Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Da Vignola un no al Nutri-score a difesa del made in Italy

La Pressa
Logo LaPressa.it

Ad avanzare queste richieste con una mozione ad hoc sono i consiglieri di minoranza a Vignola della Lega, di Fdi e di Vignola per tutti


Da Vignola un no al Nutri-score a difesa del made in Italy
'Avviare attività informative per le aziende del territorio operanti nel settore alimentare al fine di promuovere l’utilizzo del marchio nutrizionale “NutrInform Battery” per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione, con le modalità previste dal manuale d’uso del marchio nutrizionale stesso pubblicato dal MISE il 19 gennaio 2021 e mettere in campo tutte le azioni possibili, a tutti i livelli istituzionali, affinché venga promosso e difeso il Made in Italy in Europa e nel Mondo e affinché il Nutri-Score venga abbandonato e venga trovato un sistema condiviso che tuteli i consumatori ma salvaguardi correttamente la nostra filiera alimentare'. Ad avanzare queste richieste con una mozione ad hoc sono i consiglieri di minoranza a Vignola Barbara Badiali (nella foto), Simone Pelloni e Luca Rangoni (Lega), Angelo Pasini e Roberta Amidei (Vignola per Tutti) e Antonio Orlando (Fdi).

'NutrInform Battery si pone come proposta alternativa al Nutri-Score a cui l'Italia è fortemente contraria perché semplicistico, in contrasto con le basi della dieta mediterranea ed ingiustificatamente dannoso per il Made in Italy - aggiungono i consiglieri -. Secondo stime di Coldiretti e di Federalimentare, l’associazione che riunisce le aziende del settore, l’ingiustificato danno a carico del Made in Italy potrebbe attestarsi intorno ad un calo fino al 50% dell’export e se il Nutri-Score dovesse malauguratamente entrare in vigore, alcune delle nostre eccellenze come il Parmigiano Reggiano, il prosciutto di Parma e persino l’olio d’oliva riceverebbero il semaforo arancione o addirittura rosso'.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
La Provincia
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:42352
Covid, nuovi contagi a Fiorano, Marano, Vignola e Modena
La Provincia
05 Agosto 2020 - 18:50- Visite:20028
Coronavirus, la mappa dei nuovi casi: 7 a Fiorano e 13 a Modena
Societa'
14 Marzo 2020 - 17:43- Visite:17309
Covid, 11 casi a Castelfranco. Positivo un minore a Carpi
Societa'
17 Settembre 2020 - 18:49- Visite:16975
Coronavirus, mappa dei contagi nel modenese: muore 50enne di Fiorano
La Provincia
09 Aprile 2020 - 18:13- Visite:14675
Vignola, tragico schianto nella notte: muore il 23enne Konrad Planeta
La Nera
07 Ottobre 2017 - 09:27- Visite:13303

Contattaci
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:12156
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16132
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13668
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:12798
Quelli di Prima - Articoli più letti
AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:21143
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16132
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13668
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:12931