Caf Italia
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Caf Italia
notiziarioLa Nera

Investì tre pedoni e fuggì: Ngapeth patteggia un anno

La Pressa
Logo LaPressa.it

Oggi si è concluso il processo. Nell'incidente rimasero gravemente feriti Riccardo Ferrarini, Enrico Lusetti e Davide Maccagnani


Investì tre pedoni e fuggì: Ngapeth patteggia un anno
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.




L'ex giocatore del Modena Volley Earvin Ngapeth ha patteggiato un anno con la condizionale e la sospensione per lo stesso periodo della patente. Si è concluso così oggi il processo nel quale era accusato di aver investito tre pedoni, ed essere fuggito senza soccorrerli all'uscita del locale Frozen.

Ngapeth nel novembre 2015 fuggì dopo aver investito tre giovani davanti alla discoteca Frozen in via Argiolas con l'auto  in dotazione alla società di pallavolo. Il giocatore stesso, messo alle strette dallo sviluppo delle indagini, aveva ammesso dopo alcuni giorni di essere stato l'autore di quell'incidente che aveva provocato gravi ferite agli investiti: Riccardo FerrariniEnrico Lusetti e Davide Maccagnani

«Sono sconvolto e dispiaciuto per quanto ho causato a Riccardo Ferrarini, Enrico Lusetti e Davide Maccagnani nell'incidente avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì scorso in Via Argiolas - scrisse Ngapeth nella sua nota due anni fa - ho deciso di presentarmi davanti alla Procura di Modena per assumermi le mie responsabilità. Chiedo scusa alle persone coinvolte, ai loro famigliari, alla società, ai miei compagni di squadra, agli sponsor e ai tifosi per il mio comportamento. Spero che possano riprendersi presto, mi dispiace moltissimo».

La Modena Volley (allora Dhl) della presidente Catia Pedrini rilasciò a sua volta un comunicato per rendere nota la decisione di sospendere il giocatore. Sospensione che però durò solo poche partite.


Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

La Nera - Articoli Recenti
Novi Sad, straniero denunciato per ..
Aggressione con lancio di bicchieri ai danni di una coppia ad opera di tre persone straniere
03 Giugno 2023 - 16:53
Sorpresi con arnesi di scasso e ..
Il questore Burdese ha emesso Foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune ..
01 Giugno 2023 - 14:33
Bologna, interecettato in aeroporto ..
La maggior parte dei trasgressori, individuati dalla sinergica attività di controllo svolta..
01 Giugno 2023 - 10:14
Trovato il corpo di Giulia ..
Il cadavere si trovava a poca distanza dalla casa dove i due vivevano insieme. La ragazza ..
01 Giugno 2023 - 09:32
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ..
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39