Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
notiziarioLa Provincia

Covid, a Modena nasce l’Usca pediatrica

La Pressa
Logo LaPressa.it

Collaborazione tra Aziende sanitarie per i neonati positivi o nati da madre positiva


Covid, a Modena nasce l’Usca pediatrica

È stata attivata da pochi giorni sul territorio della provincia di Modena l’Usca pediatrica. Su modello delle Unità speciali di continuità assistenziale già operative fin dalla prima emergenza, l’Azienda USL di Modena ha promosso un progetto che si avvale della collaborazione dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria che mette a disposizione i propri medici specializzandi in Pediatria, oltre che della consulenza di tutte le aree materno-infantili della provincia, Pavullo, Sassuolo, Carpi e Mirandola.

L’idea nasce dall’esigenza di garantire un’assistenza specialistica ai bimbi covid-positivi o nati da madre positiva, e più in generale di quei minori sotto i sei anni con link epidemiologico per covid-19, vale a dire che sono stati contatti di caso o che all’interno delle mura domestiche convivono con casi di positività.

Il pediatra di libera scelta (PLS), in quanto garante della salute dei suoi assistiti e medico di riferimento per la famiglia, mantiene la funzione di regista nei percorsi assistenziali proposti, garantisce contattabilità telefonica 8-20 e ha canali preferenziali di comunicazione con le pediatrie ospedaliere secondo modalità concordate e con le pediatrie di comunità secondo i canali consueti. Può inoltre, qualora ravvisi la necessità di una visita in un caso in cui è presente un “legame epidemiologico da covid-19” e dunque non è possibile la visita domiciliare, attivare l’UscaP con la collaborazione del medico specializzando di pediatria.

Come funziona? Il pediatra di libera scelta invia la richiesta e l’operatore preposto predispone una tabella con tutte le richieste dei pediatri del territorio, inviandola a una mail dedicata. Il medico specializzando prende in carico l’elenco di richieste e contatta ciascun pediatra per avere un quadro clinico preciso, valuta insieme a lui il caso e l’eventuale urgenza/priorità. Il medico specializzando può quindi contattare la famiglia per una prima consulenza telefonica attraverso modalità di teleconsulto, oppure può effettuare direttamente una visita domiciliare. In tal caso con tutti i presidi e la strumentazione necessaria, messe a disposizione dall’Ausl presso il Distretto sanitario di Modena, contatta la famiglia per concordare l’accesso per la visita. La visita verrà effettuata come Usca con auto aziendale Ausl, saturimetro pediatrico, DPI, materiale per la sanificazione e sacchi per la raccolta dei rifiuti. Al termine del percorso l’UscaP registrerà la prestazione sull’applicativo della Continuità Assistenziale e il medico specializzando provvederà a informare il Pediatra sulle condizioni del bambino e sulle decisioni prese.

In caso di sintomi gravi, infine, è previsto un percorso ad hoc per l’invio protetto in pronto soccorso presso il Policlinico di Modena.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
'Altro che Tachipirina, ecco come bisogna curare a casa il Covid'
Parola d'Autore
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:275170
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:182305
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda ..
La Provincia
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:174298
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:137684
Vaccini, eventi avversi: in Italia ad oggi 328 segnalazioni di morte
Societa'
11 Giugno 2021 - 07:00- Visite:134890
Covid, 4700 contagi al concerto per possessori di Green Pass inglese
Oltre Modena
26 Agosto 2021 - 14:33- Visite:122215

La Provincia - Articoli Recenti
Covid Modena, dodici le classi ..
Una nei servizi educativi 0-3, 7 nella scuola dell’infanzia, 3 nella scuola primaria, 1 ..
05 Ottobre 2021 - 16:52- Visite:1092
Covid, 20 contagi a Modena e un ..
I sintomatici sono 14, gli asintomatici sono 6. Una persona è stata ricoverata in Reparto
05 Ottobre 2021 - 16:48- Visite:1454
Sorpreso con droga nascosta nel ..
Il giovane, arrivato a bordo di un’utilitaria, alla vista della pattuglia ha invertito la ..
05 Ottobre 2021 - 16:01- Visite:397
Bomporto, Chiara Bellini entra in ..
La 27enne solarese prende il posto di Brunetto Righi
05 Ottobre 2021 - 15:50- Visite:283
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:174298
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:160949
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:43465
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:39064