La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

Castelnuovo, inaugura la nuova Collina delle Fiabe

La Pressa
Logo LaPressa.it

Si rinnova il progetto del Parco Rio Gamberi, originariamente firmato dal grande scenografo Emanuele Luzzati


  • Castelnuovo, inaugura la nuova Collina delle Fiabe
  • Castelnuovo, inaugura la nuova Collina delle Fiabe
  • Castelnuovo, inaugura la nuova Collina delle Fiabe

Biancaneve e Pinocchio tornano ad abitare la Collina delle Fiabe. Sabato 7 novembre verrà inaugurata l'area del parco Rio Gamberi di Castelnuovo nuovamente popolata dai personaggi delle storie più amate dai bambini di ogni età, grazie alla felice sinergia tra Comune di Castelnuovo Rangone e Istituto Superiore d'Arte “A. Venturi”. Nuova luce al progetto firmato nel 1998 dal grande scenografo Emanuele Luzzati, con le sagome allora realizzate dagli artigiani del Teatro della Tosse di Genova, che per anni sono state l’emblema di un parco capace di coniugare la bellezza del patrimonio verde con l'arte e la cultura, sintesi di quella toponomastica degli affetti che caratterizza il territorio castelnovese. Ventidue anni dopo il progetto ritrova la sua vocazione culturale originaria, grazie ai giovani artisti dell'Istituto “Venturi” che hanno prestato la loro creatività e la loro competenza per attualizzare le opere, disegnando i bozzetti che hanno poi preso forma nell'azienda Lunati di Spilamberto. Il risultato è un prodotto senza tempo, come le storie da cui le opere traggono origine. Nell’ambito dello stesso progetto è allestita presso lo spazio espositivo di Piazza Giovanni XXIII la mostra “Una Storia Favolosa: la Collina delle Fiabe ieri e oggi”, che, alla luce delle misure contenute nel Dpcm 4 novembre, sarà visibile esclusivamente dall’esterno.

“Questo progetto – spiega Sofia Baldazzini, assessore alla Cultura del Comune di Castelnuovo – ha il grande valore di affidare un’importante eredità artistica e affettiva a degli studenti, una scommessa della comunità ampiamente ripagata dall’impegno, dall’entusiasmo e dalla devozione con cui l’Istituto Venturi ha progettato, visionato e curato fino alla realizzazione ogni dettaglio. Il nostro parco parlerà agli occhi dei bambini e a tutti coloro che hanno ancora voglia di cogliere la magia di un Pinocchio che si nasconde e di una mela sospesa, capaci di rivelare la bellezza non solo delle opere, ma anche della loro cornice naturale, il parco Rio Gamberi, destinato a diventare luogo di cura per i cittadini e per chi deciderà di visitarlo”.

“Inaugurare la nuova Collina delle Fiabe in questo momento così complicato può sembrare un controsenso, ma non lo è per due ragioni. In primo luogo la pandemia ci ha fatto riscoprire l’importanza delle aree verdi dei nostri territori e questo progetto punta a valorizzare uno dei parchi più vissuti di Castelnuovo - afferma il sindaco Massimo Paradisi -. In secondo luogo in questi mesi abbiamo potuto fare esperienza di quanto la cultura riesca a dare senso e sapore alle nostre vite. Con questo progetto vogliamo ridare valore alla cultura e alla bellezza, promuovendo un luogo destinato allo stupore dei bambini, alla realizzazione dei giovani, al godimento di tutta la comunità”.

La professoressa Luigia Paolino, Dirigente scolastica dell'istituto Superiore d'Arte “A. Venturi”, sottolinea il significato dell’esperienza dal punto di vista formativo: “L’Istituto Venturi ha collaborato con impegno e con passione sincera alla mostra. La Collina delle Fiabe nel parco Rio Gamberi è un piccolo luogo magico, uno di quei luoghi in cui, grazie anche al contributo di un artista come Emanuele Luzzati, lo spirito dell’infanzia si percepisce in tutta la sua gioia e la sua profondità. Per il Venturi, che è una scuola in cui si cerca di trasformare la creatività degli studenti in esperienza, aver partecipato a questo progetto è qualcosa di più intenso della semplice relazione col territorio. Il nostro Istituto si è dato molto da fare, anche attraverso la didattica a distanza, per dialogare con l’arte di Luzzati e con il paesaggio della collina e ne è uscito certamente arricchito. Un ringraziamento particolare è rivolto ai docenti delle sezioni di Architettura e di Design e dell’arredamento e del legno, alle professoresse Paola Vistoli e Luana Sarti e a tutti gli studenti che hanno partecipato andando ben oltre al loro normale orario di lezione. Al termine di questo percorso, la nostra speranza è di essere riusciti anche a donare qualcosa agli altri, che poi, in questo caso, sono soprattutto i bambini”.

All'inaugurazione di sabato 7 novembre, alle 15 presso il parco Rio Gamberi (ingresso Lago dei Cigni), saranno presenti il Sindaco Massimo Paradisi, l'Assessora Sofia Baldazzini, gli ex Sindaci che hanno ideato la Collina delle Fiabe, Nadia Paltrinieri e Roberto Alperoli, la Dirigente Scolastica professoressa Luigia Paolino e l'Assessora all'Istruzione del Comune di Modena Grazia Baracchi.


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:148446
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:104508
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:58586
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:57958
Modena, l'allarme Ausl: 'Circolazione virale alta: proteggetevi'
Societa'
15 Novembre 2020 - 18:12- Visite:47753
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:45642
La Provincia - Articoli Recenti
Covid a Modena, 11 morti in un ..
Le persone ricoverate sono 39, una in terapia intensiva. Solo a Modena città 143 contagi
27 Novembre 2020 - 18:40- Visite:3198
Covid: 2165 casi in Emilia Romagna, ..
La situazione dei contagi nelle province vede Modena con (538) nuovi casi, quella di ..
27 Novembre 2020 - 17:38- Visite:3181
Bastiglia, il coraggio di aprire un ..
'Aprire un negozio in una realtà così piccola è anche un modo per cercare di invertire la..
27 Novembre 2020 - 16:40- Visite:1067
Ostetricia Ginecologia Mirandola: ..
Già responsabile del reparto dal 2014, Ferrari ha alle spalle una solida esperienza, ..
27 Novembre 2020 - 14:02- Visite:615


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:157417
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:40096
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:35659
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:33664