Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
notiziarioLa Nera

Inferno di fuoco sfiorato al centro di raccolta merce Porta Aperta

La Pressa
Logo LaPressa.it

Due bottiglie con materiale infiammabile sono state lanciate all'interno dell'area dove sono ammassate centinaia di tonnellate di merce usata che le fiamme non hanno intaccato. Per un soffio.


  • Inferno di fuoco sfiorato al centro di raccolta merce Porta Aperta
  • Inferno di fuoco sfiorato al centro di raccolta merce Porta Aperta
  • Inferno di fuoco sfiorato al centro di raccolta merce Porta Aperta

 
Poteva davvero andare peggio, trasformandosi in un inferno di fuoco dalle conseguenze imprevedibili. Se solo le fiamme sprigionate da una delle due bottigliette contenenti materiale infiammabile e lanciate, intorno alle 20 di ieri, dentro il grande deposito di merce usata adiacente al centro di accoglienza, avesse intaccato le tonnellate di materiali all'interno, l'incendio che si sarebbe sviluppato sarebbe stato enorme. Invece, questa mattina, il personale addetto all'organizzazione del deposito stava lavorando, quasi come se nulla fosse successo. 'E' andata bene, poteva prendere fuoco tutto, compreso un grosso telone in tela cerata ora aperto e depositato lontano' - ci racconta uno di loro indicandoci il punto in cui la bottiglietta infuocata, e lanciata sembra dall'esterno del deposito a quell'ora chiuso, è caduta. Sotto una sedia in pelle, imbottita di gommapiuma.


Fiamme che sono state viste e soffocate sul nascere, anche grazie al tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco. Intorno a quel punto di piazzale, ancora annerito, c'è di tutto. Centinaia di sedie, armadi, materassi, infissi, mobili, divani. Arredamenti che anziché finire in discarica i volontari del centro provano a recuperare per offrirlo a chi ha bisogno o venderlo per beneficenza.

Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia di Stato.
Al momento sono ignoti gli autori del gesto anche se, grazie alle telecamere di videosorveglianza, le forze dell'ordine potranno ricavare informazioni utili all''individuazione dei responsabili. 

Il Centro è stato oggetto, negli ultimi anni, di diverse provocazioni a sfondo razzista che, però, si sono concretizzate solamente con l'esposizione di cartelli contro l'attività di accoglienza dei migranti svolta da Porta Aperta. 
Qualunque sia la motivazione di questo gesto esecrabile – affermano i responsabili del Centro – non potrà sicuramente fermare il nostro servizio di accoglienza nei confronti dei poveri, dei migranti, degli ultimi”.

Le reazioni politiche ed istituzionali

Il Sindaco di Modena: “Un gesto gravissimo, da condannare con decisione. Piena solidarietà a Porta Aperta”.
Il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli ha commentato così la notizia delle due bottiglie incendiarie, una delle quali è esplosa, scagliate nella serata di mercoledì 19 luglio contro la sede del centro di accoglienza Porta Aperta.

“Spero che le indagini – aggiunge il sindaco - assicurino alla giustizia al più presto esecutori e mandanti. Piena solidarietà a Porta Aperta che svolge un ruolo così importante all'interno della comunità modenese”. 

Articolo Uno-Mdp,condanna con fermezza il vile attentato compiutosi ieri con due molotov ai danni della sede modenese di Porta Aperta. Ancora una volta dobbiamo ribadire che il clima intimidatorio instauratosi in città è un segnale preoccupante dell’aggravarsi di una cultura dell’intolleranza incentrata ad alimentare paura e disgregazione della coesione sociale.

 


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Mivebo
Articoli Correlati
Cattolici e immigrazione tra coscienza e identità
Che Cultura
03 Novembre 2017 - 04:10- Visite:2847
La lunga scia di odio dell'antifascismo militante
Il Punto
26 Maggio 2017 - 09:14- Visite:2845
La Terra dei padri rinasce dalle ceneri
Politica
07 Settembre 2017 - 19:37- Visite:1756
Cittadinanza onoraria a Lucano, la sinistra cattolica modenese insiste
Politica
22 Novembre 2018 - 14:12- Visite:1666
'Immigrati, a Modena chi partecipa regolarmente a bandi è ..
Politica
18 Giugno 2020 - 17:46- Visite:1610
Modena, ecco i nuovi poveri
Societa'
18 Luglio 2018 - 05:38- Visite:1451

La Nera - Articoli Recenti
Carpi: violenza sulla compagna, ..
In tarda serata intervento dei Carabinieri in un appartamento dove era stata segnalata una ..
25 Novembre 2021 - 12:27- Visite:498
Ipotesi accanimento sul corpo della ..
Si complica il quadro accusatorio nei confronti del 48enne reo confesso. In attesa del ..
23 Novembre 2021 - 22:08- Visite:323
Morte Pantani, la Procura di Rimini ..
A seguito dell'informativa inviata dalla Bicamerale Antimafia
22 Novembre 2021 - 19:43- Visite:633
Fuggita da incidente, guidava con ..
Per lei revoca del documento, sanzione da almeno 2mila euro, fermo del veicolo
22 Novembre 2021 - 15:42- Visite:745
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:167016
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:64946
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:49940
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ..
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39- Visite:43348