento, in zona Buon Pastore. Gli agenti fanno irruzione. All'interno dell'appartamento c'è il 29enne che all’arrivo della Polizia si rifiuta di aprire la porta, bloccandola con il chiavistello, e tentata di disfarsi dello stupefacente che deteneva in casa, mettendolo in borsone che lancia dalla finestra ma che cade ai piedi degli agenti che avevano circondato la casa. 

Dentro il borsone si trovavano 3.053 grammi di cocaina, 1.490 di hashish, 79 grammi di crack e 218 grammi di sostanza da taglio, oltre a 15.660 euro in banconote da piccolo e medio taglio, sequestrati come provento dell’attività illecita.

Nell’appartamento sono stati anche rinvenuti bilancini di precisione e diverso materiale atto al confezionamento della sostanza stupefacente.

I due soggetti sono stati tratti in arresto e, al termine delle incombenze di rito, tradotti presso la locale Casa Circondariale su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, per l'udienza di convalida dell'arresto, all’esito della quale il G.I.P. del Tribunale di Modena ha disposto la misura coercitiva il carcere per l'uomo la liberazione della donna, in attesa giudizio. Su di lei ha pesato sicuramente il fatto di essere, a differenza del compagno, incensurata.


 


 


Stroncata dalla Squadra Mobile di Modena

29 enne lui 34 enne lei in censurata e lui pluripregiudcto

Giovedì villa ggiogisrdinibk prima abitazione una cassaforte con cocaina 70 grammi marijuana 58 grammi di hashish e revolver da lì altre indagini ulteriori luoghi altra sostanza individuato
Abitazioni nella quale convincevano e altra non pastore dove c'era un soggetto ha cercato di bloccare l'ingresso lanciato dalla finestra e bloccato dagli operatori borsone vero e proprio carico superiamo i 3 kg di cocaina crask e somma di oltre 15600 euro cassaforte 470 euro elementk per potere definire traffico



Vera e propria centrale di deposito e confezionamento della sostanza arresto in flagranza


Possesso dell'Arma e per detenzione e di spaccio casa circondariale



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

La Nera - Articoli Recenti
Modena, trovato con dose di ..
I militari per contenerlo sono stati costretti ad utilizzare anche il Taser in dotazione, ..
31 Luglio 2022 - 12:06
Tragedia a Riccione: due ragazze ..
Due ragazze hanno attraversato i binari mentre sopraggiungeva un treno Alta Velocità, ..
31 Luglio 2022 - 10:18
Cimoncino: corpo anziano disperso ..
Rintracciato dal Soccorso Alpino nel decimo ed ultimo giorno di ricerche, con i cani ..
30 Luglio 2022 - 17:53
Morto improvvisamente Roberto Nobile,..
Nato a Verona ma ragusano d'origine, sul piccolo schermo aveva debuttato con La Piovra
30 Luglio 2022 - 17:34
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ..
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39