GIFFI NOLEGGI
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
GIFFI NOLEGGI
notiziarioLa Nera

Finanza Bologna, frode Iva sui ricambi: false fatture per 30 milioni

La Pressa
Logo LaPressa.it

Due compiacenti grossisti piemontesi, anziché fatturare applicando l’Iva, avevano simulato vendite in favore di due società con sede in Ungheria


Finanza Bologna, frode Iva sui ricambi: false fatture per 30 milioni
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

La Finanza di Bologna ha eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip Domenico Truppa, a carico di due società bolognesi operanti nel commercio dei pezzi di ricambio per auto, per un ammontare complessivo di oltre 6 milioni di euro, costituente l’illecito profitto frutto di una ingente evasione di Iva.

La misura cautelare segna l’epilogo di un’articolata indagine che ha consentito di far luce su un’ingente frode fiscale, perpetrata da società bolognesi attraverso la fittizia interposizione di soggetti economici esteri nella compravendita di pezzi di ricambio per automezzi di un noto brand.

In particolare, grazie anche alla collaborazione delle Autorità giudiziarie francesi e ungheresi, è stato accertato che due imprese italiane avevano acquistato pezzi di ricambio per svariati milioni di euro, da due compiacenti grossisti piemontesi, i quali, anziché fatturare applicando l’Iva, hanno simulato vendite in favore di due società con sede in Ungheria, sfruttando il regime di “non imponibilità” previsto per gli scambi intracomunitari.

Al fine di rendere “credibile” l’illecito e sofisticato modus operandi, è stata coinvolta un’azienda di logistica con sede a Torino, incaricata di approntare falsi documenti attestanti il trasporto e il deposito della merce in Francia.

Le indagini hanno consentito di scoprire che le aziende magiare, riconducibili a uno degli imprenditori italiani e artefici del disegno fraudolento, erano del tutto prive di un’adeguata organizzazione di risorse e mezzi strumentali. Inoltre, l’incrocio tra i dati contenuti nei documenti di trasporto con le date e gli orari dei transiti di automezzi in uscita dall’Italia, attraverso il traforo del Frejus, ha consentito di dimostrare la fittizia movimentazione della merce Oltralpe.

All’esito delle indagini e delle connesse verifiche fiscali, è stata ricostruita un’evasione di Iva complessivamente pari a oltre 6 milioni di euro, perpetrata attraverso un vorticoso giro di fatture false ammontanti a circa 30 milioni di euro, per le quali sono state denunciate alla locale Procura della Repubblica 5 persone, tra le quali i due imprenditori bolognesi nei cui confronti sono stati sottoposti a sequestro diversi immobili e ingenti disponibilità finanziarie.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Whatsapp
La Nera - Articoli Recenti
Modena, dehors abusivo e lavoro nero:..
Sospensione dell’attività revocata grazie alla regolarizzazione del personale
04 Aprile 2024 - 18:35
Fiorano, tenta di rubare in un bar: ..
Il giovane, con l’utilizzo di uno scalpello, dopo aver divelto il gazebo annesso ..
04 Aprile 2024 - 12:15
Spaccio a Modena, denunciati due ..
Il 23enne è stato anche denunciato per spendita e introduzione nello Stato di monete ..
03 Aprile 2024 - 18:13
Castelfranco: schianto camion e moto,..
Sulla tangenziale all'altezza dell'uscita di via Loda intorno alle 16,30. Matteo Trenti è ..
03 Aprile 2024 - 18:00
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ..
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39