Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLa Provincia

Bastiglia, ancora cassonetti stracolmi. E l'inceneritore acceso h24

La Pressa
Logo LaPressa.it

In via Borsara ancora immondizia sulla strada e cassonetti stracolmi. Da mesi la situazione si ripete. Comune ed Hera tacciono


Bastiglia, ancora cassonetti stracolmi. E l'inceneritore acceso h24
Forse ormai bisognerebbe banalmente abituarsi. Abituarsi a una incuria e un degrado costante. Perchè a Bastiglia, da mesi, nonostante le ripetute segnalazioni dei cittadini i cassonetti della immondizia, in particolare in alcune zone del paese, straripano e i rifiuti cadono in strada. La fotografia ci è stata inviata poco fa e ritrae l'area di via Borsara. Ma è solo l'ultimo esempio.
Abituarsi dunque a tali scene, perchè - si dice - i problemi sono altri... Eppure il problema del servizio di raccolta della immondizia appare centrale in un piccolo Comune che ha adottato la raccolta differenziata con tanto di tessera personale e che, geograficamente, è collocato a due passi dall'inceneritore di Modena.
Dal camino di via Cavazza, ricordiamo escono ogni giorno (h24, 350 giorni all'anno con 15 giorni di stop estivi) i fumi di 240mila tonnellate di immondizia indifferenziata bruciata su 12 mesi. Un quantitativo costante, indipendentemente dalla percentuale di differenziata virtuosamente prodotta. Una beffa per i cittadini che vivono di fatto all'ombra del grande camino: i fumi dell'inceneritore, l'immondizia in strada e - per chi vive a Modena - l'assurdità di trovarsi in bolletta Tari il costo dell'indennizzo ambientale che poi la multiutility versa al Comune. 
Intanto a Bastiglia Hera e Comune tacciono. Scaricandosi il barile vicendevolmente perchè pretendere un servizio all'altezza delle bollette dorate pagate è evidentemente troppo.
Giuseppe Leonelli



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

La Provincia - Articoli Recenti
Piane di Mocogno imbiancate dalla ..
Alle ore 15:00 di oggi intensa precipitazione. Temperatura passata dai 30 ai 17 gradi e ..
28 Luglio 2022 - 19:38
Mirandola, Comune dona 35 bici senza ..
Mezzi per i quali sono scaduti i termini di conservazione all’interno del deposito ..
28 Luglio 2022 - 15:24
Bastiglia, spaccata all'edicola: ..
A quanto pare una testimone che abita poco distante dal negozio ha notato intorno alle 4 del..
28 Luglio 2022 - 09:52
L'appennino modenese definito area ..
L'area interna della provincia di Modena comprende tutti i 18 Comuni montani del territorio.
26 Luglio 2022 - 18:26
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57