La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
notiziarioLa Nera

Ciclista ucciso in via Emilia: individuati camion e conducente

La Pressa
Logo LaPressa.it

Non si sarebbe accorto di nulla il 54enne dipendente di una ditta di Bergamo venerdì scorso diretto a San Cesario. Sul camion ancora le tracce dell'incidente che ha ucciso il 46enne operaio sulla strada in bicicletta


Ciclista ucciso in via Emilia: individuati camion e conducente

Le tracce dell'incidente, con frammenti sia meccanici di bicicletta sia organici dell'uomo travolto, sono stati trovati dagli agenti della Polstrada ancora visibili sul rimorchio del camion cisterna carico di calce per edilizia in transito venerdì scorso 11 gennaio, intorno alle ore 7, nel tratto della S.S.9 via Emilia dove poco prima del ponte di S.Ambrogio è stato travolto ed ucciso Taous Mourad, classe 1973, originario del Marocco ma residente a Modena, che in sella alla sua bicicletta si stava recando al lavoro presso una azienda di San Cesario Sul Panaro, dove avrebbe iniziato il proprio turno alle ore 08,00.

Il fatto che le tracce sul mezzo non siano state rimosse, e che il conducente mezzo dopo l'incidente abbia proseguito il proprio lavoro ed i propri spostamenti sul territorio non solo il giorno dell'incidente ma anche i giorni seguenti, senza allontanarsi e senza nemmeno procedere alla rimozione delle tracce sul mezzo, fornisce elementi a fondamento dell'ipotesi, da lui dichiarata, che l'uomo non si sarebbe accorto di nulla. Ipotesi rafforzata anche dal fatto che l'operaio travolto e ucciso nonostante la pericolosità della strada e l'oscurità ancora presente a quell'ora, non indossasse nessun indumento o gilet ad alta visibilità né luci sulla bicicletta. Condizioni che su valutazione del sostituto procuratore della Repubblica Lucia De Santis titolare delle indagini, hanno evitato all'uomo il fermo. In attesa di altri atti nei suoi confronti, il 54enne raggiunto dagli agenti nella casa familiare di Bergamo dove era intento a prepararsi per tornare al lavoro, è stato raggiunto da una denuncia in stato di libertà per omicidio stradale e fuga. Accusa che in questo ultimo caso comprenderebbe di fatto l'eventuale, in cui venisse contestata, omissione di soccorso. Ipotesi tutta da appurare, e improbabile, viste le circostanze descritte nei rilievi


Le indagini

Al camion e al conducente che con ragionevole sicurezza le indagini hanno portato ad identificare come coinvolti nell'incidente mortale gli agenti sono arrivati attraverso l'esame delle telecamere di videosorveglianza poste sulla via Emilia. L'immagine dell'uomo in bicicletta è stata registrata intorno alle 7 all'altezza della rotatoria della via emilia con strada Scartazza. Da qui, calcolando anche la distanza da li al punto dell'incidente e il tempo necessario per raggiungerlo in bicicletta, le indagini si sono stretti ad una serie di mezzi pesanti che transitati nello stesso punto avrebbero potuto trovarsi nel luogo all'ora dell'incidente. Ma  le immagini acquisite, pur consentendo di individuare le sagome dei veicoli, non consentivano di leggerne il numero di targa, rendendo difficoltosa la precisa individuazione del veicolo.

Da qui la decisione di disporre pattuglie della Polstrada nel tratto di via Emilia al fine di individuare mezzi simili a quelli sui quali si erano concentrate le indagini. Operazione che ha consentito individuare, nella mattinata di lunedì 14, un veicolo corrispondente per caratteristiche costruttive e tipologia di merce trasportata (calce per edilizia) a quello coinvolto nel sinistro. Il conducente del mezzo ha raccontato agli agenti che non si trattava dello stesso mezzo che in quel tratto era transitato il giorno e l'ora dell'incidente ma presumibilmnte di un altro simile, appartenente però alla stessa ditta che si occupa del trasporto di materiale operante nella provincia di Bergamo.

Da qui avuta l'autorizzazione alla perquisizione dalla Procura della Repubblica,  gli agenti hanno proceduto all'accesso nell'azienda di Bergamo proprietaria del mezzo e, verificate che un camio presentava nel rimorchio ancora le tracce dell'incidente, hanno proceduto al sequestro del mezzo e all'individuazione del conducente che alle 7 di venerdì mattina, 11 gennaio, era transitato sul luogo dell'incidente. Presenza che sarebbe stata confermata dallo stesso autista, 54enne italiano, raggiunto a casa e che agli agenti avrebbe dichiarato di non essersi comunque accorto di nulla. 

 



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Vignola, tragico schianto nella notte: muore il 23enne Konrad Planeta
La Nera
07 Ottobre 2017 - 09:27- Visite:11818
Multe a raffica in tangenziale e il cartello che segnala limite è ..
La Nera
20 Giugno 2017 - 20:06- Visite:11142
Tragedia alle Piane, muore 46enne Luca Monti di Pavullo
La Provincia
08 Dicembre 2018 - 19:13- Visite:8423
Sbanda e finisce contro un palo: muore 46enne
La Nera
04 Agosto 2017 - 08:14- Visite:7660
La cronaca del giorno: Scontro tra camion in A1, muore autista
La Nera
26 Aprile 2017 - 10:40- Visite:7413
Scontro con auto: muore motociclista di 55 anni di Zocca
La Nera
24 Agosto 2019 - 21:44- Visite:3318
La Nera - Articoli Recenti
Effetti da quarantena: più chiamate ..
Si moltiplicanoi casi. Il più estremo di insofferenza, ieri sera a Modena. Un uomo ha ..
19 Marzo 2020 - 16:15- Visite:283
Stazione di Modena, polizia recupera ..
Sono in corso le indagini per risalire all’identità dell’uomo, anche attraverso la ..
18 Marzo 2020 - 13:37- Visite:349
Incendio in via Respighi: persone ..
Il rogo, pare per cause accidentali, alle 6,40 di questa mattina al terzo piano di una ..
17 Marzo 2020 - 12:18- Visite:280
Controlli Decreto Covid, ad oggi 129 ..
I dati della prefettura. Complessivamente sono stati effettuati 2022 controlli da parte ..
16 Marzo 2020 - 17:40- Visite:713


La Nera - Articoli più letti


L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:159675
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:58317
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:45154
Camionista non in regola con Adr: 30 ..
Al camionista è stata anche ritirata immediatamente la patente e ulteriore decurtazione di ..
22 Marzo 2018 - 14:56- Visite:38681