Italpizza
GIFFI NOLEGGI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Italpizza
notiziarioLa Provincia

Un anno di furti, incendi e danneggiamenti: fermata dai Carabinieri la banda di minori di Castelvetro

La Pressa
Logo LaPressa.it

Nove giovani, tutti minori all'epoca dei fatti contestati. Accusati a vario titolo di reati commessi a danno di strutture sportive, scolastiche e commerciali del comune


Un anno di furti, incendi e danneggiamenti: fermata dai Carabinieri la banda di minori di Castelvetro
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Al termine di un’ indagine coordinata dalla Procura presso il Tribunale per i minorenni di Bologna, i carabinieri della Stazione di Castelvetro hanno proceduto alla denuncia di 9 ragazzi, tutti minorenni all’epoca dei fatti, ritenuti a vario titolo responsabili di furti aggravati, ricettazione e danneggiamento seguito da incendio, commessi prevalentemente a Castelvetro, tra il 2021 ed il 2022.

L’attività investigativa ha avuto inizio nel 2022, in un pomeriggio di marzo, quando il custode dello stadio “William Venturelli” di Castelvetro aveva notato tre giovani intenti a forzare il distributore di bevande e gelati posto all’interno dell’impianto sportivo, chiamato i Carabinieri e costretto i tre a darsi alla fuga.

Da questo episodio, l’ultimo dopo una serie di furti e altri reati fino ad allora mai scoperti nel centro sportico, tra cui sottrazione di completi sportivi e palloni da calcio, danneggiamenti e furti ai distributori automatici di vivande e bevande, i militari dell’Arma dei Carabinieri hanno approfondito gli accertamenti, individuando nel tempo 9 ragazzi minorenni, sul conto dei quali – con diverse posizioni per ognuno – sono stati raccolti indizi capaci di ricondurre a loro la responsabilità di altri episodi criminosi, tutti commessi nel comune di Castelvetro. Nel dettaglio, il 3 agosto 2021, presso lo stesso impianto sportivo, era stato asportato il marsupio ad una ragazza mentre era intenta a svolgere attività fisica; nella notte del 26 settembre 2021, dopo aver forzato la serranda in ferro della cabina di regia di una giostra per bambini, dall’interno della cassa erano stati asportati 150 euro, un centinaio di gettoni della giostra ù (poi ceduti e riutilizzati), ed un tablet, per un danno stimato di circa 1000 euro.



Tra il 23 ed il 27 dicembre 2021
, dopo essere penetrati nell'area cortiliva dell'Istituto Comprensivo scolastico di Castelvetro, dove ha sede anche la scuola primaria “Primo Levi”, il gruppo di giovani avevano forzato una porta antipanico impossessandosi di un tablet destinato alle attività di informatica degli studenti. 

Il 10 marzo 2022
, danneggiando la finestra del bancone di un chiosco ubicato nel Parco San Polo di Castelvetro, avevano fatto razzia della merce custodita sugli espositori ed all’interno dei frigoriferi, distribuendola e mangiandola tra di loro, poi si erano impossessati delle monete presenti, per un valore di 200 euro.

Il 17 marzo 2022, utilizzando un accendino, era stato incendiato il contenitore delle salviette di carta dei bagni pubblici di Castelvetro, causando danni all’edificio pubblico. In quell'episodio si rese necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco per evitare la propagazione delle fiamme.

Nella notte del 26 marzo 2022, dopo essersi introdotti all’interno della sede bocciofila di Castelvetro danneggiandone la porta di ingresso, gli autori si erano impossessati di svariata merce custodita sugli espositori, nei frigoriferi e nei freezer, distribuendola tra di loro e consumandola.

Dal 2021 all’aprile del 2022, si erano più volte introdotti all'interno del magazzino situato all'interno dello stadio “William Venturelli” di Castelvetro, asportando borsoni, completi da calcio, abbigliamento sportivo e materiale vario di proprietà della società sportiva calcistica.

Per questi fatti, è stato emesso un avviso di conclusione delle indagini preliminari, dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Bologna.
'Episodi - viene sottolineato dal Comando Provinciale dei Carabinieri in una nota - che hanno dato spunto ai militari dell’Arma per affrontare il fenomeno delle devianze giovanili anche sul piano educativo e formativo, attraverso il progetto “Cultura della Legalità” promosso dall’Arma dei Carabinieri, che a Castelvetro, nel tempo, si è concretizzato con l’organizzazione di numerosi incontri presso le scuole di Castelvetro. Del pari proficua è risultata la cooperazione con l’Amministrazione Comunale, con l’intervento dei Servizi Sociali'.


Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

GIFFI NOLEGGI

La Provincia - Articoli Recenti
Formigine, 200 metri di bandiera ..
La manifestazione per la Pace è stata organizzata da Alleanza Verdi Sinistra Reti Civiche ..
21 Aprile 2024 - 08:12
'A Castelfranco Emilia ..
La candidata sindaco di Fratelli d'Italia e Lega, Rosanna Righini: 'Banchetti elettorali ..
20 Aprile 2024 - 19:08
Carpi, non solo Morelli: ecco il ..
Fra gli assessori uscenti ci sarà senz'altro la conferma di Tamara Calzolari al sociale, in..
20 Aprile 2024 - 18:53
Variante di Pavullo e Alto Appennino:..
La Lega esulta: 'Sbloccato l'iter per la realizzazione del progetto denominato Asse di ..
20 Aprile 2024 - 16:16
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ..
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48