La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

'Bomporto, niente pre e post scuola: la giunta chiarisca'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Stessa mancanza anche a Bastiglia. Savazzi (Civica Idee in Movimento): 'Aspettiamo risposte, quando sindaco e segretario decideranno di convocare il Consiglio comunale'


'Bomporto, niente pre e post scuola: la giunta chiarisca'
'Nonostante la pandemia pare abbia ripreso leggermente vigore è tempo di riapertura delle scuole. Come gruppo consiliare in attesa di avere informazioni esaustive e definitive, ci siamo trovati solo al 2 settembre - articolo uscito a mezzo stampa - ad apprendere (come la stragrande maggioranza dei cittadini), che per quanto riguarda i servizi scolastici accessori, non sarebbe inizialmente ripartito il pre e post scuola'. Così in una nota il consigliere Pietro Savazzi della Lista civica Idee in Movimento di Bomporto. Un servizio di pre e post scuolo che, all'interno dell'Unione del Sorbara, è assente anche per le scuole Elementari di Bastiglia.

'Al di là delle polemiche che si sono scatenate sui social, noi per parte nostra raccogliendo sin da subito le preoccupazioni e le rimostranze di alcuni genitori per la scarsa e non chiara ed esaustiva comunicazione ricevuta, ci siamo attivati per preparare e depositare subito un'interpellanza urgente sul tema della riapertura, che speriamo di poter discutere quanto prima in un prossimo consiglio comunale (quando sindaco e il segretario decideranno di indire e convocare), in modo da poter avere le risposte formali ed esaustive del caso, che tutti hanno il diritto di sapere - continuano i civici bomportesi -. Sempre legato alle nuove esigenze e necessità delle scuole, abbiamo chiesto (attraverso un altra interrogazione consiliare) che fine ha fatto il collegamento in banda ultra larga (e relativi servizi di connettività in fibra ottica) per le scuole delle 2 maggiori frazioni del comune, Solara e Sorbara. Iter che ricordiamo era partito addirittura alla fine luglio 2017 con la delibera che stanziava i fondi necessari, e che al secondo semestre inoltrato del 2020 (son passati quasi 3 anni), ci ritroviamo a non avere ancora alcuna notizia. Cosa che in tempi di emergenza Covid, e delle probabili implicazioni che potrebbe richiedere di nuovo l’implementazione della didattica a distanza, sarebbe dovuta essere seguita con particolare attenzione dal Comune/Unione dei Comuni, per farsi trovare pronti ad ogni evenienza. E invece niente, pare che anche questo aspetto risulti essere stato trascurato'.

'Stiamo ancora attendendo di vedere in questo anno funesto, come saranno e quando verranno approvate, le nuove tariffe 2020 del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti, e soprattutto di sapere se verranno approvati sgravi e sconti in tariffa per quelle utenze non domestiche (esercizi e attività produttive) che sono dovute rimanere chiuse e dunque non operative per effetto dei provvedimenti presi (periodo di lockdown), come avevamo proposto oramai ben 5 mesi fa in una nostra Mozione, snobbata e bocciata dalla maggioranza. Ricordando che la fattibilità è stata prevista sia livello centrale, attraverso il decreto legge n. 18 del 2020, e da ARERA attraverso una delibera, misure poi ratificate a livello regionale da Atersir (agenzia regionale competente in materia di rifiuti) attraverso sue note, avvalendosi dei fondi messi a disposizione dalla Regione che poi i Comuni potranno utilizzare per abbattere le suddette tariffe, basandosi su quelle derivanti dall’anno 2019 potendole deliberare anche in assenza di Piano economico e Finanziario 2020. Ma dal nostro Comune, differentemente da tanti altri comuni, al momento in cui scriviamo, tutto ancora tace e non si hanno notizie in merito alla definizione e approvazione delle tariffe 2020, con l’opzione ed applicazione della scontistica per utenze svantaggiate, le quali gradirebbero sapere come si devono comportare, e su quali conti dover fare in merito alle spese - chiudono i civici -. Tutto questo da l’idea della scarsa efficienza che vige nella nostra realtà comunale, e della mancanza di pianificazione e lentezza decisionale di questa amministrazione; ma noi non disperiamo e continueremo a perseguire questo tipo di battaglie, a fare critiche costruttive, ma anche proposte migliorative, per cercare di portare ad un livello adeguato (o quanto meno paragonabile a quello di tanti altri comuni limitrofi), la gestione e l’offerta dei servizi pubblici erogati, in modo pronto ed equo, cercando sempre di tutelare i più deboli, svantaggiati o colpiti da eventi sfavorevoli'.

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Carnevalata Hera: la tesserina, il rifiutologo, i depliant, le ..
Il Punto
23 Ottobre 2017 - 10:50- Visite:13611
Coronavirus, la mappa dei nuovi casi: 12 a Modena, 11 a Carpi
Societa'
15 Marzo 2020 - 17:37- Visite:12939
M5S: 'A Vaciglio costruiscono i finanziatori del sindaco. E in Aec ..
Politica
03 Ottobre 2017 - 17:25- Visite:12514
Bomporto, ecco il nuovo ponte firmato Aec costruzioni
La Nera
18 Luglio 2017 - 13:00- Visite:12342
Castelfranco Emilia, 10 nuove aule per il polo scolastico 'Guinizelli'
La Provincia
12 Agosto 2017 - 10:19- Visite:11663
Scuole ghetto: il sindaco scopre l'acqua calda
Parola d'Autore
27 Ottobre 2017 - 12:02- Visite:11654
La Provincia - Articoli Recenti
Fiumalbo chiusa per disinnesco ..
Operazioni dalle ore 8,30 alle ore 17. L'ordigno da 226 kg inesploso della seconda guerra ..
14 Settembre 2020 - 00:54- Visite:190
Covid, contagi a Bastiglia, Carpi, ..
Nuovi casi anche a Fiorano, Mirandola e Nonantola. Due contagi a Modena città
13 Settembre 2020 - 16:31- Visite:2731
Carpi, spacciavano Mefedrone: due ..
Un carpigiano di 46anni e un mantovano di 35 avevano allestito in un appartamento a Carpi ..
13 Settembre 2020 - 11:05- Visite:332


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:156080
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:38368
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:34195
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:32805