La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

I 5 Stelle: 'A Serramazzoni un bilancio come se Covid non esistesse'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'E intanto Serramazzoni, tutta, soffre, se possibile, ancora più di prima. Mentre l’Amministrazione procede come una schiacciasassi'


I 5 Stelle: 'A Serramazzoni un bilancio come se Covid non esistesse'
'Il 28 marzo a Serramazzoni si era tenuto l’ultimo Consiglio Comunale, per presentare Dup e previsione di bilancio. Il 30 marzo, due giorni dopo, arriva la convocazione per un altro Consiglio, fissato per sabato 11 aprile. All’ordine del giorno approvazione Dup 2020-2023 e approvazione di bilancio di previsione 2020-2022. Questa richiesta di approvazione arriva con largo anticipo sulla data ultima possibile, che è il 30 aprile. Ci domandiamo il perché di tanta fretta. Siamo in piena emergenza covid-19 e riteniamo che il motivo debba necessariamente risiedere nell’urgenza di definire un programma strategico per tutelare e supportare i cittadini, che stanno affrontando e dovranno affrontare un difficilissimo periodo di ristrettezza economica e di limitazioni sociali'.
Ad intervenire in una nota è il Movimento 5 Stelle di Serramazzoni.

'Avranno certamente integrato i documenti presentati il 28, nei quali di covid-19 non si parlava… Ma non è così. E’ con estremo disappunto che, all’arrivo del testo del Dup, ci rendiamo conto che all’emergenza pandemia non si fa alcun cenno. Fatto salvo il punto in cui riporta (copia) il paragrafo “Considerazioni conclusive” del documento “Memorie del Presidente dell’Ufficio parlamentare di bilancio ai fini dell’attività conoscitiva preliminare all’esame della Relazione al Parlamento. Nella programmazione delle attività e degli investimenti per i prossimi tre anni non si tiene in considerazione, in alcun modo, la gravità di una situazione estrema che vede il suo più recente analogo nel post seconda guerra mondiale. Incredibile - continuano i 5 Stelle -. Interrogata su questa inconcepibile mancanza, l’amministrazione risponde, serafica, che il documento era stato redatto prima del 23 marzo e per questa ragione non menzionava il covid-19 e le sue nefaste conseguenze sulla comunità. Premesso che non vediamo neppure la necessità di ribattere, ricordando che il 23 di marzo era già ben tristemente nota la situazione di emergenza e che non c’è motivo per approvare un Dup e un bilancio di previsione con ben 20 giorni di anticipo sulla scadenza, senza integrarlo con misure e strategie assolutamente necessarie e imprescindibili per affrontare il prossimo futuro dei Serramazzonesi, decidiamo di non scendere in alcuna polemica: questo è più che mai il momento di collaborare, supportare, proporre'.

'Viene aggiunto poi, in extremis, un terzo punto: fondo solidarietà alimentare. Meno male. Abbiamo pochissimo tempo. Dup e bilancio sarebbero da riscrivere ex novo, ma non è di nostra competenza. Studiare, sviscerare, spostare voci di spesa non si fa in qualche giorno. E’ ovvio che dobbiamo attenerci agli strumenti che la legge ci fornisce, gli emendamenti e, attraverso di essi diamo all’amministrazione suggerimenti utili per modificare e integrare un documento che, così come è redatto, non tutela minimamente la cittadinanza. Presentiamo 6 emendamenti al punto 1) della convocazione. La sezione strategica (SeS) contiene una lunga introduzione con dati obsoleti, copiati pressoché interamente dal DUP 2019. “la SeS individua, in coerenza con il quadro normativo di riferimento e con gli obiettivi generali di finanza pubblica, le principali scelte che caratterizzano il programma dell'amministrazione da realizzare nel corso del mandato amministrativo e che possono avere un impatto di medio e lungo periodo…”, ma nel documento non troviamo traccia di dati che evidenzino una puntuale analisi della situazione a Serramazzoni, oggi, in periodo di emergenza covid-19. Chiediamo di aggiornare quella parte o, quantomeno, di eliminarla. Per rispetto verso i cittadini. Emendamento approvato. Approvano anche il secondo emendamento, in cui chiediamo che si impegnino a integrare il SeS con un’analisi specifica per il territorio serramazzonese, che indichi le strategie e le misure da mettere in campo nel nostro paese. Vedremo se, quando e come lo faranno. Ma da qui in poi è un secco no a tutto'.

'Nessuna considerazione della difficoltà economica in cui versano e sempre più verseranno i cittadini di Serramazzoni, in tema riscossione dei tributi (emendamento n.3 - Bocciato). Nessuna abolizione del Luglio Serramazzonese, a vantaggio di un finanziamento di Centri Estivi per famiglie in difficoltà, e di eventi “spalmati” su tutti i mesi estivi, per i tanti Cittadini residenti e non, che non andranno in vacanza quest’anno (molti non avranno ferie, molti non avranno i soldi). Mossa che darebbe respiro anche alle attività commerciali in centro, oltretutto (emendamento n.4 – Bocciato). Nessun intervento di riduzione sull’aliquota Irpef, fissata dal Comne di Serramazzoni allo 0,8%, il massimo consentito. (emendamento n.5 – Bocciato). Nessun impegno a richiedere una rinegoziazione della TARI con l’Ente preposto, vista la mancata fruizione di molti servizi (emendamento n.6 – Bocciato). Per il punto 2), approvazione di bilancio, prepariamo alcune domande da porre all’Amministrazione. Chiediamo che ci venga fatto l’elenco per macroargomenti riguardo le attività culturali, le politiche giovanili, lo sport e il tempo libero, il turismo. Confrontando le cifre stanziate e le voci del Dup non ci è chiaro come siano suddivise le quote presenti nel bilancio. Per quello che riguarda le politiche sociali, chiediamo se, alla luce dell’attuale emergenza, sono state attivate dall’ufficio dell’Unione nuove procedure in questo campo e quali ricadute ci siano sul nostro territorio comunale. Alla luce della crisi economica che seguirà questa emergenza sanitaria, crediamo che la cifra stanziata per lo sviluppo economico, sia insufficiente a far fronte a eventuali difficoltà dell’immediato futuro. Chiediamo innanzitutto nel dettaglio che cosa hanno previsto per questo capitolo di spesa e se pensano ad integrare tale cifra. Chiediamo se hanno in previsione di rimborsare le famiglie che hanno già pagato per quei servizi che dal 23 febbraio non sono stati erogati perché le scuole sono chuse. Il nulla. Nessuna risposta concreta. Noi non ci rendiamo complici di una tale disattenzione ai bisogni, ora più che mai imponenti, della comunità di Serramazzoni. Votiamo contro un bilancio che dimentica la crisi economica e sociale più grande dal Dopoguerra. Il punto 3) riguarda il fondo che lo Stato ha erogato ai Comuni per le prime settimane del lockdown. Un fondo che a quest’ora dovrebbe già essere stato distribuito a chi ne ha bisogno, ma così non è. Ovviamente approviamo la gestione del fondo, ma nemmeno in questo caso l’Amministrazione risponde: come verranno gestiti, vista l’urgenza estrema? Quali attività commerciali accetteranno i buoni spesa? Possiamo utilizzare finalmente i beneficiari del Reddito di Cittadinanza, del Reddito di Inclusione o di altre forme di aiuto economico da parte dello Stato nella consegna a domicilio di alimenti, di mascherine o di altro materiale di prima necessità? Stiamo ancora aspettando di sapere. E intanto Serramazzoni, tutta, soffre, se possibile, ancora più di prima - chiudono i 5 Stelle -. Mentre l’Amministrazione procede come una schiacciasassi, imperturbabile, verso obiettivi suoi e di pochi'.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:95825
Così il M5S appena un mese fa donava soldi alla onlus Hansel e Gretel
Politica
28 Giugno 2019 - 22:51- Visite:52540
Covid a Modena, 13 sanitari contagiati al Policlinico e a Baggiovara
Societa'
13 Marzo 2020 - 22:16- Visite:36848
Covid, ennesima ordinanza: Bonaccini chiude i supermercati la domenica
Societa'
21 Marzo 2020 - 15:13- Visite:22386
'Terapia al plasma, perchè Emilia Romagna la vieta nei suoi ..
Societa'
07 Maggio 2020 - 22:13- Visite:15746
La Provincia - Articoli Recenti
'Caro Fava lascia perdere le tue ..
Corti torna sul caso di Sassuolo: 'Ricordo bene quando mi invitò, pochi mesi prima della ..
08 Maggio 2020 - 16:58- Visite:32
Castelvetro, le proposte del ..
Cristiana Nocetti: 'Inaccettabile la mera sospensione delle tasse così come proposta'
08 Maggio 2020 - 16:18- Visite:170
Covid, primo paziente guarito torna ..
Marco Ansaloni, 72 anni, è stato il primo paziente colpito da coronavirus a uscire dalla ..
08 Maggio 2020 - 12:58- Visite:280
Offende la polizia sui social: ..
L'uomo, 35enne di Carpi, rintracciato nonostante il profilo finto, dovrà rispondere di ..
08 Maggio 2020 - 12:34- Visite:292


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:153792
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:36010
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:31930
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:31388