Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
notiziarioLa Nera

Riciclaggio di denaro: sequestro da 700.000 euro a coppia modenese

La Pressa
Logo LaPressa.it

Incensurati erano nel mirino degli inquirenti dallo scorso marzo. Si erano rivolti alla criminalità organizzata per estorcere denaro ad una coppia di anziani facoltosi, per poi riciclarlo in società fittizie


Riciclaggio di denaro: sequestro da 700.000 euro a coppia modenese

Su mandato del Gip del tribunale di Reggio Emilia (chiesto e ottenuto dalla locale Procura) la squadra Mobile della Questura reggiana ha confiscato ieri beni per oltre 700.000 euro a due coniugi modenesi già coinvolti nell'inchiesta 'Perseverance' contro la 'ndrangheta. Ad essere congelati, secondo chi indaga, i presunti profitti derivanti dal reato di autoriciclaggio. La coppia, all'epoca dell'avvio dell'inchiesta -marzo 2021- insospettabile perché incensurata, aveva deciso di impossessarsi del patrimonio di due anziani parenti residenti nel modenese. Per questo si era rivolta a Salvatore Muto, (fratello 37enne di Luigi e Antonio Muto condannati nel processo Aemilia per associazione a delinquere di stampo mafioso) 'commissionandogli' il pestaggio con lesioni gravissime della badante dei facoltosi congiunti. La quale, accudendoli, ostacolava suo malgrado il disegno criminale. Come poi ricostruito dalla Polizia il piano ebbe successo.
Attraverso la creazione di conti correnti fittiziamente a loro intestatati ed a successivi plurimi bonifici a società 'cartiere', alcune delle quali interessate anche dall'inchiesta Billions sulle false fatturazioni, nell'arco di pochi anni al patrimonio dei parenti fu sottratto oltre un milione di euro. Il tutto era agevolato anche dal fatto che uno dei coniugi era il direttore della banca dove gli anziani parenti avevano depositato le proprie liquidità. La coppia di Modena è pertanto indagata per aver fatto transitare sulle società 'cartiere' (che poi monetizzavano il denaro attraverso prelievi bancomat) le somme illecitamente sottratte dal patrimonio dei parenti.

Il profitto del reato è statto quantificato in 717.000 euro. La Squadra Mobile di Reggio, accertata l'incapienza della somma sui conti correnti intestati ai coniugi, ha messo quindi i sigilli anche ad una villa e ad alcuni terreni di loro proprietà. Contestualmente al sequestro, poi, la Polizia ha attuato sei decreti di perqusizioni emessi a carico di altrettanti soggetti sottoposti ad indagine per avere riciclato, attraverso le proprie società 'cartiere', il denaro distratto. L'operazione Perseverance aveva portato nel marzo dell'anno scorso all'esecuzione di sette misure cautelari in carcere su richiesta della Dda, a carico anche dei coniugi modenesi in ordine al reato di estorsione aggravata dal metodo mafioso. Questo per un secondo 'incarico' affidato dalla coppia alla cosca. Si trattava di una questione di 'recupero crediti': due milioni di euro di probabile provenienza illecita. Per intimorire il debitore, un imprenditore residente in Toscana, due sodali del clan lo aspettarono fuori casa mostrandogli sia i documenti relativi al presunto credito vantato sia, a scopo intimidatorio, alcune foto dei suoi familiari. La spedizione ebbe però un risultato inatteso poiché la vittima dell'estorsione chiamò in sua difesa l'esponente di un'altro gruppo 'ndranghetistico calabrese. Ne nacque una trattativa che costrinse a scendere in campo come mediatore una figura apicale del sodalizio emiliano (Giuseppe Sarcone Grande).


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Mivebo
Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:193325
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda ..
La Provincia
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:190338
'Trentanove di febbre e dolori dopo la terza di dose di Moderna'
Societa'
21 Novembre 2021 - 09:46- Visite:128357
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:109941
Ex primario Pronto soccorso Modena: 'Alle persone sane sconsiglio il ..
Politica
19 Giugno 2021 - 16:44- Visite:79978
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:71628

La Nera - Articoli Recenti
Modena, barista con green pass ..
A Montecreto, lungo la Strada Provinciale 324 è stata sanzionata una persona per la ..
13 Gennaio 2022 - 12:35- Visite:886
Covid Modena, in giro ma in ..
L’autovettura a bordo della quale viaggiava un 37enne è stata sottoposta a sequestro ..
12 Gennaio 2022 - 13:43- Visite:1292
Modena, in giro nonostante la ..
Controlli su strada effettuati negli ultimi giorni a Soliera, Pavullo e Guiglia
11 Gennaio 2022 - 11:34- Visite:1420
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:167578
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:65455
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:50230
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ..
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39- Visite:43587