Omicidio Neri, chiuse indagini preliminari: ecco le accuse a Gaaloul
Radio Birikina
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Radio Birikina
notiziarioLa Nera

Omicidio Neri, chiuse indagini preliminari: ecco le accuse a Gaaloul

La Pressa
Logo LaPressa.it

La Procura di Modena ha emesso e notificato all’indagato e al suo difensore l’Avviso di conclusione delle indagini preliminari


Omicidio Neri, chiuse indagini preliminari: ecco le accuse a Gaaloul
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Oggi pomeriggio, a conclusione delle indagini preliminari svolte dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Modena, la Procura di Modena ha emesso e notificato all’indagato e al suo difensore l’Avviso di conclusione delle indagini preliminari relative al procedimento penale per l’omicidio di Alice Neri, commesso il 18 novembre 2022.
Di seguito i capi di accusa contestati all’indagato Bedoui Gaalaul Mohamed:

Omicidio aggravato, violenza sessuale e distruzione di cadavere.
'Perché, dopo aver trascorso le prime ore della mattina (dalle 3.40) con Alice Neri, a bordo dell’autovettura Ford Fiesta conducendola, inizialmente, nei pressi di un argine (dove sostava circa dalle 4.04 alle 5.12) e, successivamente, nei pressi di un luogo isolato a Fossa di Concordia sulla Secchia (dalle 5.15), volontariamente ne cagionava il decesso, attingendola con colpi d’arma bianca, per poi distruggerne il cadavere, occultandolo all’interno del vano bagagli della predetta autovettura e dandovi fuoco, a tal punto da giungere a pressochè completa carbonizzazione dei resti.

Aggravante dell’aver commesso il fatto per motivi abietti e comunque in occasione di un tentativo di violenza sessuale nel corso del quale il predetto strappava il reggiseno della vittima nell’area di Fossa di Concordia, al di fuori della vettura Ford Fiesta (spallina strappata rinvenuta a qualche metro dall’autovettura combusta)' - scrive il procuratore Luca Masini.

Tentata estorsione
'Perché, minacciandola di diffondere a terzi (in particolare parenti e conoscenti) il contenuto di documenti video che la ritraevano intenta ad avere rapporti sessuali con lui ovvero ad assumere sostanze stupefacenti, compiva atti idonei e diretti in modo non equivoco a costringere (omissis) a rinunciare ad un credito dalla stessa vantato per somme dategli in prestito pari a 1.900 euro, così da procurarsi un ingiusto profitto, con altrui corrispondente danno' - aggiunge la procura.

Spaccio continuato di sostanze stupefacenti
'Perché cedeva in più occasioni sostanza stupefacente hashish e cocaina. In un’occasione, in concorso con altra persona non identificata (indicato come “fratello” o “cugino”) all’interno della sua abitazione  in via Vallalta cedeva hashish - scrive Masini -. Da oggi ed entro il termine di venti giorni, l’indagato avrà la possibilità, ove lo ritenga, di richiedere di essere interrogato dal Pubblico Ministero per fornire la sua versione dei fatti'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

Udicon
La Nera - Articoli Recenti
Mirandola: a sei anni rischia di morire in piscina
Questa mattina. Il bambino aveva smesso di respirare. Da accertare le cause. Trasportato al ..
09 Luglio 2024 - 21:53
Camposanto, morte di Laila: condanna a tre anni e sei mesi
E' la condanna decisa dal tribunale di Modena per Jacopo Setti, delegato alla sicurezza ..
09 Luglio 2024 - 17:28
Camorra, a Bologna sequestro da 100 milioni a due imprenditori campani
L’attività ha permesso di assicurare allo Stato 161 beni immobili, tra fabbricati e ..
05 Luglio 2024 - 17:29
Cavezzo, sequestrati 280mila euro a un imprenditore edile per evasione
Attraverso un'altra impresa, sempre riconducibile all’indagato ed anch’essa sconosciuta ..
05 Luglio 2024 - 10:49
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati a persone malate e stupratori
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli elettrodi a mani e piedi dei bimbi
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' da Foti per dimostrare sue teorie
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39