Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLa Provincia

Carpi, calci e pugni per una partita di calcetto: fermati due stranieri

La Pressa
Logo LaPressa.it

Gli aggressori sono un marocchino appena maggiorenne e un italiano, di origini straniere, di quindici anni


Carpi, calci e pugni per una partita di calcetto: fermati due stranieri
Uno di loro non aveva digerito una sconfitta a calcetto, avvenuta qualche giorno prima, e per questo stava meditando vendetta. È questo il motivo dell’aggressione avvenuta la sera del 23 settembre in Corso Fanti a Carpi, all’altezza di Piazza Martiri, da parte di due ragazzi ai danni di un ventunenne del posto. Si tratta di un marocchino appena maggiorenne e di un italiano, di origini straniere, di quindici anni. I due, dopo aver incrociato l’altro giovane in un un bar, hanno deciso di “vendicare” quella umiliante sconfitta a calcio, aggredendolo fisicamente. Il giovane ragazzo, ha cercato di difendersi da quella raffica di calci e pugni, ma ha avuto la peggio: oltre a danneggiare il proprio cellulare e i suoi occhiali da vista, è dovuto ricorrere alle cure dell’ospedale con prognosi di cinque giorni. Poteva tuttavia anche andare peggio, se non fosse corso in suo aiuto un 66enne del posto che, tra l’indifferenza generale, è intervenuto per dividerli. Anche l’uomo, però, ha riportato delle piccole tumefazioni. Dopo 48 ore di indagini, oggi i carabinieri di Carpi hanno identificato i due aggressori, già noti, fermandoli; dovranno rispondere di lesioni personali aggravate. I militari hanno anche segnalato la loro posizione ai Servizi Sociali.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

La Provincia - Articoli Recenti
Piane di Mocogno imbiancate dalla ..
Alle ore 15:00 di oggi intensa precipitazione. Temperatura passata dai 30 ai 17 gradi e ..
28 Luglio 2022 - 19:38
Mirandola, Comune dona 35 bici senza ..
Mezzi per i quali sono scaduti i termini di conservazione all’interno del deposito ..
28 Luglio 2022 - 15:24
Bastiglia, spaccata all'edicola: ..
A quanto pare una testimone che abita poco distante dal negozio ha notato intorno alle 4 del..
28 Luglio 2022 - 09:52
L'appennino modenese definito area ..
L'area interna della provincia di Modena comprende tutti i 18 Comuni montani del territorio.
26 Luglio 2022 - 18:26
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57