GIFFI NOLEGGI
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
GIFFI NOLEGGI
notiziarioLa Nera

Violenza sessuale su una 14enne: arrestato educatore reggiano di Cl

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'uomo 52enne è membro dei Memores Domini, un'associazione cattolica i cui membri vivono i precetti di povertà, castità e obbedienza


Violenza sessuale su una 14enne: arrestato educatore reggiano di Cl
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Avrebbe avuto rapporti sessuali con una ragazzina di 14 anni a lui affidata dai genitori per un ritiro spirituale a Rimini in preparazione della Pasqua. E' la pesante accusa che ha portato all'arresto uno dei responsabili provinciali di Gioventù Studentesca 'Don Giussani' di Reggio Emilia, un movimento che fa riferimento a Comunione e Liberazione. Il 52enne è stato arrestato ieri a casa dei genitori a Caorle, in provincia di Venezia su disposizione del Gip del tribunale di Rimini Vinicio Cantarini che ha firmato l'ordinanza cautelare in carcere in seguito alle indagini dei carabinieri, coordinati dal pm Davide Ercolani.

L'uomo è stato trasferito nel carcere di Pordenone. Il 52enne, che sarebbe stato in aprile a Rimini con un gruppo di Gioventù studentesca, è membro dei Memores Domini, un'associazione laicale cattolica i cui membri vivono i precetti di povertà, castità e obbedienza sotto l'egida del movimento.

E fino a giugno era anche insegnante di religione in un liceo di Reggio Emilia. La Diocesi ha fatto sapere che gli è stata revocata l'idoneità all'insegnamento fin da quando è emersa la vicenda. L'insegnante è anche stato sospeso da ogni attività educativa di Comunione e Liberazione. La fraternità, proprio alla vigilia della 44esima edizione del Meeting di Rimini, ha espresso 'dispiacere e costernazione per quanto emerge dall'indagine in corso da parte della magistratura a carico di una persona coinvolta nell'attività educativa del movimento'.

Secondo quanto emerso dalle indagini, a Rimini il 52enne e la ragazzina avrebbero avuto il loro primo rapporto sessuale, ma l'approccio iniziale era avvenuto mesi prima a Reggio Emilia. Una sera d'inverno, l'uomo avrebbe infatti dato un bacio alla ragazzina iniziando così una relazione durata alcuni mesi, dal dicembre del 2022 fino alla primavera inoltrata di quest'anno.

Sono stati i genitori dell'adolescente a capire che qualcosa non andava nella figlia, proprio al rientro dal ritiro spirituale di Rimini. La 14enne appariva ai loro occhi diversa, turbata tanto da spingere la mamma ad indagare. Poi dal cellulare della ragazzina era emersa la verità sotto forma di chat inequivocabili. Una ferita profonda per i genitori che avevano affidato con fiducia l'adolescente ad un uomo che ne aveva approfittato. I genitori si sono quindi presentati dai carabinieri per raccontare quello che avevano scoperto.

Le indagini hanno ricostruito il mondo di relazioni in cui la 14enne e l'educatore si muovevano da mesi. E' stata poi proprio la minore, sottoposta a colloquio con una psicologa, a raccontare come era iniziata la storia e di come lei fosse innamorata del 52enne. Ha raccontato dei rapporti sessuali dopo la scuola e a Rimini. E è stata proprio la gita in Riviera ad aprile a segnare lo spartiacque. Durante il ritiro spirituale, l'educatore, approfittando di un momento di debolezza della ragazzina in lacrime per una incomprensione con un coetaneo, l'avrebbe spinta ad avere un rapporto. La stessa cosa sarebbe avvenuta in altre circostanze a Reggio Emilia dopo gli incontri del gruppo di preghiera o dopo la scuola. I carabinieri hanno quindi notificato al 52enne un'ordinanza di custodia cautelare in carcere mentre si trovava a Caorle dai genitori. L'uomo, che da tempo sospettava di essere indagato, si era infatti già rivolto all'avvocato Liborio Cataliotti per presentare un'istanza alle procure di Rimini e Reggio Emilia circa un fascicolo aperto a suo carico. Ma la risposta al difensore in entrambi i casi è stata 'non vi sono informazioni suscettibili di comunicazioni'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Whatsapp
La Nera - Articoli Recenti
Spilamberto, tentata rapina in un ..
Le vittime hanno bloccato il marocchino trattenendolo all’esterno del locale fino ..
16 Febbraio 2024 - 18:47
Finto tamponamento con rapina a ..
Le vittime hanno riportato lesioni importanti, tra cui una frattura pluriframmentaria di ..
15 Febbraio 2024 - 19:27
Tentato furto in supermercato a ..
L’addetto della sorveglianza del punto vendita aveva sorpreso le due donne mentre rubavano..
15 Febbraio 2024 - 12:55
Incendio in quadro contatori in una ..
Questa sera in via Montegrappa a Modena: il fumo aveva invaso l'edificio fino al quarto ..
14 Febbraio 2024 - 22:27
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ..
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39