Modena, sfruttamento della prostituzione dentro a finti Caf
Radio Birikina
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Radio Birikina
notiziarioLa Nera

Modena, sfruttamento della prostituzione dentro a finti Caf

La Pressa
Logo LaPressa.it

Nel corso delle perquisizioni domiciliari, all'interno dell'abitazione di uno dei due italiani sono stati rinvenuti e sequestrati 40mila euro in contanti


Modena, sfruttamento della prostituzione dentro a finti Caf
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Ieri la Polizia di Modena ha dato esecuzione all'ordinanza alla misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria emessa dai Gip nei confronti di due cittadini italiani e cinque cittadini rumeni per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. L'attività investigativa ha avuto inizio nel 2022 a seguito di segnalazioni da parte di alcuni residenti sulla destinazione alla attività di prostituzione in alcuni immobili situati a Modena.
Per dissimulare quanto accadeva all'interno degli immobili, era stata apposta sulla porta d'ingresso la cartellonistica di un Centro di Assistenza Fiscale (CAF). Le ragazze venivano contattate dai clienti mediante annunci inseriti su siti di incontri e gli appuntamenti venivano fissati presso uno degli immobili in questione.

I due cittadini italiani si occupavano del reperimento degli immobili, attraverso una fittizia intestazione dei contratti di locazione e la gestione degli adempimenti burocratici relativi agli stessi, per poi concederli in locazione a scopo di esercizio di una casa di prostituzione alle ragazze, sfruttandone l'attività richiedendo loro un canone di affitto superiore di gran lunga ai prezzi di mercato (300/400 curo settimanali).



I cinque indagati rumeni, oltre ad intrattenere i rapporti con i due cittadini italiani ed a monitorare gli spostamenti delle ragazze per evitare di attirare l'attenzione del vicinato, incassavano parte delle somme derivanti dall'attività di prostituzione. Nel corso delle perquisizioni domiciliari, all'interno dell'abitazione di uno dei due italiani sono stati rinvenuti e sequestrati 40mila euro in contanti. Nell'ottobre 2022, nel corso dell'attività d'indagine, la Squadra Mobile aveva proceduto al sequestro preventivo di uno dei locali in questione in quanto durante un controllo aveva riscontrato che lo stesso era stato trasformato ad uso abitativo, ovvero in maniera difforme dalla sua destinazione d'uso, rinvenendo anche materiale comprovante l'attività di prostituzione. Sono in corso ricerche sia sul territorio nazionale sia all'estero volte al rintraccio di tre indagati.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

Udicon
La Nera - Articoli Recenti
Bologna, intercettati 2 milioni di valuta non dichiarata in aeroporto
La maggior parte dei trasgressori, ha estinto la violazione avvalendosi dell’istituto ..
10 Giugno 2024 - 09:03
Malore improvviso, muore a 55 anni al Castello di Matilde di Canossa
Stefano Dondi, 55enne di Cognento, è morto stroncato da un malore mentre si trovava insieme..
10 Giugno 2024 - 08:16
Omicidio a Bibbiano: italiano accoltella a morte 61enne albanese
Al momento dell'arresto una trentina di persone hanno cercato di linciare l'arrestato, ..
08 Giugno 2024 - 08:14
Molesta l'ex compagno: donna arrestata per atti persecutori
Minacce e aggressioni fisiche anche sul luogo di lavoro. L'uomo con il quale aveva avuto una..
07 Giugno 2024 - 17:07
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati a persone malate e stupratori
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli elettrodi a mani e piedi dei bimbi
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' da Foti per dimostrare sue teorie
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39