Castelvetro, l'aggressione a Bruno Rinaldi: 'Poteva andare peggio, urgono maggiori controlli'
Scelgo Goldoni Elezioni comunali San Felice sul Panaro
GIFFI NOLEGGI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Scelgo Goldoni Elezioni comunali San Felice sul Panaro
notiziarioLa Provincia

Castelvetro, l'aggressione a Bruno Rinaldi: 'Poteva andare peggio, urgono maggiori controlli'

La Pressa
Logo LaPressa.it

E' bastata una banale domanda ad una donna per fare scattare la violenta reazione del marito, un 30enne albanese. L'ex consigliere comunale ed segretario provinciale di Popolo e Libertà minacciato anche con una bottiglia


Castelvetro, l'aggressione a Bruno Rinaldi: 'Poteva andare peggio, urgono maggiori controlli'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Si è scagliato contro di me come un demone, stringendomi al collo per strozzarmi. Ho rischiato ma sapevo che se avessi reagito sarebbe stata una tragedia. Sono rimasto fermo e grazie all'intervento di altre persone presenti al bar l'uomo è stato trattenuto. Ma a fatica. Era una furia e si è scagliato contro di me per tre volte, l'ultima con una bottiglia in mano. Un gesto folle ed ingiustificato anche dalla possibile ubriachezza dell'uomo. Nei confronti di persone così serve una azione preventiva. La Polizia Locale dovrebbe intensificare i controlli nei bar e nelle strade sull'uso di alcool. Soggetti del genere possono provocare tragedia per nulla. Che cosa potrebbe fare una persona così alla guida o nei confronti di una persona incapace di difendersi?'.

A chiederlo è Bruno Rinaldi, ex consigliere comunale di Castelvetro, molto noto nel comune della fascia pedemontana di Modena.

Vittima, ieri pomeriggio, di una violenta aggressione, perpetrata per futili motivi da un 30enne albanese. Come lui era seduto ad un tavolo del Bar Sport di Castelvetro. 'Ad un tratto ho visto una donna entrare con un gratta e vinci in mano ed uscire senza. Le ho chiesto per curiosità, con tono scherzoso, se per caso avesse vinto. In quel momento un uomo, che si è dichiarato il marito, si è alzato dal tavolo al quale stava consumando una birra e si è avventato su di me, stringendomi il collo con le mani. Violenza folle. Voleva strangolarmi. In quel momento le persone che erano con me al tavolo e altri hanno cercato di trattenerlo e di allontanarlo, ma non si staccava. E quando veniva allontanato e si mollava la presa su di lui tornava verso di me. Nulla di giustificabile.

Violenza pura, per nulla. Anche l'avere fatto una domanda alla sua ragazza o sua moglie non poteva generare una reazione simile. Violenta al punto che nel terzo tentativo di aggredirmi ha preso una bottiglia e ha provato a colpirmi con quella. A quel punto è stato trattenuto in maniera più energica e si è calmato, fino all'arrivo dei Carabinieri che hanno verbalizzato l'accaduto. Come sto? Ho il collo che mi fa male in più punti, ma il problema non è quello, è il fatto in sé che preoccupa'.

Il fatto ha generato molto clamore nel Comune. Soprattutto per i futili motivi dal quale è generato. 'Penso spesso a quante persone di quel tipo ci sono in giro anche nel nostro comune. Pronte a reagire in quel modo e a generare violente risse soltanto per avere bevuto. In un altro contesto magari quella bottiglia l'avrebbe usata, oppure pensiamo anche solo se una aggressione così avvenisse nei confronti di una persona meno robusta di me che finisse a terra, sbattendo la testa o altro. Credo che nei confronti dell'abuso di alcool ci voglia una maggiore attenzione non solo sulla repressione ma soprattutto per la prevenzione. Controlli nei bar soprattutto di sera quando queste persone scorazzano nei locali e nelle strade, ci vorrebbe. Credo che sarebbe compito della Polizia Locale fare maggiori controlli di questo tipo. Sulla strade la loro funzione sanzionatoria è stata sostituita dai photored e dalle telecamere. Dovrebbero avere anche più tempo per farlo' - conclude Rinaldi.

Sul caso, in solidarietà a Bruno Rinaldi, è intervenuto il leader di Popolo e Libertà Carlo Giovanardi che ha sottolineato l'importanza del comportamento civile e fermo di Rinaldi anche in quella situazione. 'Rimaniamo convinti che il complesso tema della emigrazione si può risolvere non soltanto con il rispetto della legalità e la punizione per chi delinque, ma anche con una continua opera di educazione ai principi ed ai valori di pacifica convivenza dettati dalla nostra Costituzione'.

Gi.Ga.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

GIFFI NOLEGGI

MIRANDOLA CARLO BASSOLI SINDACO
La Provincia - Articoli Recenti
Festival Zocca paese della musica: 518 iscritti
Concorso canoro organizzato con la collaborazione di Vasco Rossi con l'obiettivo di fare ..
23 Maggio 2024 - 23:33
Bastiglia, sala piena per la presentazione della lista di Vandelli
Tra le proposte emerse durante la serata quella più eclatante riguarda l'ipotesi di una ..
23 Maggio 2024 - 21:27
Mirandola, Bassoli non sarà all'incontro di stasera sulla Cispadana
'L'infrastruttura serve: tocca al Governo e alla Regione sciogliere definitivamente il nodo ..
23 Maggio 2024 - 20:35
Medolla, la candidata Zavatti incontra la comunità indiana
'Abbiamo compreso quanto questa comunità sia rispettosa delle regole, dell’ambiente e dei..
23 Maggio 2024 - 15:32
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48