La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLa Nera

Ladro seriale arrestato per la seconda volta, ma non andrà in carcere

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dopo l’arresto del gennaio scorso, con obbligo di dimora, un 26enne di Spilamberto ha continuato a mettere a segno furti. Arrestato ancora, è ai domiciliari


Ladro seriale arrestato per la seconda volta, ma non andrà in carcere

Nemmeno il secondo arresto scattato dopo quello di gennaio scorso, per la seconda ondata di furti a danni di bar e tabaccherie di cui si è reso responsabile anche nel mese di marzo, non lo ha portato in carcere. 

Ed è così che per un 26 enne  napoletano, residente da anni a Spilamberto e ritenuto un ladro seriale notturno, il luogo in cui continuare a scontare la pena ad essere ancora casa sua. La stessa dove il giudice nel gennaio scorso, dopo l’arresto dei Carabinieri che lo avevano bloccato la notte del furto con spaccata ai danni del bar Frenesia di Spilamberto, aveva stabilito l’obbligo di dimora. Obbligo che non solo l’uomo non aveva rispettato ma anche aveva violato per commettere altri furti. Almeno 4 quelli messi in fila dalla Procura della Repubblica sulla base delle indagini condotte dal PM Marco Imperato, commessi a marzo, in altrettanti bar e tabaccherie della zona di Spilamberto. Spesso con la solita dinamica. Attraverso l’uso di un tombino in ghisa che l’uomo è solito scagliare contro le vetrate degli esercizi per sfondarle o forzarle.
Nell’ultimo caso, nel bar di Spilamberto sulla via per Castelnuovo (foto), l’uomo si era reso tristemente protagonista anche del furto della cassetta con le offerte per un’associazione benefica, che ritrovata all’interno dell’auto sulla quale i Carabinieri lo hanno bloccato, ha contribuito ad incastrarlo.

Per accertare le sue responsabilità anche nell’ultima ondata di furti commessi a marzo, un aiuto lo hanno dato anche le telecamere di videosorveglianza ed i rilievi dei Carabinieri che lo hanno nuovamente trovato in possesso, come era già accaduto nel gennaio scorso in auto e nella sua abitazione, di sigarette, telefoni cellullari, navigatori satellitari, riconducibili ai vari colpi.
Quanto basta per fare scattare un nuova misura cautelare eseguita dai Carabinieri presso l’abitazione dell’uomo dove ora il giudice sono stati disposti i domiciliari che inaspriscono la pena rispetto all’obbligo di dimora serale ma non tranquillizzano i commercianti della zona, che nel gennaio scorso avevano salutato l’arresto come la fine di un incubo ma vista la recidiva dell’uomo a commettere reati anche dopo l’arresto, temono che ora possa succedere di nuovo.

 


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
Rintracciata la mamma scomparsa col figlio: è in Romania
La Provincia
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:36957
'Castelvetro, i miei cani avvelenati e uccisi nel cortile di casa'
La Provincia
21 Agosto 2020 - 12:05- Visite:21195
'Rifiuti Spilamberto, l'ipocrisia della raccolta differenziata'
La Provincia
23 Ottobre 2017 - 10:12- Visite:19401
Coronavirus, la mappa dei contagi: 21 casi a Modena e 9 a Maranello
La Provincia
16 Marzo 2020 - 18:11- Visite:17223
Bibbiano, nuova richiesta di arresto per il sindaco Pd Carletti
La Nera
10 Settembre 2019 - 10:12- Visite:16615
Castelfranco, blitz dei Carabinieri in abitazione: quattro ..
La Nera
16 Settembre 2017 - 12:27- Visite:16363
La Nera - Articoli Recenti
Carpi, sequestrate 90mila siringhe ..
In un’azienda carpigiana 40 scatoloni contenenti oltre 90.000 siringhe monouso da 2 ..
05 Marzo 2021 - 10:16- Visite:90
Strage in carcere: la Procura chiede ..
Per i PM le cause del decesso di 8 dei 9 detenuti morti all'interno del carcere o ..
03 Marzo 2021 - 19:23- Visite:323
Mafia, scommesse on line: maxi blitz ..
Maxi inchiesta della Direzione distrettuale antimafia catanese con 336 indagati che ha ..
03 Marzo 2021 - 11:02- Visite:294
Rapina profumeria, arrestato 20enne
Nel punto vendita Vaccari di via Trento Trieste. L'uomo si era avventato sul contante. Nella..
02 Marzo 2021 - 12:56- Visite:489


La Nera - Articoli più letti


L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:164009
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:62122
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:47933
A1, incidente mortale a Modena: la ..
Lutto nell'intero mondo dell'autotrasporto. Tanti i colleghi di Andrea Sellitto che hanno ..
03 Maggio 2020 - 06:20- Visite:40726