La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

'Far Pro, convocare la Conferenza servizi e rivedere autorizzazione'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Sabina Piccinini del gruppo consiliare Lista Civica Nuovo San Cesario e Mirco Zanoli del Gruppo Consiliare Rinascita Locale


'Far Pro, convocare la Conferenza servizi e rivedere autorizzazione'

'Una volta che la Far Pro avrà terminato la sua lunga sperimentazione, cosa faranno i nostri Amministratori? Occorre convocare una Conferenza di Servizi per rivedere l’autorizzazione, inserendo tutte le possibili migliorie impiantistiche per l’abbattimento delle emissioni odorigene e prescrivendone la realizzazione entro la prossima estate. Se non verrà modificata l’autorizzazione verrà meno la garanzia di modifiche durature che consentano una volta per tutte la risoluzione del problema. E sarà davvero molto difficile intervenire in caso di cattivo utilizzo degli impianti' - così in una nota Sabina Piccinini del gruppo consiliare “Lista Civica Nuovo San Cesario” e Mirco Zanoli del Gruppo Consiliare “Rinascita Locale”

'Ci pare incredibile che dopo oltre quarant’anni di puzze, la Far Pro ancora non riesca a capire come risolvere il problema, eppure, sono almeno quattro mesi che la ditta, in collaborazione col Comune, sta portando avanti una sperimentazione per abbattere le emissioni del depuratore dell’aria ambiente di lavoro, fonte principale degli odori. Apprendiamo dal Sindaco che la Far Pro vuole dimostrarsi collaborativa, meno male, anche perché ormai non ci sono più scuse: col “naso elettronico” Arpae ha consegnato agli Enti Locali dati scientifici inoppugnabili e quanto prima, dovranno essere adottati tutti i necessari provvedimenti nei confronti dell’azienda. Il punto è proprio questo: una volta che la Far Pro avrà terminato la sua lunga sperimentazione, cosa faranno i nostri Amministratori? Non crediamo che il problema delle puzze in centro abitato possa risolversi con qualche telefonata o visita all’azienda da parte di Sindaco ed Assessore All’Ambiente - aggiungono Piccinini e Zanoli -. Occorre convocare una Conferenza di Servizi per rivedere l’autorizzazione, inserendo tutte le possibili migliorie impiantistiche per l’abbattimento delle emissioni odorigene e prescrivendone la realizzazione entro la prossima estate. Se non verrà modificata l’autorizzazione verrà meno la garanzia di modifiche durature che consentano una volta per tutte la risoluzione del problema. E sarà davvero molto difficile intervenire in caso di cattivo utilizzo degli impianti. Non dimentichiamo infatti le illuminanti parole dell’Assessore all’Ambiente, Pancaldi in Consiglio: “occorre cambiare i comportamenti dei dipendenti anche perché un cattivo utilizzo porta un’attrezzatura stupenda a funzionare male: l’attrezzatura deve essere buona, ma anche chi la usa deve essere buono”. Se non verrà modificata l’autorizzazione inserendo migliorie con prescrizioni stringenti nella gestione degli impianti, se non verranno richiesti i necessari controlli, diventa davvero difficile credere all’abbattimento totale delle emissioni odorigene promesso dal sindaco'.

 

 



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Cumuli di vetro, così Società autostrade se ne lava le mani'
Politica
20 Maggio 2017 - 06:58- Visite:12018
San Cesario: cassonetti ancora a fuoco nella notte
La Nera
28 Aprile 2017 - 08:18- Visite:10801
Coronavirus, la mappa dei contagi: 21 casi a Modena e 9 a Maranello
La Provincia
16 Marzo 2020 - 18:11- Visite:9759
Cave e dintorni: i benefici che i Comuni concedono ai cavatori
La Provincia
09 Maggio 2017 - 07:44- Visite:6101
Addio Eleonora, lettera al compagno Vittorio
La Provincia
09 Aprile 2019 - 10:03- Visite:6002
San Cesario, schianto mortale: muore una ragazza di 20 anni
La Nera
03 Aprile 2019 - 08:25- Visite:5850
La Provincia - Articoli Recenti
La mappa de nuovi contagi: 17 casi a ..
Si registrano anche 5 nuovi casi a Sassuolo e Formigine, 3 a Castelvetro, San Felice, Novi e..
19 Marzo 2020 - 18:09- Visite:5884
Restrizioni violate, altri 20 ..
I risultati dei controlli di Polizia di Stato e Carabinieri, in tutta la provincia nelle ..
19 Marzo 2020 - 15:10- Visite:267
Mirandola, ampliata l’area per il ..
Fino a 26 posti letto dedicati ai pazienti con sospetto coronavirus e in attesa di tampone. ..
18 Marzo 2020 - 19:14- Visite:199
Parchi e cimiteri chiusi anche a ..
Il nuovo provvedimento si aggiunge ai messaggi lanciati tramite i social, via sms e ..
17 Marzo 2020 - 18:35- Visite:716


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:152261
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:30646
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:30402
Coronavirus, allerta rossa a Carpi. ..
L'ordinanza è motivata dal fatto che la situazione a Carpi «ha delle peculiarità rispetto..
25 Febbraio 2020 - 14:33- Visite:22732