Omnispower
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Omnispower
notiziarioLa Provincia

Castelvetro, inaugurato il prolungamento della nuova Pedemontana

La Pressa
Logo LaPressa.it

Tratto lungo oltre un chilometro e 800 metri tra la provinciale 17 a Cà di Sola fino alla rotatoria di S.Eusebio


Castelvetro, inaugurato il prolungamento della nuova Pedemontana
A Castelvetro sono terminati i lavori della Provincia per il prolungamento della nuova Pedemontana, nel tratto lungo oltre un chilometro e 800 metri tra la provinciale 17 a Cà di Sola fino alla rotatoria di S.Eusebio, un'opera che ha un costo di nove milioni e 200 mila euro messi a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna.



Contestualmente all’apertura al transito della strada, partono i lavori del cantiere dell’ultimo tratto da Cà di Sola a via del Cristo a Castelnuovo Rangone, che avrà una durata di due anni.

Il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, è intervenuto sottolineando che «La Pedemontana è una infrastruttura che davvero può incidere sulla vita delle persone, nella provincia di Modena per questi tratti e in buona parte dell’Emilia per quanto riguarda l’opera nel suo complesso - sottolineano Bonaccini e Corsini -.

Il territorio la attende da tempo perché significa andare al lavoro, tornare a casa e spostarsi nel tempo libero più velocemente e in maggiore sicurezza. E meno traffico e meno code vogliono dire anche meno smog e aria più pulita. I primi cantieri della Pedemontana sono partiti nel 2003, oggi vediamo davvero vicina la conclusione dei lavori nel modenese - concludono presidente e assessore -: andiamo così a completare il tragitto da Bologna a Reggio Emilia, e non è affatto un risultato scontato se pensiamo alle difficoltà enormi dalla pandemia in poi, specialmente il recente aumento insostenibile dei costi delle materie prime».  

Per il presidente della Provincia di Modena Gian Domenico Tomei «la conclusione di questa opera coincide con l’avvio dell’ultimo tratto, necessario a complementare l’intera arteria che collega Reggio Emilia a Bologna.

Si tratta di un grande risultato, raggiunto nonostante le difficoltà del periodo, all’aumento del costo delle materie prime alla difficoltà di reperimento dei materiali. Nonostante questi problemi, l’opera è terminata e ci apprestiamo a realizzare l’ultimo lotto con grande rapidità, consentendo alla comunità modenese di essere sempre più competitiva migliorando la qualità delle infrastrutture del territorio locale. La pedemontana è una strada con una lunga storia, già negli strumenti urbanistici provinciali dal 1985, e dal 2003 sono in corso i cantieri di realizzazione. In questi anni il territorio è mutato notevolmente e anche la strada è stata oggetto di migliorie e varianti, per accogliere le nuove sensibilità ambientali e logistiche e per rendere questa fondamentale arteria, parte integrante di un sistema complesso di mobilità, sempre più orientato verso modelli sostenibili e rispettosi dell’ambiente».

Giorgia Mezzacqui, vice sindaca di Castelvetro sottolinea che «nel passato le grandi Vie commerciali ci hanno permesso di conoscere prodotti come la curcuma, il pepe, il tè. Le grandi civiltà, da quella cinese a quella romana, dalla musulmana alla mongola si sono servite di una capillare rete di strade, rotte, vie carovaniere e vie di mare per collegare una parte e l’altra del mondo, per crescere, per svilupparsi, per scambiare merci (e non solo). Una globalizzazione durata per secoli e secoli e ancora oggi - come vediamo – prosegue. In territori come i nostri dove vi sono paesi tagliati a metà dalle strade statali, la Pedemontana opererà come una spugna, assorbendo il traffico dei centri abitati e le emissioni inquinanti. Ridonerà centralità alla persona, all'individuo, nel suo stare bene, meglio.

La Pedemontana – conclude Mezzacqui - rappresenta una formidabile occasione perché le nostre imprese diventino più competitive ed il tessuto economico si rafforzi. Tessuto economico, spostamenti, turismo pure. Grazie quindi a tutti coloro che in questi anni hanno operato per il completamento di questo ambizioso progetto e ai cittadini che in questi anni hanno vissuto i disagi legati alla realizzazione dell’opera con grande senso civico».


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Articoli Correlati
Castelvetro, don Franco Silvestri è il nuovo parroco
La Provincia
21 Gennaio 2023 - 18:09
Castelvetro: schianto auto-scooter: muore a 38 anni
La Nera
20 Dicembre 2022 - 19:25
Castelvetro: lunedì addio a don Garuti
La Provincia
18 Dicembre 2022 - 01:35
Nuova Pedemontana a Castelvetro, a giugno fine lavori
La Provincia
08 Febbraio 2022 - 16:05

La Provincia - Articoli Recenti
Ancora nessuna traccia dell'aereo ..
Da martedì entra in attività anche un elicottero con apparecchiatura per individuazione di..
30 Gennaio 2023 - 23:29
Malore improvviso, muore a 62 anni ..
E' stato ucciso sabato notte da un malore improvviso nella sua abitazione. Lutto della ..
30 Gennaio 2023 - 07:34
Addio diocesi di Carpi: silenzioso de..
Dopo secoli di storia (il primo Vescovo venne nominato nel 1779) la realtà carpigiana perde..
29 Gennaio 2023 - 16:57
Sassuolo e Mirandola festeggiano la ..
'Uomini coraggiosi e dediti che sacificarono tutto per la difesa della Patria e dei suoi ..
25 Gennaio 2023 - 12:57
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57