Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLa Provincia

Discarica Rio Vulpazza: No unanime del Consiglio Provinciale

La Pressa
Logo LaPressa.it

Approvato all'unanimità un ordine del giorno contrario al progetto al confine tra i comuni di Savignano e Valsamoggia


Discarica Rio Vulpazza: No unanime del Consiglio Provinciale

Il progetto della discarica di Rio Vulpazza rappresenta «una ferita, un rilevante elemento di degrado e compromissione che qualificherebbe negativamente l'ambiente e l’economia del territorio modenese».

Con questa motivazione il Consiglio provinciale di Modena ha approvato all'unanimità un ordine del giorno contrario all’ipotesi di realizzazione del Parco tecnologico nel territorio di Castello di Serravalle, in località Rio Vulpazza, nella valle del Rio d'Orzo, al confine tra il comune di Savignano sul Panaro nel modenese e quello di Valsamoggia nel bolognese; una presa di posizione che, come ha sottolineato il presidente della Provincia Gian Domenico Tomei, «rafforza e sostiene l'impegno a tutela del territorio».

Il Consiglio provinciale, infatti, si legge nell'ordine del giorno presentato dal consigliere e sindaco di Castelnuovo Rangone Massimo Paradisi, affianca l’azione di contrasto del Comune di Savignano sul Panaro, attraverso le più opportune iniziative contro il progetto «anche nell'ottica nella Conferenza dei servizi che verrà convocata».

Paradisi, parlando di «un problema che riguarda tutto il territorio provinciale» e dopo aver sottolineato che «la definizione di Parco tecnologico è fuorviante perché si tratta di una discarica», ha ripercorso i numeri del progetto, presentato alla Regione dalla società Unirecuperi di Reggio Emilia che prevede una capacità dell'impianto di oltre un milione e 330 mila tonnellate di rifiuti, tra cui «scorie da incenerimento e fanghi industriali - si legge nel documento - nulla di biodegradabile, quindi, destinato a costituire un rischio per l’ambiente e la salute per sempre», senza trascurare il problema del «passaggio dei mezzi pesanti a servizio dell'impianto, stimati in circa 50 viaggi al giorno, lungo la viabilità provinciale e comunale anche modenese» e le migliori tecnologie, applicate al progetto, «non rassicurano».

Durante la discussione il consigliere Antonio Platis ha sottolineato la necessità di aprire una riflessione da parte della Provincia «sulle strategie regionali dello smaltimento dei rifiuti e come le aziende di servizio gestiscono questo importante settore», mentre il consigliere Stefano Lugli ha ricordato il progetto sulla discarica di Medolla e le prese di posizione per fermarlo.




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

La Provincia - Articoli Recenti
Piane di Mocogno imbiancate dalla ..
Alle ore 15:00 di oggi intensa precipitazione. Temperatura passata dai 30 ai 17 gradi e ..
28 Luglio 2022 - 19:38
Mirandola, Comune dona 35 bici senza ..
Mezzi per i quali sono scaduti i termini di conservazione all’interno del deposito ..
28 Luglio 2022 - 15:24
Bastiglia, spaccata all'edicola: ..
A quanto pare una testimone che abita poco distante dal negozio ha notato intorno alle 4 del..
28 Luglio 2022 - 09:52
L'appennino modenese definito area ..
L'area interna della provincia di Modena comprende tutti i 18 Comuni montani del territorio.
26 Luglio 2022 - 18:26
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57