'Golinelli dica la verità sul voto su Aimag ed Hera'
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLa Provincia

'Golinelli dica la verità sul voto su Aimag ed Hera'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Un consiglio, la prossima volta, prima di arrampicarsi sugli specchi conti fino a 10, poi se li ha, usi argomenti invece di offese'


'Golinelli dica la verità sul voto su Aimag ed Hera'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Consigliere Golinelli, racconti i fatti per quello che sono: l’impegno da lei approvato ricomprendeva testuale “una valutazione positiva e condivisibile delle proposte di Hera” per il governo di Aimag, fra le quali figuravano: la nomina di un consigliere nominato da Hera nel Consiglio di Amministrazione e l’indicazione da parte di Hera di un direttore generale'. A intervenire in questi termini in replica al segretario provinciale della Lega è Anna Greco, segretaria del Partito Democratico di Mirandola.

'Bastava solo che lei fotocopiasse in maniera più completa il documento che è l’Ordine del Giorno approvato a suo tempo anche da Mirandola (e cioè da lei Golinelli)  e che solo grazie al Pd di Mirandola, a partire dalle dichiarazioni pubbliche alla stampa del consigliere Ganzerli, è stato bloccato. Lei invece quell’ordine del giorno lo aveva votato.

Un consiglio, la prossima volta, prima di arrampicarsi sugli specchi conti fino a 10, poi se li ha, usi argomenti invece di offese. In politica - e non solo - funziona così il confronto fra le persone'.

L'attacco di Golinelli

Ma cosa aveva detto Guglielmo Golinelli? 
'Quattro comunicati stampa in meno di 24 ore: evidentemente alla segreteria Pd mirandolese piace leggersi sui social, nella speranza che ripetendo tante volte una menzogna questa diventi una verità.
L’unica certezza è che sono stati il PD -dentro il quale il circolo mirandolese non conta nulla- e i suoi Sindaci a votare l’ingresso di Hera nel Cda di Aimag, non la Lega e non il Comune di Mirandola, che sia in Consiglio Comunale che in Assemblea dei soci Aimag, hanno sempre votato per mantenere il CdA totalmente pubblico - aveva detto sui social Golinelli parlando addirittura di 'mitomania' -.

L’unico atto che il sottoscritto ha votato è stato un Ordine del Giorno in assemblea (cioè un atto di indirizzo), che, come unico impegno, aveva quello di prorogare il patto di sindacato pubblico di qualche settimana. Ed è stato votato da Mirandola, così come da Poggio Rusco e da altri comuni ricorrenti, per prendere tempo e cercare contrastare il Segretario Provinciale Pd e Sindaco di Soliera Solomita, nonché quello di Carpi Bellelli nel fare entrare il socio privato nella governance di Aimag. Il resto dell’Odg era un impegno al “confronto” e a “sentire” -cioè nulla di vincolante- tant’è che il Comune di Mirandola non ha perseguito nulla di tutto ciò'.

L'intervento di +Mirandola

Nel dibattito si inserisce anche Giorgio Siena, candidato sindaco di +M.
'La scontro politico relativo al futuro di Aimag rischia di essere confuso nelle accuse reciproche o apparire come un problema di potere, o di poltrone. Si tratta invece di una questione seria che si può comprendere nel confronto di due punti di vista. Che cosa vuole Hera lo sappiamo. Vuole stare nel Consiglio di Amministrazione di Aimag, vuole esprimere un gradimento sul nuovo Direttore Generale (quindi sceglierlo) e presentare con esso il piano industriale, avere un diritto di prelazione sulle azioni di Aimag e obbedienza ferrea dei consiglieri al patto parasociale, pena le dimissioni immediate. In sostanza prendere la guida di Aimag. Sbagliato? No è un punto di vista, un obiettivo. In linea di massima quello che pensano il PD di Bologna, di Modena, di Carpi e altri - afferma Siena -. Cosa pensa chi vuole un’Aimag autonoma? Un Consiglio di Amministrazione solo di parte pubblica, in coerenza con le disposizioni di Atersir per il “controllo pubblico rafforzato” e nei termini della Legge Madia, decisioni strategiche a maggioranza qualificata e un Direttore generale nominato sotto responsabilità dei Comuni, un piano industriale che potrebbe essere discusso e concordato con Hera, se ci sono le condizioni, ma anche la possibilità di crescere e di sviluppare partnership con altre multiutility. Tutto per meglio tutelare il servizio e il patrimonio pubblico, in sostanza dei cittadini. Quando il PD di Mirandola dice che vuole l’autonomia di Aimag pensa questo? Io non lo so, ma sarebbe bene saperlo. In due mesi che ci separano dalla fine del mandato amministrativo possiamo trovare un sintesi su opinioni così distanti?  Non è forse meglio che sia parte di un confronto elettorale? Ricordo che abbiamo, giustamente, accusato la Lega di aver deciso l’uscita dalla Unione dei Comuni sulla testa degli elettori'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

e-work Spa
La Provincia - Articoli Recenti
Maranello, Luigi Zironi si conferma sindaco
Il primo cittadino uscente ha ottenuto il 59,67% dei consensi. Nulla da fare per Barbara ..
10 Giugno 2024 - 20:56
Savignano, Enrico Tagliavini confermato sindaco
In termini assoluti Tagliavini ha ottenuto 3081 voti contro i 1226 di Pettinella
10 Giugno 2024 - 20:51
Pievepelago, Corrado Ferroni ancora sindaco per una manciata di voti
Ferroni alle elezioni incassa 473 voti (37,21%), superando Italo Nesti 421 (33,12%) e ..
10 Giugno 2024 - 20:47
Formigine, stravince il centrosinistra: Elisa Parenti è sindaco
La Parenti evita dunque il ballottaggio una possibilità che la candidatura della Sarracino,..
10 Giugno 2024 - 20:45
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48