Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLa Nera

Detenuto internato tenta di aggredire il Procuratore Capo di Modena

La Pressa
Logo LaPressa.it

Due poliziotti sono dovuti ricorrere alle cure del locale Pronto Soccorso, riportando lesioni guaribili in 7 giorni


Detenuto internato tenta di aggredire il Procuratore Capo di Modena

Ennesimo atto di violenza compiuto da un detenuto internato presso la Casa di lavoro di Castelfranco Emilia: mentre si trovava in licenza finale di esperimento, presenziando ad un udienza con il Magistrato di Sorveglianza, ha tentato di aggredire il Pm, funzione svolta dal Procuratore Capo di Modena.
A darne notizia è il sindacato Fp Cgil Polizia Penitenziaria Emilia Romagna attraverso Santo Guercio, coordinatore regionale del sindacato.

'L’azione offensiva posta in essere dal detenuto è stata prontamente disinnescata dall’intervento di due unità di Polizia Penitenziaria in servizio presso la Casa di Lavoro di Castelfranco Emilia, i quali sono dovuti ricorrere alle cure del locale Pronto Soccorso, riportando lesioni guaribili in 7 giorni - spiega il sindacato -. Grazie all’intervento della Polizia Penitenziaria si è scongiurato un’offensiva nei confronti del Pubblico Ministero. Queste aggressioni all’interno degli Istituti Penitenziari sono all’ordine del
giorno, una statistica significativa testimonia come negli ultimi anni le politiche penitenziarie sono state fallimentari, dal 2015 al 2022 le aggressioni nei confronti dei poliziotti sono passate da 387 a 837.
E’ evidente che è un sistema che deve essere rifondato in modo organico. Servono tutele per gli uomini in divisa e strumenti idonei per sterilizzare sul nascere azioni violente che tutelano l’incolumità fisica del personale. Si auspica che il muovo capo del Dap attui una politica di discontinuità con il passato. Si esprime solidarietà sia nei confronti dei poliziotti che hanno riportato lesioni personali, che nei confronti del Procuratore della Repubblica per il tentativo di aggressione di cui è stato vittima'.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

La Nera - Articoli Recenti
Vignola, 48enne arrestato per spaccio
L'uomo verso le 19 circa, è stato sottoposto a controllo e, a seguito di perquisizione, ..
25 Settembre 2022 - 16:46
Limidi di Soliera, dramma al seggio: ..
Il primo elettore presentatosi al seggio questa mattina alle 7 è stato colto da malore ..
25 Settembre 2022 - 15:21
Caso Saman, legale del padre: 'Quelle..
'Abbiamo il brogliaccio di una trascrizione di un'intercettazione telefonica relativa a due ..
24 Settembre 2022 - 19:12
Giovane molestata alla fermata del ..
E' successo alla stazione delle autocorriere. L'autore, dopo le molestie verbali, aveva ..
24 Settembre 2022 - 12:10
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ..
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39