La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Nera

'Nel lockdown il 78,5% in più di donne maltrattate in casa'

La Pressa
Logo LaPressa.it

I dati Istat elaborati da UGL per l'Emilia-Romagna. Al numero 1522 arrivate 282 chiamate, Tulla Bevilacqua (UGL): 'Nove casi su 10 tra le mura domestiche'


'Nel lockdown il 78,5% in più di donne maltrattate in casa'

Uno degli effetti negativi sociali più rilevanti della fase del lockdown è stato l'aumento delle richieste di aiuto di donne maltrattate o violentate in ambito familiare. Il dato è certificato dall'Istat che in queste ore ha pubblicato il report dei contatti registrati nel database del numero verde antiviolenza e stalking 1522 del Dipartimento nazionale Pari Opportunità. 

A livello nazionale Il numero delle chiamate sia telefoniche sia via chat nel periodo compreso tra marzo e giugno 2020 è più che raddoppiato rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+119,6%), passando da 6.956 a 15.280.

A livello locale , con un dato scorporato al periodo 1° marzo – 16 aprile 2020, le chiamate provenienti dal territorio emiliano-romagnolo al numero verde 1522, sono state 282 , con un incremento del 78,5% rispetto al 2019, un dato superiore del 5,5% alla media nazionale riferita allo stesso arco temporale.

L'analisi dei casi riporta che in 9 casi su 10 i maltrattamenti si sono perpetrati materialmente all’interno delle mura domestiche e spesso, addirittura, davanti ai figli della coppia. In generale, in almeno tre quarti dei casi le donne denunciano di subire le sevizie da anni. Nel 50% dei casi le vittime dichiarano di temere per la propria incolumità se non addirittura per la propria vita.

Ancora una volta le statistiche confermano il primato negativo della nostra regione in questa poco onorevole classifica” - afferma in una nota Tullia Bevilacqua, segretario regionale Emilia-Romagna del sindacato Ugl.

L'Emilia-Romagna, purtroppo, per femminicidi e violenza e maltrattamenti alle donne ed ai minori in vetta da anni alle classifiche nazionali assieme al Lazio. A nostro parere , oltre al sostegno alle reti di intervento e accoglienza alle donne maltrattate, ai centri antiviolenza e case rifugio, ai “numeri verdi” ed al rafforzamento dell'azione di contrasto delle forze dell'ordine, è necessario ragionare su una più equa distribuzione sul territorio dei fondi nazionali antiviolenza. Ad oggi, purtroppo, abbiamo constatato che la ripartizione nazionale delle risorse non tiene conto della presenza nei vari territori locali e regionali di effettive reti sostegno alle donne ma semmai segue la logica delle ripartizioni indistinte ai Comuni che, specie al Sud, non garantiscono i servizi necessari per arginare il fenomeno di cui stiamo parlando”: spiega il segretario regionale Emilia-Romagna del sindacato Ugl, Tullia Bevilacqua.

Il sindacato Ugl, a livello nazionale ha portato in sede di Commissione d’inchiesta sul femminicidio il tema dell' aggravante del codice penale per la molestia sessuale sui luoghi di lavoro, 'una questione - chiude il sindacato -  che si ritiene utile al pari del riordino degli organismi di parità, speso assoggettati a logiche spartitorie ideologiche o di partito che nulla afferiscono ad una problematica socio-sanitaria come quella della violenza alle donne o ai minori' 


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Covid, Venturi ora si pente: 'Che errore il lockdown'
Politica
05 Giugno 2020 - 14:54- Visite:17495
Istat, Modena è la città più cara d'Italia: scavalcata Bolzano
Societa'
16 Settembre 2019 - 18:58- Visite:15181
Roma, turista stuprata e legata ad un palo a Villa Borghese
La Nera
18 Settembre 2017 - 16:48- Visite:12932
Violenza sessuale, soddisfatti per la condanna del carabiniere Sarti
Parola d'Autore
27 Ottobre 2017 - 13:45- Visite:11591
Vasco, tutto pronto per offrire panem et circenses
Che Cultura
02 Giugno 2017 - 22:23- Visite:11553
La Nera - Articoli Recenti
Si ferisce con la motosega: grave ..
Incidente in via Mascagni, vittima un giardiniere intento a potare un grosso pino. La sega ..
23 Settembre 2020 - 16:15- Visite:545
Camion spurgo si ribalta in ..
Sulla tangenziale, alla rotatoria di via Vignolese. Intervento dei Vigili del Fuoco per la ..
22 Settembre 2020 - 19:20- Visite:591
Tunisino, già espulso dall'Italia, ..
In manette un cittadino tunisino di 24 anni, in Italia senza fissa dimora e già noto per ..
22 Settembre 2020 - 12:49- Visite:1001
Giardini Ducali Modena, studentessa ..
L'uomo è stato arrestato: ha numerosi precedenti per reati contro il patrimonio ed è ..
22 Settembre 2020 - 10:34- Visite:1224


La Nera - Articoli più letti


L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:162401
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:60807
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:46937
A1, incidente mortale a Modena: la ..
Lutto nell'intero mondo dell'autotrasporto. Tanti i colleghi di Andrea Sellitto che hanno ..
03 Maggio 2020 - 06:20- Visite:39901