Omnispower
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLa Provincia

'Precauzione su vaccino in gravidanza, su effetti dati limitati, prima sentire il medico'

La Pressa
Logo LaPressa.it

La raccomandazione del Ministero negli allegati al consenso informato sia per Pfizer che per Moderna. Aifa autorizza ma le dosi addizionali di entrambi sono ancora in valutazione Ema


'Precauzione su vaccino in gravidanza, su effetti dati limitati, prima sentire il medico'
'I dati relativi all'uso del vaccino in donne in gravidanza sono limitati e la somministrazione durante la gravidanza deve essere presa in considerazione solo quando i potenziali benefici sono superiori ai potenziali rischi per la madre e per il feto'. E' quanto indicato nelle raccomandazioni allegate al consenso informato relativi sia al vaccino Pfizer, sia Moderna, ovvero i due vaccini scelti per la somministrazione della terza dose ai soggetti fragili o immunodepressi o delle dosi aggiuntive 'booster'. Raccomandazioni allegate al consenso informato richiamate nella circolare del Ministero della salute sull'utilizzo della terza dose e delle dosi aggiuntive. Di fatto, se la consulenza preventiva del proprio medico è sempre consigliata prima di sottoporsi al vaccino (anche le modalità della vaccinazione libera, senza prenotazione e senza tanti dubbi porta molte persone a saltare questo passaggio), è particolarmente indicata nel caso delle donne in gravidanza.

Ciò perchè sugli effetti avversi e sui dati si sa ancora poco. Per escludere effetti dannosi diretti o indiretti sulla gravidanza sullo sviluppo del feto o sul parto il Ministero cita studi e dati non su uomini bensì su animali. Stesso discorso per le donne che hanno partorito e che stanno allattando. Questo in riferimento ad entrambi vaccini, appunto; Pfizer e Moderna.

Ma un altro elemento balza agli occhi leggendo gli allegati al consenso informato rispetto all'utilizzo delle dosi aggiuntive. Sia di Pfizer sia di Moderna: 'L’utilizzo delle dosi addizionali - afferma il ministro - è al momento ancora in valutazione all’EMA (Agenzia Europa del Farmaco), ma l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ne ha consentito l’impiego, in via precauzionale, attraverso l’inserimento del farmaco negli elenchi predisposti secondo la legge n. 648/96'

Ma che cosa dice la legge 648/96, capace di 'sdoganare', in Italia, la somministrazione di una dose aggiuntiva di vaccino, ancora in fase di valutazione da parte dell'EMA?

Dice che la legge consente di erogare a carico del S.S.N., quando non vi è alternativa terapeutica valida, previo parere della CUF (ora Commissione consultiva Tecnico Scientifica dell’AIFA -CTS) i seguenti elementi:

1) medicinali innovativi in commercio in altri Stati ma non sul territorio nazionale;
2) medicinali ancora non autorizzati ma sottoposti a Sperimentazione clinica;
3) medicinali da impiegare per una indicazione terapeutica diversa da quella autorizzata.

A conferma della fase sperimentale dei vaccini fino ad ora utilizzati e sulla quale è necessario adottare il principio di precauzione

Gi.Ga.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Articoli Correlati
Antinfluenzale, vaccinati quasi 90mila modenesi
Politica
23 Novembre 2022 - 18:52
Obbligo vaccino e green pass: è tempo di un dibattito vero tra medici
Lettere al Direttore
27 Ottobre 2022 - 16:07
Fake news?
Le Vignette di Paride
27 Ottobre 2022 - 09:03

La Provincia - Articoli Recenti
Furti e rapine a Maranello e Carpi, ..
I Carabinieri hanno bloccato un 38enne che aveva rubato abbigliamento in un negozio e ..
27 Novembre 2022 - 11:30
Bastiglia, ciccioli e salsiccia: in ..
Sabato mattina alle 10 dimostrazione di cottura e pressura ciccioli e produzione della ..
27 Novembre 2022 - 09:59
Carpi: la nuova Bretella Fossoli ..
L'arteria in linea con la scelta politica di spostare il baricentro della sanità della ..
26 Novembre 2022 - 23:18
Punto nascite Pavullo, il caso sul ..
Da notare che Maria Cristina Bettini aveva posto la questione già a luglio, ma la risposta ..
26 Novembre 2022 - 11:43
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57