Modena, maxi blitz antispaccio della polizia: 18 misure cautelari
Radio Birikina
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Radio Birikina
notiziarioLa Nera

Modena, maxi blitz antispaccio della polizia: 18 misure cautelari

La Pressa
Logo LaPressa.it

Nel corso dell’intera attività di indagine, iniziata nel settembre 2020, legata al sequestro di un carico di 23 chilogrammi di cocaina destinata da Bogotà a Modena, sono state indagate ulteriori 22 persone, di cui 17 arrestate. L'organizzazione aveva come riferimento il mercato modenese e smerciava sulla piazza anche francobolli di LSD e funghi allucinogeni. Il carica sequestrato viaggiava nascosto nell'involucro di trasporto di un quadro


Modena, maxi blitz antispaccio della polizia: 18 misure cautelari
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Dall’alba di questa mattina la Polizia, su ordine della Procura della Repubblica di Modena, sta procedendo all’esecuzione dell’ordinanza cautelare, emessa dal Gip di Modena, nei confronti di 18 persone di nazionalità italiana, albanese, tunisina, marocchina e cubana, tutte gravemente indiziate di traffico e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso.
Nel corso dell’intera attività di indagine, iniziata nel settembre 2020, sono state indagate ulteriori 22 persone, di cui 17 arrestate, sequestrati oltre 8300 grammi di sostanza stupefacente tra cocaina, eroina, marijuana, funghi allucinogeni, foglietti impregnati di LSD e flaconcini di liquido oleoso (DAB), oltre ad una pistola, già oggetto di furto, a numerose munizioni di diverso calibro e alla somma in contanti pari a 18.170 euro.
L'organizzazione aveva come riferimento il mercato modenese e smerciava sulla piazza anche francobolli di LSD e funghi allucinogeni.

Il carico sequestrato viaggiava nascosto nell'involucro di trasporto di un quadro da parete.

Le indagini e gli arresti
Tutto ha inizio nel settembre 2020, a seguito di una segnalazione della direzione centrale per i servizi antidroga del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, relativa al sequestro di un ingente quantitativo di cocaina il cui destinatario era stato individuato in un cittadino italiano residente a Guiglia. L'attività investigativa condotta dalla Squadra Mobile di Modena diretta da Mario Paternoster e sotto la direzione della Procura della Repubblica, ha consentito, attraverso servizi di osservazione ed appostamento, intercettazioni, analisi dei tracciati storici dei dispositivi satellitari GPS, di individuare un cospicuo numero di persone di nazionalità italiana, albanese, tunisina marocchina e cubana, di cui alcuni irregolari sul territorio nazionale, dedite in via continuativa l'attività di traffico di sostanze stupefacenti nella provincia di Modena.


Da qui gli ordini di arresto nei confronti di 17 indagati, mentre altri cinque indagati coinvolti nel traffico sono stati denunciati in stato di libertà.

I sequestri
Complessivamente sono stati sequestrati 8 kg e 300 g di sostanze stupefacente tra cocaina, eroina, marijuana funghi allucinogeni, foglietti impregnati di LSD, e flaconi di liquido oleoso, oltre ad una pistola proveniente di furto nonché numerose munizioni di diverso calibro nel corso dell'indagine. E' stata Inoltre sequestrata anche la somma di 18.170 euro. Tre degli indagati destinatari della misura cautelare erano già in carcere, uno degli altri sette è stato associato alla casa circondariale di Siracusa, altri quattro sono stati associati alla casa circondariale Sant'Anna di Modena.
Sono tuttora in corso le ricerche per rintracciare gli altri due indagati destinati della misura cautelare in carcere.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

Udicon
La Nera - Articoli Recenti
Bologna, intercettati 2 milioni di valuta non dichiarata in aeroporto
La maggior parte dei trasgressori, ha estinto la violazione avvalendosi dell’istituto ..
10 Giugno 2024 - 09:03
Malore improvviso, muore a 55 anni al Castello di Matilde di Canossa
Stefano Dondi, 55enne di Cognento, è morto stroncato da un malore mentre si trovava insieme..
10 Giugno 2024 - 08:16
Omicidio a Bibbiano: italiano accoltella a morte 61enne albanese
Al momento dell'arresto una trentina di persone hanno cercato di linciare l'arrestato, ..
08 Giugno 2024 - 08:14
Molesta l'ex compagno: donna arrestata per atti persecutori
Minacce e aggressioni fisiche anche sul luogo di lavoro. L'uomo con il quale aveva avuto una..
07 Giugno 2024 - 17:07
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati a persone malate e stupratori
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli elettrodi a mani e piedi dei bimbi
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' da Foti per dimostrare sue teorie
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39