Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
notiziarioLa Nera

Modena, tentato omicidio: padre e due figli in manette

La Pressa
Logo LaPressa.it

Blitz della Squadra Mobile all'alba di oggi. I 3 sono accusati del tentato omicidio, con l'aggravante dell'odio razziale, di un 22enne del Burkina Faso


Modena, tentato omicidio: padre e due figli in manette

Hanno 53, 30 e 24 anni, rispettivamente padre e due figli, i soggetti arrestati questa mattina dalla Squadra Mobile di Modena, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare emesso dal G.I.P. del Tribunale di Modena.



I tre sono ritenuti responsabili, in concorso, del tentato omicidio, aggravato dalla circostanza della finalità di discriminazione ed odio razziale, di un 22enne originario del Burkina Faso. Aggredito a colpi di bastone e machete il 15 luglio scorso a Modena. 'L’aggressione - ha specificato questa mattina il capo della Squadra Mobile di Modena Sandro Patenoster - sarebbe scaturita da un iniziale alterco, nato per futili motivi, a seguito del quale il giovane straniero sarebbe stato aggredito prima verbalmente con espressioni discriminatorie a sfondo razziale, poi con un bastone sulla testa e con due colpi di machete in direzione del volto, dai quali si sarebbe difeso, facendosi scudo con il braccio sinistro. I tre, prima di darsi alla fuga a bordo di una utilitaria, avrebbero anche cercato di investirlo, senza riuscirvi in quanto la vittima avrebbe trovato riparo, gettandosi tra le siepi lungo il ciglio della strada'

Lo straniero, soccorso da alcuni amici, era stato quindi accompagnato dal 118 presso l’ospedale di Baggiovara, dove era stato sottoposto ad immediato intervento chirurgico, vista la gravità delle ferite riportate.

E sono state proprio le ferite riportate che hanno fatto scattare l'allarme dall'ospedale alla questura che, attraverso la Squadra Mobile, ha da subito avviato le indagini sull'accaduto, coordinate dalla Procura della Repubblica, e dal P.M. Giuseppe Amara. Indagini che hanno consentito di ricostruire in maniera dettagliata l’intero iter criminoso e di identificare tutti e tre i soggetti responsabili del brutale attentato alla vita del giovane ragazzo, facendo luce sul vero movente dell’aggressione.

L’11 luglio, quattro giorni prima dell'aggressione, un cittadino marocchino aveva denunciato per rapina uno dei tre indagati, il quale quattro giorni dopo aveva sporto a sua volta querela per una patita rapina perpetrata dal fratello del denunciante.

Una volta formalizzata la denuncia presso la stazione dei Carabinieri di San Damaso, i tre avevano organizzato una spedizione punitiva nei confronti dei fratelli marocchini, portandosi nei pressi della loro abitazione in zona Modena Sud, dove accidentalmente si trovava il giovane originario del burkina, loro conoscente, divenuta vittima inconsapevole del gesto ritorsivo.

Le prove raccolta ed i riscontri ottenuti nel corso dell’indagine hanno permesso al Pubblico Ministero di richiedere ed ottenere dal G.I.P. del Tribunale di Modena l’emissione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere per tutti e tre soggetti, che all'alba di oggi sono stati raggiunti dalla Squadra Mobile ed tradotti in carcere a Modena. 



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Mivebo
Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:186017
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda ..
La Provincia
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:177677
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:109289
Ex primario Pronto soccorso Modena: 'Alle persone sane sconsiglio il ..
Politica
19 Giugno 2021 - 16:44- Visite:76924
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:70770
No al green pass, lavoratori uniti: 'Diciamo no al lasciapassare'
Pressa Tube
01 Ottobre 2021 - 21:13- Visite:66050

La Nera - Articoli Recenti
Marano, si schianta contro un albero:..
Il mezzo guidato da un 57enne, dopo una carambola, si è fermato contro un albero. La donna ..
24 Ottobre 2021 - 17:27- Visite:1284
Soliera, tragedia sul lavoro: muore ..
Romano Bonfatti lavorava per una ditta esterna sul tetto di un edificio in via Boito. ..
23 Ottobre 2021 - 17:00- Visite:1408
Modena, i Nas sequestrano 20 ..
Erano sul pavimento dello stabilimento, che si presentava in pessime condizioni, con ..
22 Ottobre 2021 - 12:08- Visite:1838
Tragedia all'interporto di Bologna: ..
Cgil proclama lo sciopero: 'SDA, peraltro di proprietà del Gruppo Poste italiane, genera ..
21 Ottobre 2021 - 11:43- Visite:1105
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:166689
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:64586
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:49604
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ..
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39- Visite:43172