Il tino più grande del mondo, la meraviglia del prefetto di Modena
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLa Provincia

Il tino più grande del mondo, la meraviglia del prefetto di Modena

La Pressa
Logo LaPressa.it

Visita ad alcune prestigiose aziende della bassa modenese per Alessandra Camporota. Mec Palmieri a San Prospero, Euroset a Medolla e nella sede di rappresentanza Acetum Casa Mazzetti, a Cavezzo, dove i record non mancano


Il tino più grande del mondo, la meraviglia del prefetto di Modena
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Una visita per rendere onore alle eccellenze del territorio. E’ quella effettuata dal Prefetto di Modena Alessandra Camporota nella sede di rappresentanza di Acetum, Casa Mazzetti.
A fare gli onori di casa il patron Cesare Mazzetti che ha illustrato agli ospiti l’attività dell’acetaia più grande del mondo. Alla visita erano presenti il sindaco di Cavezzo, Lisa Luppi, il vice sindaco di Cavezzo Gianni Sgarbi, il presidente dell’Unione Alberto Calciolari oltre al sindaco di San Prospero Sauro Borghi. 
E’ il 1747 quando nei registri di cantina dei Duchi d’Este appare per la prima volta l’aggettivo ‘balsamico’ riferito all’aceto custodito nella torre Ovest del palazzo Ducale di Modena. 
'Sono stato il primo ad esportarlo in America con il mio nome – ha sottolineato il patron Mazzetti, che nel 2018 insieme al socio Marco Bombarda ha inaugurato Casa Mazzetti - siamo cresciuti velocemente grazie ai mercati esteri.

La nostra azienda è molto radicata sul territorio perché ha diverse sedi qui: tre solo a Cavezzo. La parte più importante è l’invecchiamento: per quello invecchiato occorrono almeno tre anni. Sembra poco ma se pensate ad un milione di litri che deve invecchiare tre anni. Noi vendiamo 24 milioni di litri…'.
La visita è proseguita all’interno della maestosa acetaia e si è conclusa dinanzi al tino più grande del mondo. 
Il prefetto Camporota nel corso della mattinata ha visitato altre aziende simbolo della bassa modenese la Mec Palmieri a San Prospero ed Eurosets a Medolla. 'Ringrazio il Prefetto Dottoressa Camporota per la sua visita, che testimonia attenzione e vicinanza al territorio – afferma il sindaco Lisa Luppi – un territorio che anche grazie al sostegno delle istituzioni è ricco di eccellenze che esporta in tutto il mondo e di ‘personalità’ che da sempre contribuiscono a far conoscere i nostri prodotti oltre i confini. L’oro nero, il nostro Aceto è tra i prodotti più ‘invidiati’ e ricercati al mondo'.-

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

Onoranze funebri Gibellini
La Provincia - Articoli Recenti
Finale, come anticipato da La Pressa il nuovo assessore è Felloni
Christian Feloni è il nuovo assessore alla Cultura del Comune di Finale Emilia dopo le ..
19 Luglio 2024 - 12:30
Ecoquartiere di Montale: attiva nuova colonnina di ricarica
L’iniziativa, voluta da Ecovillaggio per fornire un servizio alla mobilità elettrica, ..
19 Luglio 2024 - 12:22
Rotary club di Carpi, Maurizio Bigi nuovo presidente
Maurizio Bigi è stato eletto presidente del Club per il prossimo anno sociale al termine ..
18 Luglio 2024 - 19:41
Irregolare e spacciatore fermato dalla Polizia: sarà espulso
Un 28enne marocchino fermato dalla Polizia di Stato durante un controllo nell'area della ..
18 Luglio 2024 - 18:03
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48