La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
notiziarioLa Nera

Sassuolo, ricambi macchinari ceramici: frode fiscale da 11 milioni

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dodici segnalati per emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, occultamento di scritture contabili e truffa aggravata


Sassuolo, ricambi macchinari ceramici: frode fiscale da 11 milioni

Nei giorni scorsi la Guardia di Finanza di Modena ha portato a termine una complessa attività investigativa, durata oltre un anno, che ha portato all’individuazione di una rilevante frode fiscale posta in essere da diverse società con sede legale in differenti parti d'Italia, ed in particolare nelle Province di Verona e Reggio Emilia, ma tutte
operanti di fatto nel territorio del “Distretto Ceramico” nel settore della vendita di parti di ricambio per macchinari utilizzati nell’industria ceramica.
Dodici le persone che, a vario titolo, sono state segnalate alla Procura della Repubblica di Modena diretta dal Procuratore Paolo Giovagnoli in quanto ritenute responsabili dei reati di emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, occultamento di scritture contabili e truffa aggravata dal danno patrimoniale di rilevante entità.
La Finanza ha quindi scoperto un sistema fraudolento che vedeva l’impiego, come strumenti di evasione fiscale, di diverse società non realmente operative, le cosiddette “cartiere”, alcune delle quali solo sulla carta localizzate in territorio estero in modo da rendere maggiormente difficoltosi i controlli, ma in realtà totalmente gestite dall’Italia.
Le cartiere venivano infatti utilizzate da un unico “direttore d’orchestra” ed avevano quale sola “attività imprenditoriale” la creazione di crediti IVA fittizi e l’abbattimento dei ricavi con il classico e noto sistema delle “fatture false”, meccanismo di frode fiscale che vede l’utilizzo nelle dichiarazioni fiscali di fatture passive relative ad operazioni commerciali in realtà mai avvenute.

Gli accertamenti eseguiti dalle Fiamme Gialle sassolesi hanno consentito di quantificare in oltre 20 milioni di euro l’importo complessivo delle fatture per operazioni inesistenti emesse ed utilizzate, la sottrazione di base imponibile ai fini delle imposte dirette per oltre 11 milioni di euro e l’evasione di IVA per oltre 3,5 milioni di euro.
Tutti i vantaggi ed i “benefici illeciti” ottenuti mediante l’utilizzo di dette false fatture venivano poi dirottati, tramite l’interposizione delle società estere coinvolte, a conti correnti accesi presso istituti finanziari non nazionali e riconducibili agli indagati che poi provvedevano a recuperare dette somme di denaro attraverso continui prelievi di contanti presso bancomat ubicati nella Provincia di Modena.
Non pago dell’ingente frode in danno dell’Erario, il principale indagato ha pensato bene di acquisire ulteriori vantaggi economici truffando alcuni suoi fornitori non saldando debiti per oltre 400.000 euro derivanti dall’acquisto di materiale.

Il meccanismo truffaldino era tanto semplice quanto insidioso per le imprese coinvolte. L’imprenditore acquistava il materiale tramite una delle sue società italiane provvedendo alla sua immediata rivendita alle società estere da lui gestite. La merce in parola, nonostante quanto falsamente attestato dall’indagato sui documenti di trasporto, non varcava mai i confini nazionali ma veniva nascosta in magazzini riferibili ad altre società dallo stesso gestite e rivenduta a prezzi inferiori rispetto alla media del settore inquinando, in questo modo, ancor di più il mercato. Al contempo, la prima società acquirente non provvedeva a pagare il prezzo pattuito per la merce ricevuta adducendo vizi sulla qualità del materiale ricevuto. Dopo breve tempo, la società italiana debitrice veniva fatta sparire lasciando i fornitori senza possibilità di rivalersi su alcun soggetto per ottenere il pagamento della merce venduta.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
La Nera
18 Febbraio 2018 - 22:39- Visite:35489
Da Pavullo a Sassuolo per distacco di placenta, muore il neonato
La Nera
29 Ottobre 2017 - 19:11- Visite:14942
Omicidio a Sassuolo, arrestato l'assassino: si è trattato di un ..
La Nera
21 Agosto 2017 - 13:33- Visite:12890
La Bretella non c'è, ma i costruttori hanno già versato 17 milioni
Oltre Modena
29 Ottobre 2017 - 14:00- Visite:12511
'Dramma neonato morto e chiusura Pavullo: malafede, ignavia, ..
Parola d'Autore
31 Ottobre 2017 - 06:59- Visite:12448
Neonato morto, Sergio Venturi spiega i trentanove minuti che hanno ..
La Nera
31 Ottobre 2017 - 11:50- Visite:12158
La Nera - Articoli Recenti
Strada San Faustino, anziano entra ..
Un anziano che percorreva strada San Faustino questa sera ha perso il controllo della sua ..
13 Novembre 2019 - 19:31- Visite:101
Prende a martellate ospite del centro..
In prognosi riservata, rischia un occhio, un gambiano 29enne, richiedente asilo, colpito ..
13 Novembre 2019 - 14:20- Visite:152
Accoltella l'inquilina che fugge e si..
Aggressore e vittima, di origine nigeriana, di 49 e 40 anni vivono in un alloggio del comune..
12 Novembre 2019 - 16:20- Visite:287
Barista vendeva solo Gratta e vinci ..
L'uomo grattava leggermente il biglietto nel punto in cui può essere rivelato il codice e ..
12 Novembre 2019 - 12:16- Visite:1065


La Nera - Articoli più letti


L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:140123
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:55794
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:41140
Camionista non in regola con Adr: 30 ..
Al camionista è stata anche ritirata immediatamente la patente e ulteriore decurtazione di ..
22 Marzo 2018 - 14:56- Visite:37760