La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

Fallimento Martinelli Ettore, nuovo scontro Cgil-sindaco

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il sindacato: 'Il sindaco al primo incontro di due mesi fa, non conosceva neanche l’esistenza della cassa integrazione per cessazione'


Fallimento Martinelli Ettore, nuovo scontro Cgil-sindaco

Come annunciato, oggi è stata firmata presso il Ministero del Lavoro a Roma l’intesa per la cassa integrazione straordinaria per cessazione dell’attività, per i lavoratori della  Martinelli Ettore di Sassuolo fallita il 23 luglio scorso. 
Al Ministero erano presenti, i rappresentanti della Fiom/Cgil di Modena, insieme ai delegati, il curatore fallimentare, il rappresentate dell’Agenzia regionale per il Lavoro. 
La cassa integrazione ha decorrenza retroattiva a partire dal 24 luglio 2019 e durerà 12 mesi, riguarderà tutti i lavoratori in forza a quella data. 

L'intesa è una occasione per riaprire lo scontro tra sindacati e il sindaco di Sassulo Francesco Menani.

“Il sindaco di Sassuolo – affermano Pizzolla e Fili della Cgil - oltre a mettersi delle medaglie con la stampa, non ha dato nessun contributo al raggiungimento del risultato, millantando di aver sostenuto sin dall’inizio il ricorso all’ammortizzatore sociale, quando invece questo è stato avanzato e messo in atto grazie al lavoro di altri soggetti. Anzi, il sindaco al primo incontro di due mesi fa, non conosceva neanche l’esistenza e la possibilità di ricorrere alla cassa integrazione per cessazione”. 
“Ci auguriamo – concludono i sindacalisti della Fiom/Cgil – che il sindaco sappia gestire i problemi della cittadinanza, meglio di quanto abbia fatto sul tavolo sindacale. L’accordo di oggi è la riprova che si possono trovare soluzioni senza dover fare 2.500 km per andare a lavorare in Russia, come proposto dal sindaco di Sassuolo”. 

“Non ho partecipato al tavolo delle trattative per fare tessere, come qualcun altro forse ha pensato di fare, ma per ascoltare i problemi e contribuire a risolverli: in questo modo ho lavorato e continuerò a lavorare, nonostante qualcuno, in maniera inconcepibile, cerchi di mettermi i bastoni tra le ruote”. Questa la replice del sindaco di Sassuolo. “Il ricorso alla cassa integrazione – prosegue Menani – è stata una delle mie prime proposte, anche se proprio a quel tavolo ci era stato detto che sarebbe stato difficile ottenerla. Non entro in tecnicismi, perché sono un politico ed un amministratore non un tecnico qualificato come può esserlo un sindacalista, ma di certo mi sono sforzato di portare avanti tutte le strade possibili per contribuire a risolvere un problema, reale e concreto; mi ero reso disponibile anche ad andare a Roma per caldeggiare la firma presso il Ministero, ma mi è stato risposto che la mia presenza non era prevista. Un aindaco rappresenta una città, i suoi cittadini e le sue aziende, l’unico obiettivo che ho è contribuire a risolvere il problema senza sventolare bandiere rosse. In questo modo gestisco Sassuolo e continuerò a farlo anche se qualcuno ha già iniziato a mettere i bastoni tra le ruote. Dopo aver ottenuto l’elenco dei lavoratori ancora dipendenti dell’azienda, ho chiesto i recapiti perché alcune altre aziende si sono dichiarate disponibili ad assumerli: nessuno me li ha forniti; mi chiedo se la questione sia risolvere il problema o “chi” lo risolve. Siccome conosco personalmente alcuni di loro, a breve otterrò comunque i recapiti e continuerò a farmi da tramite con le aziende del territorio. Sono state dette molte falsità su di me – conclude il sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani – ma non mi preoccupo: io ho ben chiaro l’obiettivo finale da perseguire e continuerò a farlo”.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Coronavirus, muore operatrice sanitaria di 36 anni di Modena
Societa'
08 Aprile 2020 - 10:52- Visite:38665
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
La Nera
18 Febbraio 2018 - 22:39- Visite:37989
La mappa dei contagi: 11 nuovi casi a Carpi, 14 a Formigine
La Provincia
27 Marzo 2020 - 18:49- Visite:24525
Case riposo provincia di Modena: i dati che certificano una apocalisse
Societa'
21 Aprile 2020 - 09:04- Visite:24455
La mappa dei contagi nel modenese: 9 casi in città, 3 casi a Polinago
La Provincia
17 Aprile 2020 - 18:18- Visite:22667
La mappa dei nuovi contagi: 6 casi a Carpi, 2 a Castelvetro e Fiorano
Societa'
17 Marzo 2020 - 18:19- Visite:19293
La Provincia - Articoli Recenti
Novi, compravendita di droga in ..
Un 49 enne di Novi e un 52enne di Reggio colti in flagranza di reato in via Buonarroti. Si ..
03 Luglio 2020 - 18:16- Visite:120
Si spara ad una mano poi simula ..
Il pregiudicato napoletano residente Carpi aveva raccontato ai medici dell'ospedale di ..
03 Luglio 2020 - 13:04- Visite:292
Punto nascita di Pavullo, Bonaccini ..
Tomei: 'Riaprire il centro nascite era un impegno che Bonaccini si era assunto in campagna ..
03 Luglio 2020 - 12:56- Visite:771
Bastiglia, raccolta rifiuti con ..
Hera da un paio d'anni ha riorganizzato la raccolta rifiuti attraverso la cosiddetta carta ..
02 Luglio 2020 - 18:53- Visite:354


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:154806
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:37194
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:32985
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:32056