La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Nera

Duplice omicidio di Zocca, fermato il genero: è in carcere

La Pressa
Logo LaPressa.it

Un delitto efferato. I corpi straziati da 30 colpi di roncola. Angelo Rainone si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il Procuratore Musti ha elencato tutti gli indizi schiaccianti a suo carico. Il Comandante dei Carabinieri: 'Straordinario risultato di squadra'



Svolta nelle indagini sul duplice omicidio avvenuto ieri a Zocca, in via San Giacomo 814, in località Lame. Per l'omicidio dei fratelli Ugo e Breno Bertarini, rispettivamente di 73 e 70 anni, i carabinieri ieri a mezzanotte hanno fermato il genero, Angelo Rainone di 56 anni, pluripregiudicato per reati sia connessi allo spaccio di droga che a un fallimento.  Genero di Ugo. Ancora tale perché solo separato e non divorziato dalla figlia. Notificato il fermo, a mezzonotte e 50 minuti di oggi. L'uomo è stato portato in carcere.  L'accusa di omicisio è aggravata da alcuni elementi - sottolineati dal Procuratore Capo Lucia Musti, presente oggi in conferenza stampa insieme al Comandante Provinciale dei Carabinieri Giovanni Balboni, il Comandante del nucleo operativo Cristaldi ed i comandanti di stazione di Pavullo e Zocca: la prima aggravante è connessa al legame di parentela con la vittima, e l'essere stato responsabile di atti di stalking nei confronti dello stesso suocero Ugo Bertarini. L'ultimo dei quali nel gennaio scorso, oggetto di denuncia 'presa in carico dalla Procura' - ha voluto sottolineare il Procuratore Musti

Il Comandante provinciale dei Carabinieri Giovanni Balboni ha sottolineato il lavoro ininterrotto di squadra, che ha coinvolto tutti i livelli investigativi dei Carabinieri, compresi i Ris di Parma e che ha visto una straordinaria ed ininterrotta sinergia con le stazioni territoriali dell'Arma, fondamentali per la conoscenza delle persone e dei territori. 




Un 



Questa mattina in conferenza stampa con il procuratore Lucia Musti è stato ribadito come il delitto sia stato particolarmente efferato. L'omicida è entrato nella stalla e ha colpito le sue vittime con 15 colpi a testa di roncola. Poi, appoggiata la roncola in un secchio, se ne è andato. All'una era al bar tranquillamente. La scoperta dei corpi, solo la mattina seguente, sembra dovuta al fatto che la figlia della vittima, avendo provato a chiamare il padre il giorno dell'omicidio, e non avendolo trovato, non si era preoccupata, pensando alle difficoltà nella ricezione del telefono, dovute all'abbonante nevicata che rendeva difficoltoso anche la via di accesso all'abitazione.

Ad incastrare l'uomo la concomitanza tra le immagini del furgone in due direzioni opposte filmate dalle telecamere sulla provinciale per Zocca, in orario compatibile con le conclusioni delle analisi del medico legale sull'orario della morte. Inoltre, sul suo furgone, sono state comunque trovate tracce di sangue su una cartellina e sui pedali. In casa altre tracce di sangue anche su uno straccio. Il giubotto e il maglione dell'indagato risultano invece bruciati.

Gianni Galeotti


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:142933
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:102359
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:54427
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:50600
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:43120
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:43091
La Nera - Articoli Recenti
Maranello: picchia la madre di 86 ..
E' un 57enne, pregiudicato, già noto per violenze in famiglia. Convalidato questa mattina ..
03 Agosto 2020 - 17:03- Visite:303
Tenta di rubare una bicicletta, ..
La bicicletta, una MTB del valore commerciale di circa 400 euro, è stata affidata al ..
03 Agosto 2020 - 14:55- Visite:257
Spaccio in zona Musicisti: denunciato..
Recuperati dentro un peluche, riposto nella camera da letto, 8,6 grammi di cocaina in sasso ..
01 Agosto 2020 - 14:30- Visite:448
Carpi, rapinano negoziante con calci ..
Si tratta di tre minorenni e un diciottenne. Hanno colpito padre e figlio con pugni e calci ..
01 Agosto 2020 - 14:22- Visite:1154


La Nera - Articoli più letti


L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:161720
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:60149
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:46401
Camionista non in regola con Adr: 30 ..
Al camionista è stata anche ritirata immediatamente la patente e ulteriore decurtazione di ..
22 Marzo 2018 - 14:56- Visite:39512