Bologna, frode sui carburanti: evasi 9 milioni di euro di accise
Vota Bruno Rinaldi  Forza Italia
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Vota Bruno Rinaldi  Forza Italia
notiziarioLa Nera

Bologna, frode sui carburanti: evasi 9 milioni di euro di accise

La Pressa
Logo LaPressa.it

Denunciate 112 persone per associazione a delinquere finalizzata alla commissione di reati in materia di accise e tributari


Bologna, frode sui carburanti: evasi 9 milioni di euro di accise
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Nei giorni scorsi la Finanza di Bologna ha eseguito un sequestro preventivo per 8 milioni di euro circa a carico di una società nel commercio di carburanti con sede nel bolognese, oltreché del suo legale rappresentante.
L’importo del provvedimento è stato parametrato all’ammontare complessivo delle accise evase dalla società nell’ambito di un’articolata frode architettata da un sodalizio criminoso con la complicità di diverse imprese sul territorio nazionale.
L’adozione della misura cautelare reale rappresenta l’epilogo di una indagine condotta dal Nucleo di polizia economico-finanziaria di Bologna, coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica, Marco Imperato, e culminata nella denuncia di 112 persone per associazione a delinquere finalizzata alla commissione di reati in materia di accise e tributari, nonché di riciclaggio, auto riciclaggio e reimpiego di proventi illeciti.

Dalle indagini, durate più di 3 anni, è emerso che la società bolognese, formalmente gestita da un soggetto privo di competenze nel settore dei prodotti petroliferi e apparentemente domiciliata presso la sede di un business center, ha sistematicamente sfruttato la licenza di esercizio di un distributore di gasolio situato nella provincia di Barletta-Andria-Trani, tanto da diventare il vero e proprio cardine dello strutturato disegno illecito.

L’impresa, infatti, nella veste di “destinatario registrato” - figura, prevista e disciplinata dalla normativa di settore, che identifica gli operatori autorizzati a ricevere prodotti in “regime di sospensione”, vale a dire per i quali l’imposta non è ancora stata versata - ha acquistato 15 milioni di litri di gasolio dai depositi di prodotti petroliferi coinvolti nella frode, per un controvalore di 8 milioni di euro, da destinare “cartolarmente” a uso motopesca, comparto per il quale vige un regime fiscale di esenzione da imposte, evadendo, nel complessivo arco temporale oggetto di indagini, oltre 9 milioni di euro di accise, di cui 8 milioni, evasi a partire dal mese di ottobre del 2019, sottoponibili a confisca.

È stato infatti appurato che, anziché raggiungere l’impianto di distribuzione pugliese per il rifornimento dei pescherecci (di fatto inattivo), l’enorme quantitativo di carburanti è stato ceduto in contrabbando, a prezzi decisamente più appetibili rispetto a quelli di mercato (1 euro in meno circa al litro, rispetto al valore dei prezzi praticati negli ultimi 3 anni e mezzo), a molteplici soggetti, ai quali è stato ascritto il reato di ricettazione per averlo impiegato per usi diversi da quelli beneficiari dell’esenzione fiscale.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Whatsapp
La Nera - Articoli Recenti
Cade dal tetto di un capannone a Modena: muore operaio 45enne
Mezzetti: 'Non è una tragica fatalità, perché non c’è nulla di casuale quando succede ..
28 Maggio 2024 - 13:29
Fiorano, incendio in un deposito di materiali edili
I danni riportati al solaio della copertura e all’impianto elettrico hanno determinato ..
28 Maggio 2024 - 12:01
Omicidio Novi Sad, estradato dal Regno Unito il pakistano indagato
All'udienza preliminare oggi verrà trattata anche la posizione del terzo imputato e ..
28 Maggio 2024 - 09:47
Trovato morto a Palermo il marito dell'eurodeputato Dc Francesca Donato
Anche la vittima, Angelo Onorato, era stato candidato con la Dc alle elezioni regionali in ..
25 Maggio 2024 - 16:42
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati a persone malate e stupratori
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli elettrodi a mani e piedi dei bimbi
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' da Foti per dimostrare sue teorie
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39