GIFFI NOLEGGI
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
GIFFI NOLEGGI
notiziarioLa Nera

Suicidio in diretta social: la tragedia del tiktoker 23enne bolognese

La Pressa
Logo LaPressa.it

Inquisitor Ghost, così si faceva chiamare il 23enne bolognese, Vincent Plicchi, che martedì sera si è suicidato in diretta social


Suicidio in diretta social: la tragedia del tiktoker 23enne bolognese
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Dalla sua camera da letto di Bologna era diventato una star di TikTok, vestendosi come il personaggio di uno dei più noti videogame di guerra, Call of Duty.
Inquisitor Ghost, così si faceva chiamare il 23enne bolognese, Vincent Plicchi, che martedì sera si è suicidato in diretta social, mentre migliaia di persone lo stavano seguendo. Il 23enne era infatti seguitissimo su piattaforme e community: il suo profilo, immediatamente oscurato dal social cinese, aveva quasi 300mila follower.
Una tragedia in tempo reale, che ha lasciato senza parole tutti i suoi follower che hanno cominciato a tempestare di chiamate i centralini delle forze dell'ordine.

Telefonate arrivate anche dall'estero, ma per il 23enne oramai era troppo tardi. Sul perché del suicidio ora stanno lavorando i carabinieri, che hanno già mandato una informativa alla Procura.
In rete intanto circolano diverse ricostruzioni, secondo le quali il 23enne sarebbe stato vittima di cyberbullismo. Accuse sostenute anche dal padre: 'Mio figlio - scrive - era un creatore molto originale, era un vero artista, ma l'invidia di queste inutili persone malvagie lo ha ucciso, hanno organizzato una storia falsa sul mio amato figlio, così delicato dentro e non poteva sopravvivere per essere così aggressivamente diffamato e l'unico modo che ha trovato per 'proteggersi' dal disonore e dimostrare la sua innocenza è stata la sua morte'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Whatsapp
La Nera - Articoli Recenti
Spilamberto, tentata rapina in un ..
Le vittime hanno bloccato il marocchino trattenendolo all’esterno del locale fino ..
16 Febbraio 2024 - 18:47
Finto tamponamento con rapina a ..
Le vittime hanno riportato lesioni importanti, tra cui una frattura pluriframmentaria di ..
15 Febbraio 2024 - 19:27
Tentato furto in supermercato a ..
L’addetto della sorveglianza del punto vendita aveva sorpreso le due donne mentre rubavano..
15 Febbraio 2024 - 12:55
Incendio in quadro contatori in una ..
Questa sera in via Montegrappa a Modena: il fumo aveva invaso l'edificio fino al quarto ..
14 Febbraio 2024 - 22:27
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ..
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39