Distretto sanitario Pavullo: 1400 utenti seguiti dal servizio domiciliare
Scelgo Goldoni Elezioni comunali San Felice sul Panaro
GIFFI NOLEGGI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Scelgo Goldoni Elezioni comunali San Felice sul Panaro
notiziarioLa Provincia

Distretto sanitario Pavullo: 1400 utenti seguiti dal servizio domiciliare

La Pressa
Logo LaPressa.it

In aumento anche la presa in carico a domicilio delle cure palliative. Mercoledì 17 aprile, un incontro sul tema aperto ai cittadini presso l’Ospedale


Distretto sanitario Pavullo: 1400 utenti seguiti dal servizio domiciliare
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Come sono organizzate l’assistenza e le cura palliative a domicilio nel Distretto sanitario di Pavullo? Il tema è al centro di un incontro in programma mercoledì 17 aprile, dalle 14 alle 14.45, presso la Sala R.Rubbiani dell’Ospedale di Pavullo (terzo piano, ingresso viale Martiri). L’appuntamento è inserito nella serie di incontri dal titolo ‘45 minuti con’, che vede protagonisti i professionisti dell’Azienda USL di Modena e i vari servizi attivi sul territorio: a raccontare dell’assistenza domiciliare sarà in questo caso Barbara Fogliani accompagnata da alcuni operatori.

Nel Distretto di Pavullo la rete di assistenza presso le abitazioni dei pazienti più fragili assume ancora più importanza, viste le caratteristiche del territorio montanaro e la difficoltà per i cittadini, soprattutto i più anziani, a spostarsi e raggiungere i presidi sanitari principali.

La rete del Distretto di Pavullo ha visto negli anni un rafforzamento e una copertura di pazienti sempre maggiore: nel 2023 sono stati quasi 1400 i pazienti (1378 per l’esattezza) seguiti dall’assistenza domiciliare infermieristica, il 42% in più rispetto al 2022 quando erano stati 968 quelli in carico al servizio; mentre - sempre nel 2023 - sono stati 172 i pazienti assistiti dalle cure palliative domiciliari, anche in questo caso in crescita del 39 per cento rispetto al 2022 quando erano124.

L’assistenza domiciliare del Distretto pavullese può contare su 11 infermieri suddivisi nei vari territori montani, che si occupano anche dell'Infermieristica di Comunità. L’equipe delle cure palliative prevede quattro infermieri, uno psicologo, un medico palliativista, due medici di medicina generale con formazione specifica in cure palliative.

Fondamentale, per la riuscita dell’assistenza domiciliare, è la collaborazione della famiglia e del caregiver principale del paziente: per questo motivo gli operatori del servizio dedicano incontri specifici con i parenti per l’insegnamento e l’educazione terapeutica al fine di aiutare le persone fragili a rimanere presso il loro domicilio.

“I nostri servizi su questo territorio hanno un ruolo cruciale: l'isolamento delle persone anziane sono speso una realtà inevitabile della montagna – dichiara Barbara Fogliani, Coordinatrice Professioni sanitarie e Servizio assistenza domiciliare e Cure palliative del Distretto sanitario di Pavullo -. I nostri professionisti sono un  punto di riferimento per le persone per tutti gli aspetti che riguardano la salute e la conservazione del benessere psico-fisico”.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

GIFFI NOLEGGI

MIRANDOLA CARLO BASSOLI SINDACO
La Provincia - Articoli Recenti
Aimag, sicurezza, ospedale e Ztl: il confronto tra i candidati di Carpi
Riccardo Righi, Monica Medici, Annalisa Arletti e Davide Verri si sono confrontati nel ..
25 Maggio 2024 - 14:26
'Maranello, bene confiscato: dal centrodestra attacco squallido'
'Ci stupisce che un attacco così squallido e strumentale arrivi anche da una candidata ..
25 Maggio 2024 - 13:57
'Maranello, bene confiscato: strumentalizzata la sua funzione'
'Forse la portata mediatica dell’intera operazione di recupero dei beni confiscati sia ..
25 Maggio 2024 - 07:25
Mirandola: bimbo intrappolato in auto, liberato dalla Polizia Locale
Il piccolo era rimasto chiuso nell'autoveicolo dopo aver accidentalmente premuto il tasto di..
24 Maggio 2024 - 17:57
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48