Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLa Provincia

Emergenza idrica, anche sindaco di Castelfranco limita uso dell'acqua

La Pressa
Logo LaPressa.it

Non sarà nemmeno possibile riempire né rinnovare l’acqua di piscine private o riempire piscine pubbliche in assenza di espresso consenso


Emergenza idrica, anche sindaco di Castelfranco limita uso dell'acqua

Emessa a Castelfranco Emilia, a firma del sindaco Giovanni Gargano, un’ordinanza contingibile e urgente per far fronte all’emergenza idrica in corso. In base a questa nuova disposizione, sulla scia di quanto deciso a Modena, immediatamente attiva e con scadenza prevista per il prossimo 21 settembre (fatte salve eventuali nuove proroghe), scattano su tutto il territorio delle limitazioni nell’utilizzo dell’acqua potabile. Più precisamente, non sarà possibile prelevare acqua potabile dalla rete idrica per uso extra-domestico,  in particolare per l’innaffiamento di orti e giardini, e per il lavaggio automezzi, dalle otto del mattino alle 21. Non solo. Sempre nella stessa fascia oraria, fino al prossimo 21 settembre, i prelievi di acqua dalla rete idrica saranno limitati ai soli normali usi in ambito domestico, zootecnico e industriale, e comunque per tutte quelle attività regolarmente autorizzate necessitanti l’impiego di acqua potabile.
Inoltre, non sarà possibile riempire né rinnovare l’acqua di piscine private, così come non sarà possibile riempire piscine pubbliche in assenza di espresso consenso del gestore della rete acquedottistica Hera SPA. Contestualmente, si potrà  rinnovare l’acqua di piscine pubbliche solo quando strettamente necessario per preservarne la balneabilità sotto il profilo igienico-sanitario, sentita la AUSL di Modena e acquisito il consenso del gestore della rete acquedottistica Hera SPA.

'Preso atto della grave situazione in cui ci troviamo da un punto di vista meteorologico e, soprattutto, dovendo fare i conti con una seria siccità, come altri miei colleghi ho deciso di agire in questa direzione con la massima urgenza, recependo a mia volta le disposizioni emanate a livello centrale – dichiara il sindaco di Castelfranco Emilia Giovanni Gargano sottolineando come - le condizioni meteo-idrologiche hanno già determinato gravi situazioni di criticità e rappresentano uno scenario particolarmente gravoso, già dalle prossime settimane, per l’intero territorio, anche a livello regionale e non solo. Anzi - ha concluso - colgo l’occasione per lanciare un appello a tutta la nostra Comunità, che da sempre sa distinguersi in termini di responsabilizzazione, affinchè segua con il massimo rigore e la massima attenzione e scrupolo le indicazioni che ci siamo trovati costretti ad emanare. Ci attendono settimane difficili ed è pertanto fondamentale l’impegno veramente da parte di tutti, proprio per il bene dell’intera Comunità'.
In caso di mancato rispetto delle disposizioni espresse da questa ordinanza, ferma restando l’applicazione delle sanzioni penali ai sensi dell’art. 650 del codice penale, si procederà ai sensi di legge con l’applicazione delle sanzioni amministrative da 25 euro a 500 euro da parte degli organi di vigilanza, ai sensi dell’art. 7-bis del D.Lgs. 267/2000. Sarà la Polizia Locale ad occuparsi del controllo dell’osservanza delle nuove regole disposte da questo documento dove, va sottolineato, è stato disposto che rimangano esclusi dai divieti tutti i servizi pubblici di igiene urbana.

 

 




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

La Provincia - Articoli Recenti
Piane di Mocogno imbiancate dalla ..
Alle ore 15:00 di oggi intensa precipitazione. Temperatura passata dai 30 ai 17 gradi e ..
28 Luglio 2022 - 19:38
Mirandola, Comune dona 35 bici senza ..
Mezzi per i quali sono scaduti i termini di conservazione all’interno del deposito ..
28 Luglio 2022 - 15:24
Bastiglia, spaccata all'edicola: ..
A quanto pare una testimone che abita poco distante dal negozio ha notato intorno alle 4 del..
28 Luglio 2022 - 09:52
L'appennino modenese definito area ..
L'area interna della provincia di Modena comprende tutti i 18 Comuni montani del territorio.
26 Luglio 2022 - 18:26
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57