La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

'Cava Ghiarella a San Cesario, basta con devastazione del territorio'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Rinascita Locale: 'Tutto senza avere i benefici eternamente promessi'


'Cava Ghiarella a San Cesario, basta con devastazione del territorio'

'Come gruppo abbiamo affrontato in diverse occasioni la questione cave, sempre manifestando la nostra ostilità a opere che hanno sfregiato in modo irrecuperabile il nostro territorio, ultime erano state cava Ranetta, col sul inutile parcheggio compensativo e cava Barca posizionata a rischio dei pozzi di pescaggio Hera'. Così in una nota il gruppo di San Cesario Rinascita Locale.

'L’ultima battaglia è avvenuta in un consiglio on line dove abbiamo dovuto combattere contro la decisione dell’amministrazione di autorizzare definitivamente la escavazione di una cava, la famigerata Ghiarella, una escavazione in pieno centro, a fianco dell’omonimo polo sportivo e delle abitazioni, molto impattante sul territorio che sulla vita e il benessere della cittadinanza, opera che Zuffi in modo ipocrita critica, attribuisce a scelte discutibili del passato, “dimenticando” però che tali scelte furono ad opera di suoi predecessori, e che due di loro siedono addirittura nel suo consiglio, una addirittura siede al suo fianco come vicesindaco, Cristina Fabbri e l’altro è un consigliere, Lorenzo Melli, naturalmente anche loro hanno approvato anche stavolta a maggioranza, replicando quanto avvenuto nel lontano 2000 - continua Mirco Zanoli di Rinascita Locale -. Un'opera invisa ai più a parole ma sempre votata dalla maggioranza Pd, oggi come allora, un opera che prevede anche uno sconto di 150.000 euro ai cavatori, danneggiati a loro dire dai ritardi, queste scelte non dipendenti dai cittadini ricadranno beffardamente in varie forme su di essi. Che dire poi della nuova palestra, che doveva essere costruita come opera compensativa della cava e invece pagata 600.000 euro di denari pubblici? Il sindaco a mia precisa domanda in consiglio ha ammesso di non avere la più idea di cosa verrà fatto con gli attuali e ristretti oneri compensativi, assurdo. San Cesario ha già dato in termini di devastazione del territorio senza avere i benefici eternamente promessi, un paese che dovrebbe essere una Svizzera a livello di benessere e investimenti pubblici ma al contrario ha un centro trasandato e moribondo, Villa Boschetti eternamente da ristrutturare, ho chiesto in consiglio come fanno i paesi che non hanno le escavazioni, in molti casi gestiti come e meglio del nostro, ma alla domanda non ho avuto risposta. Concludo dicendo che in consiglio, sollecitati da me a prendersi l’impegno di non sottoscrivere nuove future escavazioni rigettando il nuovo piano attività estrattive provinciale in via di definizione non hanno replicato, provvederemo a inoltrare un apposita mozione, vediamo se oltre alle parole l’amministrazione Zuffi ha intenzione di passare ai fatti, oppure le sue, le loro, sono solo lacrime di coccodrillo'.


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Coronavirus, la mappa dei contagi: 21 casi a Modena e 9 a Maranello
La Provincia
16 Marzo 2020 - 18:11- Visite:15974
'Cumuli di vetro, così Società autostrade se ne lava le mani'
Politica
20 Maggio 2017 - 06:58- Visite:12349
'Così il Pd di Castelfranco consente di cavare 1,5 milioni di metri ..
La Provincia
18 Settembre 2017 - 16:57- Visite:11328
Sherwin Williams, nulla di fatto nel vertice di ieri
Economia
27 Maggio 2017 - 15:44- Visite:11238
San Cesario: cassonetti ancora a fuoco nella notte
La Nera
28 Aprile 2017 - 08:18- Visite:10978
'A Cavezzo guardare la Rai è una impresa'
La Provincia
23 Agosto 2017 - 16:14- Visite:10778
La Provincia - Articoli Recenti
Carpi, spacciavano Mefedrone: due ..
Un carpigiano di 46anni e un mantovano di 35 avevano allestito in un appartamento a Carpi ..
13 Settembre 2020 - 11:05- Visite:37
Emiliana Rottami, scintille in ..
Zanoli: 'Zuffi non ha dato seguito per ben sette mesi ad un parere urgente e vincolante di ..
12 Settembre 2020 - 18:55- Visite:490
Covid, 18 contagi a Modena. 'Due in ..
I nuovi casi sono avvenuti a Carpi, Maranello, Mirandola, Sassuolo, Spilamberto e Modena ..
12 Settembre 2020 - 16:44- Visite:1979
Frassinoro, 24enne del Gambia occupa ..
L'uomo, senza fissa dimora e con precedenti di polizia, si era abusivamente introdotto nella..
12 Settembre 2020 - 14:48- Visite:754


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:156063
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:38360
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:34188
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:32797