Mivebo
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
notiziarioLa Nera

Modena, furti alle auto in Corso Vittorio Emanuele: fermato marocchino

La Pressa
Logo LaPressa.it

E' stato fermato mentre metteva a segno furti ai danni di diverse autovetture parcheggiate in Corso Vittorio Emanuele II, danneggiandole


Modena, furti alle auto in Corso Vittorio Emanuele: fermato marocchino
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.




La polizia di Modena ha arrestato un cittadino marocchino di 33 anni, irregolare in Italia, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Modena il 15 settembre.
L’uomo il 18 agosto è stato fermato mentre metteva a segno furti ai danni di diverse autovetture parcheggiate in Corso Vittorio Emanuele II, danneggiandole. A seguito di tali fatti, gli veniva applicata la misura del divieto di dimora nella provincia di Modena. Nonostante ciò, in due successive occasioni, il marocchino è stato rintracciato dagli agenti della Questura nel Comune di Modena, motivo per cui è stato richiesto l’aggravamento della misura ed ordinata la cattura.

Nella serata di ieri, intorno alle 21, una pattuglia della Squadra Volante, durante il servizio di controllo del territorio in zona Tempio, nel transitare in via Soli ha notato un uomo dall’atteggiamento sospetto che, alla vista della Polizia, dapprima ha accelerato il passo e poi ha cercato di nascondersi tra le auto in sosta. Fermato per un controllo di Polizia, nel corso degli accertamenti, è emerso che trattavasi proprio dell’uomo destinatario dell’aggravamento. Lo stesso è stato, pertanto, tradotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

La Nera - Articoli Recenti
Paura per rogo in appartamento in ..
In via delle Rose a Modena bilocale distrutto. Nessun ferito. L'origine sarebbe accidentale,..
16 Settembre 2023 - 23:15
Aereo delle Frecce Tricolori si ..
Tragedia a Torino. Il pilota dell'aereo si è lanciato prima dello schianto. La vittima ..
16 Settembre 2023 - 19:06
Furti a Modena, denunciati 5 ..
I cinque cittadini pakistani, due dei quali minorenni avevano tentato un furto in una ..
15 Settembre 2023 - 16:54
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ..
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39