Rapina sul bus, l'accoltellatore è un italiano 20enne. Grave la vittima
Radio Birikina
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Radio Birikina
notiziarioLa Nera

Rapina sul bus, l'accoltellatore è un italiano 20enne. Grave la vittima

La Pressa
Logo LaPressa.it

E' accusato di rapina aggravata dall’uso dell’arma e dal fatto commesso sul mezzo di trasposto pubblico e di tentato omicidio aggravato. Il ragazzo colpito, in terapia intensiva, sarà operato nei prossimi giorni


Rapina sul bus, l'accoltellatore è un italiano 20enne. Grave la vittima
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Il Procuratore della Repubblica di Modena Luca Masini ha reso noti questa mattina i dettagli sull’arresto da parte della Polizia locale di Modena della persona indagata per l’accoltellamento di un giovane 17enne avvenuto ieri su di un bus extra urbano nei pressi della stazione autocorriere. Si tratta, come riportato ieri dal nostro quotidiano, non di uno straniero ma di un italiano di 20 anni.

'L’intervento immediato della Polizia Locale consentiva di individuare l’autore dell’accoltellamento ancora presente sul bus, di prestare i primi soccorsi, con il kit in dotazione, al ragazzo accoltellato tamponando le ferite e la copiosa perdita di sangue in attesa dell’arrivo del 118 e di mettere in sicurezza gli altri passeggeri scesi dal mezzo di trasporto - spiega la Procura -. Il personale sanitario, giunto sul posto, soccorreva il ferito, un giovane ragazzo italiano di 17 anni, e lo trasportava al pronto soccorso del Policlinico di Modena con codice 2.

Successivamente il ferito veniva dapprima ricoverato all’Ospedale Baggiovara in prognosi riservata, e quindi nuovamente trasferito al Policlinico dove attualmente è ricoverato in monitoraggio clinico intensivo. Stando alle informazioni fornite dal Policlinico, non corre pericolo di vita e nei prossimi giorni saràsottoposto ad intervento chirurgico.
L’accoltellatore, un uomo italiano di anni 20, veniva bloccato dalla Polizia Locale e tratto in arresto nella quasi flagranza per rapina aggravata dall’uso dell’arma e del fatto commesso sul mezzo di trasposto pubblico, e per tentato omicidio aggravato'.

Attraverso le immagini del sistema di videosorveglianza in dotazione al bus, messe a disposizione dalla società Seta, sono stati ricostruiti i fatti ed in particolare la sequenza della rapina a danno del ragazzo. Quest’ultimo  seduto sul sedile davanti all’aggressore posizionato nell’ultima fila del bus, inconsapevole di quanto stesse accadendo è stato sollevato dal collo ed immediatamente dopo colpito ripetutamente con un coltello al collo,  al volto di fianco all’occhio destro ed alla mano utilizzata per proteggersi.

A quel punto la vittima ha cercato di divincolarsi ma l’aggressore lo tratteneva sul sedile; quindi, il ragazzo ha afferrato lo zaino che teneva vicino apriva la cerniera e ha consegnato il portafoglio al rapinatore. Il ragazzo, rimasto da solo con l’aggressore sul bus perché tutti gli altri passeggeri impauriti erano fuggiti, è poi riuscito ad alzarsi e raggiungere il portellone anteriore per mettersi in salvo. Il rapinatore rimasto solo sul bus ha iniziato a rovistare fra gli oggetti presenti (zaini e giacche) lasciati dai giovani trasportati.

La polizia locale entrata all’interno del bus procedeva all’arresto dell’indagato, che presentava vistose tracce ematiche sulla giacca a vento indossata, e sequestrava il coltello da cucina da lui utilizzato rinvenuto con tracce ematiche nel luogo dove l’indagato lo aveva poco prima lasciato cadere fuori dal finestrino subito dopo la rapina come documentato dalle immagini della telecamera di videosorveglianza.
In occasione della perquisizione personale dell’indagato, il 20enne ha consegnato, dopo averli estratti dalla giacca a vento indossata, sia il portafoglio poco prima rapinato al giovane, sia un altro portafoglio appartenente ad una altra ragazza di cui si era impossessato.
Ora la Procura sta procedendo a richiedere al Giudice per le indagini preliminari la convalida dell’arresto dell’indagato e la applicazione della misura cautelare della custodia in carcere.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri
Articoli Correlati
La piazza di Massimo
Politica
11 Giugno 2024 - 02:39
Modena, ecco i nomi del nuovo Consiglio comunale
Politica
10 Giugno 2024 - 23:06

Udicon
La Nera - Articoli Recenti
Bologna, intercettati 2 milioni di valuta non dichiarata in aeroporto
La maggior parte dei trasgressori, ha estinto la violazione avvalendosi dell’istituto ..
10 Giugno 2024 - 09:03
Malore improvviso, muore a 55 anni al Castello di Matilde di Canossa
Stefano Dondi, 55enne di Cognento, è morto stroncato da un malore mentre si trovava insieme..
10 Giugno 2024 - 08:16
Omicidio a Bibbiano: italiano accoltella a morte 61enne albanese
Al momento dell'arresto una trentina di persone hanno cercato di linciare l'arrestato, ..
08 Giugno 2024 - 08:14
Molesta l'ex compagno: donna arrestata per atti persecutori
Minacce e aggressioni fisiche anche sul luogo di lavoro. L'uomo con il quale aveva avuto una..
07 Giugno 2024 - 17:07
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati a persone malate e stupratori
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli elettrodi a mani e piedi dei bimbi
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' da Foti per dimostrare sue teorie
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39