Divieti di avvicinamento violati: una denuncia e un arresto
Radio Birikina
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Radio Birikina
notiziarioLa Nera

Divieti di avvicinamento violati: una denuncia e un arresto

La Pressa
Logo LaPressa.it

A Serramazzoni e a San Felice Sul Panaro da parte dei Carabinieri. E da questa sera la Caserma del Comando provinciale si illuminerà di rosa


Divieti di avvicinamento violati: una denuncia e un arresto
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Per effetto di atteggiamenti violenti nei confronti di due donne erano stati oggetto di provvedimenti restrittivi. Provvedimento violati e che hanno portato ad ulteriori restrizioni. In un caso portando un uomo in carcere e in un altro caso ad una denuncia.

Un caso riposta alla serata di ieri, 24 novembre, a Serramazzoni. I Carabinieri di Castelvetro di Modena hanno tratto in arresto un uomo su ordine del Tribunale di Modena, sezione GIP, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

L'uomo, già sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento alla persona offesa a seguito di reiterate denunce dalla donna, era stato segnalato all’Autorità Giudiziaria lo scorso 20 novembre, ai fini di un aggravamento degli obblighi. Questo perché una pattuglia dei Carabinieri ne accertava la presenza nei pressi dell’abitazione della vittima, dopo aver cercato un contatto ravvicinato.
Per effetto dell’ordine del Giudice, l'uomo è stato tradotto in carcere.

A San Felice sul Panaro i Carabinieri della Stazione di San Felice sul Panaro hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Modena, una persona ritenuta responsabile di aver violato il provvedimento del divieto di avvicinamento alla persona offesa e del divieto di comunicare con la stessa, a cui era sottoposto dallo scorso mese di ottobre, colpevole di aver commesso una serie di atti persecutori nei confronti di una donna.

Nella circostanza, i Carabinieri hanno accertato che l’uomo, nei trascorsi giorni, aveva effettuato una serie di telefonate alla donna, in violazione del provvedimento emesso dal Tribunale di Modena.

E in occasione del 25 novembre, giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, la Caserma dei Carabinieri sede del Comando provinciale dell'Arma, e che al suo interno ha da anni allestito una stanza per l'ascolto delle donne vittime di violenza, sarà illuminata di rosa e lo rimarrà anche nelle prossime settimane

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

Udicon
La Nera - Articoli Recenti
Camorra, a Bologna sequestro da 100 milioni a due imprenditori campani
L’attività ha permesso di assicurare allo Stato 161 beni immobili, tra fabbricati e ..
05 Luglio 2024 - 17:29
Cavezzo, sequestrati 280mila euro a un imprenditore edile per evasione
Attraverso un'altra impresa, sempre riconducibile all’indagato ed anch’essa sconosciuta ..
05 Luglio 2024 - 10:49
Centri a luci rosse oltre ai massaggi: operazione nazionale della Polizia, 14 controllati a Modena
In città identificate 28 persone. In concomitanza 400 operatori della Polizia di Stato ..
04 Luglio 2024 - 14:20
Condannati i tre autori del colpo all'Unicredit di viale Corassori
Otto anni e 4 mesi in primo grado per i tre pregiudicati originari della provincia di ..
04 Luglio 2024 - 10:55
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati a persone malate e stupratori
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli elettrodi a mani e piedi dei bimbi
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' da Foti per dimostrare sue teorie
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39