Teatro Michelangelo Modena
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Teatro Michelangelo Modena
notiziarioLa Provincia

'Carpi e Mirandola, il reparto di Otorinolaringoiatria così non va'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'La Nostra Mirandola' chiede una urgente riorganizzazione ambulatoriale per il servizio di Otorinolaringoiatria


'Carpi e Mirandola, il reparto di Otorinolaringoiatria così non va'

Gli otorini che vengono a Mirandola, da Carpi,  mi dicono che sono in attesa da tempo della riorganizzazione ambulatoriale  del servizio di otorino0aringoiatria, presso l’ospedale di Mirandola al fine di poter avere un ambiente idoneo e dedicato per questo servizio che consenta l’utilizzo di tutta la strumentazione già presente in ospedale, occorre però urgentemente una adeguata assistenza infermieristica, che permetta all’Otorino di esercitare il servizio in maniera adeguata. 

Non è possibile che i pazienti di Mirandola debbano recarsi a Carpi per eseguire le fibroscopie, quando a Mirandola è già presente dal 2015 tutta la strumentazione composta da due fibroscopi e colonna video dedicata, oppure a volte anche a Finale per fare l’esame audiomretrico, quando a Mirandola c’e tutta la strumentazione.

Nella riorganizzazione del servizio, che medici e  cittadini  aspettano da tanto tempo, attualmente la situazione è questa, come spiega Sauro Tassi, responsabile della Unità Operativa di ORT di Carpi /Mirandola.


'Abbiamo una sala operatoria alla settimana che è al venerdì. Eseguiamo interventi sull’orecchio una volta al mese e le altre sedute sono dedicate al naso (settoturbinoplastiche). Operiamo generalmente pazienti giovani o comunque in buona salute perché devono essere dimessi nel pomeriggio o il giorno dopo. Non ci è possibile eseguire interventi che prevedano ricoveri di più notti sia per un problema di posti letto che per la mancanza di personale dedicato (medici orl) presenti in loco. La nostra equipe di Carpi è già al limite e potrebbe al massimo farsi carico di qualche altra seduta operatoria al mese, ma non più di tre o quattro. Anche volendo esiste poi un problema ancora più grave che è la mancanza di Anestesisti che pregiudica anche la volontà di voler fare di più: questo è un problema nazionale che nelle realtà più piccole si esaspera'. 

Non sono mai partite  neppure le fibroscopie, con grande disagio della popolazione che deve recarsi a Carpi o a Modena, pur  avendo la strumentazione a Mirandola. Che tipo di organizzazione intende dare l'Azienda?  In base ai bisogni della popolazione o al tempo che rimane ai professionisti di Carpi per far funzionare i servizi che hanno già tutta la strumentazione adeguata.
I disagi e i costi derivanti dalla mancanza di organizzazione per la popolazione  sono enormi e pure per  l’azienda.
A fine 2015 l’Associazione la Nostra Mirandola donò all’Ospedale di Mirandola, d’accordo con la Direzione di allora,  un microscopio operativo e un trapano dedicato di ultimissima generazione per le patologie del  naso e orecchio  presso l’Ospedale di Mirandola e l’Azienda acquistò due fibroscopi e colonna video dedicata per eseguire a Mirandola il servizio di fibroscopia.
Poi successivamente per completare tutto il  servizio, in modo che i medici avessero tutta la strumentazione necessaria per i pazienti da trattare ed evitare inutili spostamenti, il prof. Livio Presutti, direttore facente funzioni della Otorinlaringoiatria del Ramazzini di Carpi, chiese alla associazione ”La Nostra Mirandola” la donazione della Camera Audiometrica completa di Audiometro e Impedenzometro che, sempre in accordo con la odierna Direzione, subito fu acquistata e già pronta per funzionare dal 2017.

Venne anche promesso dalla Direzione che sarebbero stati aggiunti altri ambulatori, necessari per l’espletamento del servizio in maniera più funzionale e personale per eseguire le audiometrie. Qualche buona proposta per gli ambulatori venne avanzata, gli Otorini erano d’accordo,  ma non si è mai  concretizzato e realizzato nulla. 

Un ambulatorio si trova accanto alla camera audiometrica, ma è  ancora chiuso. Ebbene, ecco la situazione a tutt’oggi: gli accordi iniziali non sono stati rispettati

  • I fibroscopi con la colonna video dedicata, acquistati dall’azienda, non sono mai stati utilizzati
  • La strumentazione di eccellenza donata, si è rivelata preziosa per le operazioni all’orecchio e naso , ma è sotto utilizzata perché  una sola volta al mese  è troppo poco per le necessità di 87.500 persone. Poi potrebbero essere eseguite altre operazioni come i polipi alle corde vocali, operazioni alla laringe, basterebbe poco personale in più.
  • I pazienti sono costretti a spostarsi, pur avendo, tutto disponibile in loco,

Cosa pensa di fare  la Direzione  per evitare questi disagi e aiutare i pazienti dell’Area Nord? Non ci sono scuse perché gli specialisti mi dicono che questi tipi di interventi non hanno bisogno di rianimazione.  

Nicoletta Vecchi Arbizzi, presidente La Nostra Mirandola Onlus

 



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera di insabbiamento'
Politica
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:79682
La mappa dei contagi nel modenese: a Prignano muore donna di 50 anni
Societa'
28 Marzo 2020 - 18:20- Visite:39074
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta è la stessa della Bassa modenese
La Provincia
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:36936
Case riposo provincia di Modena: i dati che certificano una apocalisse
Societa'
21 Aprile 2020 - 09:04- Visite:28227
Coronavirus, allerta rossa a Carpi. Il sindaco chiude tutto
Pressa Tube
25 Febbraio 2020 - 14:33- Visite:27382
La mappa dei contagi: 11 nuovi casi a Carpi, 14 a Formigine
La Provincia
27 Marzo 2020 - 18:49- Visite:26331

La Provincia - Articoli Recenti
Covid a scuola, rientra allarme a ..
Nella scuola primaria Andreoli di San Possidonio si sono registrati 29 contagi
26 Novembre 2021 - 21:21- Visite:134
Covid Modena, 239 contagi e due ..
I sintomatici sono 122, gli asintomatici 117. Due le persone ricoverate in Reparto
26 Novembre 2021 - 17:47- Visite:1548
Covid, 16 contagi alle Medie Frassoni..
Ad oggi sono 16 le positività riscontrate, in due classi, sul totale di 40 studenti ..
26 Novembre 2021 - 12:55- Visite:796
Mirandola, lotta al Covid: premiati i..
Concessione delle Benemerenze Civiche ai medici Stefano Toscani e Geminiamo Bandiera
26 Novembre 2021 - 12:37- Visite:388
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:183056
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:161452
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:44103
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:39694