Castelfranco: somministrazione bevande sospesa 30 giorni nel locale del blitz di sabato
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLa Provincia

Castelfranco: somministrazione bevande sospesa 30 giorni nel locale del blitz di sabato

La Pressa
Logo LaPressa.it

Altra conseguenze dei controlli della task forze che aveva portato alla scoperta di 12 lavoratori in nero e ad una sanzione da 80.000 euro


Castelfranco: somministrazione bevande sospesa 30 giorni nel locale del blitz di sabato
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

A seguito del controllo di sabato sabato scorso che ha interessato un noto locale del Comune di Castelfranco Emilia frequentato anche da giovanissimi (400 quelli presenti al momento del blitz), il Questore di Modena, in applicazione dell’art. 100 del TULPS, ha sospeso l’attività di somministrazione di alimenti e bevande sulla base delle gravi inadempienze accertate dalla task force composta dagli agenti della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale, dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza e dagli Ispettori della Direzione Generale del Lavoro di Modena.

Elevate sanzioni per l’ammontare di circa 80.000 euro per la presenza di 12 lavoratori non regolarmente assunti oltre la mancata emissione/memorizzazione di documenti commerciali (scontrini). Gli ispettori del Lavoro hanno inoltre riscontrato la mancata elaborazione del DVR (Documento di valutazione del rischio) e del Piano di emergenza di evacuazione. Accertate evidenti carenze sull’impianto elettrico presente.

Ulteriori prescrizioni obbligatorie accertate per mancata formazione e informazione per i lavoratori.

Oltre a queste gravi violazioni gli agenti della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura hanno rilevato l’apertura abusiva del locale in difetto di autorizzazione per il pubblico spettacolo.

Si tratta di un provvedimento a garanzia dell’ordine e della sicurezza pubblica che ha come principale obiettivo quello di impedire, attraverso il provvedimento cautelare, il protrarsi di una situazione di illegalità, percepita in modo allarmante dalla collettività.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

Onoranze funebri Gibellini
La Provincia - Articoli Recenti
Mirandola, al via un Day Service di Medicina Interna
Prenderà in carico casi clinici complessi. Da oggi, lunedì 8 luglio, nuovo servizio ..
08 Luglio 2024 - 18:35
Finale, finalmente gli ultimi lavori di rinforzo di Ponte Vecchio
Al termine, dopo le prove di collaudo, si potrà riaprire la struttura al transito veicolare..
08 Luglio 2024 - 17:33
Finale Emilia, in arrivo 500 nuovi punti luce a led
Quest’ultimo intervento, insieme a quelli già eseguiti nel 2023 e nella prima parte del ..
08 Luglio 2024 - 12:39
Mirandola, controlli polizia locale: 38 sanzioni
Donnarumma (assessore alla Sicurezza): 'Abbiamo implementato i controlli su Mirandola e ..
08 Luglio 2024 - 12:30
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48